Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Cittadino

Servizi comunali e informazioni al cittadino

Navigazione di: Certificati e documenti

URP

Voto cittadini italiani residenti all'estero

Aggiornato al: 23/02/2016


Referendum popolare abrogativo sull’estrazione in mare di idrocarburi - 17 aprile 2016


Il giorno 17 aprile 2016 si voterà per l'abrogazione del comma 17, terzo periodo, dell'articolo 6 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, come sostituito dal comma 239 dell'articolo 1 della legge 28 dicembre 2015, n. 208, limitatamente alle seguenti parole: "Per la durata di vita utile del giacimento, nel rispetto degli standard di sicurezza e di salvaguardia ambientale".

ELETTORI RESIDENTI ALL'ESTERO ISCRITTI ALL' A.I.R.E.

I cittadini italiani residenti all'estero, in paesi appartenenti all'unione europea o anche in paesi non appartenenti ad essa, iscritti all'A.I.R.E. (Anagrafe degli Italiani Residenti all'Estero) riceveranno, come di consueto, il plico elettorale al loro domicilio, per il tramite del consolato. E' onere del cittadino mantenere aggiornato il consolato competente circa il proprio indirizzo di residenza.

ELETTORI TEMPORANEAMENTE ALL'ESTERO (MINIMO TRE MESI)

I cittadini italiani che si trovino temporaneamente all'estero per motivi di studio o di lavoro, o per cure mediche di almeno tre mesi, nei quali ricada la data di svolgimento del referendum, nonché i familiari loro conviventi, possono esprimere il voto per corrispondenza nella "circoscrizione estero", previa espressa opzione valida solo per una consultazione.

TERMINE

L'opzione di voto per corrispondenza deve pervenire al comune d'iscrizione nelle liste elettorali entro mercoledì 16 marzo 2016.

MODALITA'

La dichiarazione di opzione, redatta su carta libera e necessariamente corredata di copia di documento d'identità valido dell'elettore, deve in ogni caso contenere l'indirizzo postale estero cui va inviato il plico elettorale ed una dichiarazione attestante il possesso dei requisiti di cui al comma 1 del citato art. 4-bis, resa ai sensi degli articoli 46 e 47 del testo unico di cui al decreto del presidente della repubblica 28 dicembre 2000, n. 445.

L'opzione può essere inviata per posta, per telefax, per posta elettronica, anche non certificata, oppure può essere recapitata a mano al comune anche da persona diversa dall'interessato.

MODULISTICA

Si allega un apposito modello di opzione

http://www.comune.vicenza.it/utilita/documento.php/143022

che può essere utilizzato dagli elettori temporaneamente all'estero i quali intendano esprimere il voto per corrispondenza.

Dove

ufficio elettorale del comune di Vicenza in piazza Biade
tel. 0444 221430 221432 221433 fax 0444 221431
email: uffelettorale@comune.vicenza.it
PEC:   vicenza@cert.comune.vicenza.it

Quando

dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30                               martedì e giovedì anche pomeriggio dalle 16.30 alle 18

 

collegamento alle pagine del settore anagrafe, stato civile ed elettorale:
http://www.comune.vicenza.it/uffici/dipserv/spdemele/

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Infrastruttura Internet a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza