Città di Vicenza

Bonus utenze domestiche 2021

Aggiornato al: 26/04/2021

📣 Verifica qui se hai i requisiti per accedere al bonus 


La Giunta comunale ha disposto la creazione di un fondo per il sostegno alle famiglie in difficoltà economica, a seguito dell'emergenza Covid-19, nel pagamento delle utenze domestiche (energia elettrica, gas e TARI).

Il fondo integra quanto messo a disposizione dall’assemblea dei soci del consiglio di Bacino Bacchiglione per il bonus idrico integrativo emergenziale.

I requisiti per l'acceso sono comuni a tutti gli interventi sopra indicati.

Chi può presentare domanda

Per accedere ai contributi i cittadini interessati (un solo componente per nucleo familiare intestatario dell'utenza) devono presentare domanda in cui dovranno dichiarare il possesso dei seguenti requisiti di accesso:

  1. essere cittadino italiano o dell’Unione Europea, ovvero cittadino extracomunitario regolarmente soggiornante sul territorio nazionale;
  2. essere residente nel Comune di Vicenza;
  3. essere in possesso di un’attestazione Isee (Indicatore della situazione economica equivalente di cui al Dpcm 159 del 2013), ordinario o corrente, in corso di validità il cui valore non sia superiore a 26.000 euro;
  4. essere un nucleo in difficoltà economica derivante dall’emergenza Covid-19 dovuta a:
  • aver perso il posto di lavoro o mancato rinnovo contratti a termine
  • consistente riduzione dell’orario di lavoro (almeno il 30%);
  • cassa integrazione o altre misure similari, per almeno tre mensilità;
  • chiusura o sospensione dell’attività commerciale, artigianale, libero professionale a motivo delle misure restrittive per il contenimento dei contagi (a titolo esemplificativo: lavoratori autonomi, artigiani, titolari di attività commerciali di vendita al dettaglio in sede fissa o ambulante, pubblici esercizi);
  • aver attivato servizi a pagamento per assistenza domiciliare di persone fragili causa chiusura centri diurni o progetti personalizzati a domicilio (es. assistenti familiari).     

Le condizioni di cui sopra devono essersi verificate in data non antecedente al mese di marzo 2020;                                              

  1. essere titolari delle utenze per le quali si chiede il contributo.

I requisiti dovranno essere posseduti alla data di pubblicazione del presente avviso, ad eccezione dell’Isee.

Entità dell'agevolazione

Erogazione di contributi destinati al pagamento o al rimborso delle spese da sostenere o sostenute per le utenze domestiche di luce e gas.

È previsto un contributo forfettario rapportato al numero dei componenti il nucleo familiare:

N. componenti famiglia anagrafica

Importo contributo energia e gas

1 200 euro
2/3 350 euro
4 o più componenti 500 euro


Agevolazioni TARI

È prevista un’agevolazione a compensazione della spesa per il servizio integrato di gestione di rifiuti, pari all’80% della quota variabile delle tariffe domestiche anno 2021, come di seguito specificato:

N. componenti famiglia anagrafica

Importo agevolazione TARI

1 42 euro
2 83 euro
3

 

104 euro

4 113 euro
5 o più componenti

 

125 euro


Bonus idrico integrativo emergenziale.

È una agevolazione aggiuntiva rispetto al bonus idrico nazionale di cui possono beneficiare sia gli utenti domestici diretti che indiretti (condomini). Il bonus è rapportato al numero dei componenti il nucleo familiare come di seguito specificato:

N. componenti famiglia anagrafica Importo bonus idrico integrativo
1 100 euro
2/3 180 euro
4 o più componenti 250 euro

La domanda è unica e può essere presentata per una o più linee di intervento.

Come vengono corrisposti i contributi

  • A seguito del perfezionamento delle domande il Comune procederà con determina dirigenziale all’approvazione delle graduatorie delle domande idonee e dell’elenco delle domande escluse.
  • I contributi di cui alla linea di intervento Energia elettrica e gas verranno erogati direttamente al richiedente tramite bonifico bancario secondo le modalità che saranno indicate nella domanda.
  • Il bonus idrico emergenziale verrà erogato dall’Ente gestore ViAcqua spa mediante applicazione in bolletta del beneficio assegnato per chi ha un contratto diretto, mentre l'utente indiretto riceverà l'importo assegnato in un'unica soluzione dal gestore con le modalità individuate da quest'ultimo. Nel caso di cessazione della fornitura, volture, subentri o modifiche contrattuali per mortis causa, la compensazione cessa contestualmente alla variazione contrattuale.
  • l’agevolazione TARI sarà erogata dal gestore dell’Ente gestore Aim Ambiente mediante applicazione dell’agevolazione nella prima fatturazione utile, fino a concorrenza della quota variabile del tributo dovuto e senza possibilità di di rimborso di eventuali eccedenze.

Come fare

Per accedere al bonus la domanda potrà essere presentata a partire dalle ore 8 del 28 aprile e fino alle ore 23.59 del 19 maggio 2021 esclusivamente compilando il form online 

I richiedenti impossibilitati ad inoltrare la domanda online potranno richiedere la compilazione assistita ai Centri servizi sociali territoriali (Csst), esplicitando e motivando l’impossibilità, esclusivamente previo appuntamento telefonico o via email da richiedere tassativamente dal 28 aprile ed entro il 12 maggio 2021 ai seguenti numeri:

Informazioni

Per informazioni riferite esclusivamente al bonus utenze domestiche è possibile contattare l’ufficio Servizi Sociali allo 0444222563 o 0444222521 da lunedì a venerdì dalle 10 alle 12.

Normativa

Delibera di Giunta comunale 63 del 21 aprile 2021

Modulistica e documenti