Città di Vicenza

Casa per la Pace

Aggiornato al: 06/04/2018


Il Comune di Vicenza, riconoscendo il valore istituzionale dell'attività rivolta a promuovere una cultura di pace, solidarietà e cooperazione nella città, mette a disposizione delle associazioni interessate e di tutti i cittadini, risorse e strumenti per rendere concreto l'impegno assunto nel proprio Statuto, che all'art. 2 "riconosce nella pace un diritto fondamentale delle persone e dei popoli" (link: http://www.comune.vicenza.it/uffici/dipserv/socialieabitativi/servizisociali/casapace/statuto.php).
La Casa per la Pace, istituita con delibera n. 60 dell'1 giugno 1993 e successiva n. 1176 del 13 luglio 1994, ha iniziato la sua attività, in locali di proprietà comunale siti in contra' Porta Nuova 2, il 30 giugno 1994. È stata inaugurata ufficialmente il 15 ottobre 1994.
È una struttura aperta a tutte le associazioni vicentine, gruppi e singoli cittadini impegnati principalmente sui seguenti temi: pace, nonviolenza, diritti umani, solidarietà e cooperazione internazionale, migrazioni e profughi a causa delle guerre, multiculturalità, scambi di saperi, nuovi stili di vita, sviluppo sostenibile, convivenza civica, cittadinanza attiva, riconversione del militare in civile, dialogo interreligioso, qualità della vita ecc..

La Casa per la Pace con la collaborazione e partecipazione diretta delle associazioni impegnate sul territorio è strumento operativo, laboratorio di idee e progetti, centro di elaborazione e diffusione di una cultura di pace e non violenza.
La Casa per la Pace sostiene interventi e iniziative che privilegiano l'uso del metodo nonviolento e promuove la convivenza pacifica tra le comunità straniere presenti sul territorio. Nei suoi locali accoglie un Centro di documentazione sugli argomenti già indicati aperto ad ogni cittadino che intenda usufruirne. In particolare il Centro è a disposizione degli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado, e università offrendo collaborazione per ricerche, tesi e tesine sugli argomenti di sua pertinenza.
Alla Casa per la Pace funzionano anche alcuni sportelli informativi gestiti dalle associazioni: Consumo critico (nuovi stili di vita), Mediazione e risoluzione non violenta dei conflitti, Campi estivi, Scambi reciproci di saperi, Meditazione e pace, Donne e  pace.

Con delibera di consiglio comunale 13 del 15 marzo 2018 è stato approvato il regolamento della Casa per la Pace che definisce la seguente organizzazione:

  • Forum per la pace:  è costituito dalle associazioni e dagli enti che scelgono di farne parte con il compito di elaborare il programma triennale e il piano annuale delle attività della Casa per la pace, esprimere pareri sulle proposte di deliberazione dell’amministrazione comunale e predisporre raccomandazioni su tematiche inerenti la pace e i diritti umani. Al Forum spetta, inoltre, la nomina del gruppo di gestione della Casa per la pace e l'approvazione della relazione annuale sull’attività svolta dalla Casa per la pace presentata dal gruppo di gestione.
  • Gruppo di gestione: opera su base volontaria e gratuita, rende possibile la vita e la vitalità della Casa per la Pace come luogo aperto e inclusivo; garantisce l'apertura e l'attività della Casa per la Pace nei tempi e modi stabiliti da un regolamento interno; favorisce la collaborazione fra le associazioni e i singoli che partecipano alla vita della Casa per la Pace; sollecita e raccoglie dagli stessi proposte e indicazioni che possono diventare progetti di iniziative; dà attuazione al piano annuale delle attività approvato dal Forum per la pace, ecc.
  • Comitato scientifico: è costituito da esperti esterni scelti tra persone di esperienza, conoscenza e competenza riconosciute e comprovate nell’ambito della pace, dei diritti umani e della cultura nonviolenta, e oltre a fornire consulenza e supporto scientifico per le attività della Casa per la Pace, concorre alla formulazione del programma triennale e dei piani annuali degli interventi della Casa per la Pace.

La Casa per la Pace è aperta a tutti i cittadini interessati e la partecipazione alle iniziative è libera e volontaria.

 

Dove

Via Porto Godi 2, Vicenza
Tel. 0444327395 (mattino)
Email: casaperlapace@gmail.com, casapace@comune.vicenza.it

 

 

Collegamento alle pagine del settore Servizi sociali
(link: http://www.comune.vicenza.it/uffici/dipserv/sociali/)