Città di Vicenza

Bonus energia elettrica per disagio fisico

Aggiornato al: 02/02/2021

Il bonus elettrico disagio fisico è previsto nei casi in cui una grave malattia costringa all'utilizzo di apparecchiature elettromedicali indispensabili per il mantenimento in vita.
Il bonus è articolato in tre livelli (minimo, medio e massimo) in funzione delle apparecchiature medico terapeutiche utilizzate e del tempo medio giornaliero di utilizzo.
Le apparecchiature considerate sono quelle individuate dal decreto del Ministero della Salute del 13/01/2011 e il loro utilizzo deve essere certificato dall’Ulss.

Dall'1 gennaio 2021 i bonus sociali per disagio economico sono riconosciuti automaticamente a cittadini e nuclei familiari aventi diritto, senza necessità di presentare domanda (come stabilito dal decreto legge 124 del 26 ottobre 2019  convertito con modificazioni dalla legge 157 del 19 dicembre 2019).

Il bonus sociale energia elettrica per disagio fisico è cumulabile con il bonus sociale energia elettrica per disagio economico qualora ricorrano i rispettivi requisiti di ammissibilità.

Come fare

Tutte le informazioni relative a chi può richiedere il bonus e agli importi riconosciuti in bolletta sono disponibili sul sito dell'Autorità di Regolazione per energia reti e ambiente ARERA 

Il modulo per la richiesta è scaricabile al seguente link: https://www.arera.it/it/consumatori/ele/bonusele_df.htm

La domanda con tutti i dati richiesti potrà essere inviata tramite mail oppure potrà essere consegnata di persona previo appuntamento telefonico.

Per ulteriori informazioni

Servizi sociali
Tel. 0444222563 (dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12.30,
martedì e giovedì dalle 16.30 alle 18)

Normativa

Delibera 350/2012/R/EEL dell’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas

Dove e quando

La domanda può essere presentata in qualsiasi momento e il bonus sarà erogato senza interruzione fino a quando si renderà necessario l'uso di tali apparecchiature. La sospensione delle apparecchiature deve essere tempestivamente comunicata all'Ente Gestore.