Città di Vicenza

Scuola dell'infanzia "N.Sasso"

Aggiornato al: 05/11/2020

Contatti

contrà Cà balbi 332
Tel. 0444/222413 fax 0444/910684
Email: materne@comune.vicenza.it

 

Organizzazione didattica

La scuola dell’infanzia " N.Sasso" è una delle diciassette scuole del Comune di Vicenza, facente parte di un unico circolo organizzato e gestito dalla direzione didattica del settore servizi scolastici ed educativi dell’assessorato alla formazione. Per quanto riguarda l'aspetto organizzativo-didattico, la scuola è seguita dal dirigente scolastico, dalla coordinatrice pedagogico-didattica e dall'ufficio direzione didattica.

La scuola si presenta

Per progettare interventi educativi pienamente rispondenti ai bisogni dei bambini, la scuola, oltre a mettere in atto modalità e strategie pedagogiche individualizzate, fa riferimento alle Indicazioni Nazionali per il Curricolo del 2012, e alla riforma scolastica (legge 107 del Luglio 2015), che considera il bambino sempre più protagonista del proprio percorso formativo, e la famiglia che lo accompagne, partner insostituibile per favorire in lui uno sviluppo armonico mediante la conquista di conoscenze, abilità e competenze. Tutto ciò nel riaspetto e nella valorizzazione dei ritmi evolutivi di ciascuno e delle caratteristiche che contraddistinguono ogni personalità. La scuola si propone quindi, come custode di un tempo di apprendimento e di sviluppo, consono ad ogni bambino in modo tale da accrescere i nuclei fondanti della propria cultura emotiva, sociale e cognitiva.

La scuola considera il bambino come:

  • protagonista e referente delle proprie iniziative;
  • portatore di esperienze, vissuti ed apprendimenti;
  • destinatario di interventi finalizzati al pieno sviluppo delle sue caratteristiche, doti e talenti;
  • interprete principale del proprio percorso di crescita.

Personale

  • Docenti a tempo pieno: 4 (in presenza di bambini disabili, è prevista l’assegnazione dell’insegnante di sostegno e/o l’educatore della provincia e/o operatore socio-sanitario)

  • Collaboratori scolastici: a tempo pieno 2

Capienza

Numero sezioni: 2
Numero massimo bambini: 50

Orario di funzionamento

Dal lunedì al venerdì dalle 7.45 alle 16.00 per tutti i bambini.
È prevista su richiesta l‘uscita anticipata alle 13 dopo il pranzo.

Assicurazione

I bambini frequentanti, durante l’orario scolastico sono coperti da polizza assicurativa a carico dell’amministrazione comunale.

Spazi interni ed esterni della scuola

  • Ingresso

  • Salone

  • Spogliatoio bambini

  • Aule

  • Biblioteca

  • Spazio laboratori

  • Sala da pranzo

  • Salone psicomotricità

  • Dormitorio

  • Servizi igienici

  • Giardino/terrazza

  • Ufficio direzione

  • Cucina

Progettanno in corso

  • Accoglienza

  • Insegnamento Religione Cattolica

  • Attività alternative per i bambini che non aderiscono alla Religione Cattolica

  • Progetto S.O.G.N.I.: Scuola Oggi Genitori Nuovi Interpreti

  • Bambini a teatro

  • Scuola ed educazione motoria

  • Feste a scuola

  • Continuità nido/primaria

  • Biblioteca

  • Acqua amica

  • Solidarietà

  • Natale con lo zampognaro

  • Progetto Sorridi

  • Salute: Click fa Clack

  • Educazione stradale

  • La grande guerra

  • Cretattivamente

  • I quattro elementi (terra, acqua, aria, fuoco)

  • La leggenda dell'albero magico

  • Croce verde: un piccolo aiuto per un grande soccorso

  • Farmaci a scuola

Laboratori e attività laboratoriali organizzati nella scuola:

  • Psicomotorio

  • Biblioteca

  • Musicale - Animazione

  • Laboratorio creativo- manipolativo

  • Logico-matematica

  • Fonologico

  • Gioco simbolico e drammatizzazione

Cenni storici

La storia della scuola di Bertesinella "N.Sasso", è molto legata al quartiere di periferia dove ha avuto inizio nel 1954 e dove si è successivamente sviluppata trovando la propria sede in un moderno edificio creato a misura di bambino con spazi ampi ed accoglienti sia interni che esterni.

La scuola è dedicata ad una ragazzina, Nerina Sasso, giovane staffetta partigiana deceduta in questo luogo nel corso dell'ultima guerra mondiale. La comunità che vive in questo quartiere, ha sempre dimostrato una particolare attenzione per la scuola dell'infanzia e un'ampia disponibilità alla collaborazione, partecipando attivamente alle numerose iniziative che vengono sistematicamente organizzate. Nel corso degli anni sono stati svolti lavori di manutenzione, che hanno reso lo stabile via via sempre più sicuro ed accogliente. In questo quartiere si sono insediati nuclei familiari provenienti da altre culture che hanno arricchito la scuola arttraverso un costante lavoro di inclusione e socializzazione.