Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

04/12/2013

“A ruota libera. 30.000 km con il cancro alle spalle”, incontro con l'autore il 6 dicembre

Venerdì 6 dicembre alle 21, al teatro della parrocchia S. Antonio di via Prandina 8 ai Ferrovieri, l'associazione CiclEtica organizza un incontro con Federico Grandesso, autore del diario d'avventura “A ruota libera. 30.000 km con il cancro alle spalle”.

La serata “in movimento”, condotta da Wendy Muraro con la partecipazione della psicoterapeuta Nunzia Ruggieri, gode del patrocinio del Comune di Vicenza e della collaborazione della parrocchia Sant’Antonio ai Ferrovieri, dell’associazione Noi, dell'Informagiovani Vicenza, di Tuttinbici Fiab Vicenza, di Vicenza Bike polo Riding in circle e del Gruppo sportivo non vedenti di Vicenza.

Grandesso, polesano, parla nel suo libro - edito da Alberto Brigo Editore - di sè, del suo corpo, della paura, della malattia, di amore, amicizia, fede. Con stile leggero e forte personalità, parla inoltre di famiglia, del senso di appartenenza e di condivisione che solo al suo interno si può cogliere, della forza che essa sa dare, delle certezze che sa offrire. L'autore parla infine di speranza e di sofferenza, di ribellione, ma soprattutto di energia, “una energia che tutti noi abbiamo ma che non utilizziamo se non quando ci viene richiesta”. Proprio per questo, Grandesso inaspettatamente ringrazia il cancro per averlo scelto, perché con esso ha veramente iniziato a vivere. Anzi, può dire infine di aver vissuto due vite, prima e dopo la malattia. La salvezza è arrivata grazie alla sua forza interiore, a un pizzico di fortuna, e a una rinnovata e riscoperta fede, ma anche dall’amore per le sue... biciclette. “Muoviti, pedala, suda più che puoi per buttare fuori tutte le scorie”, così gli disse la sua oncologa.

Domani sera intanto si terrà alle 18.30 in Levà degli Angeli 7, il nuovo appuntamento dei “Giovedì all’Informagiovani”, stavolta dedicato alle startup digitali. Protagonista della serata sarà Fog Studio - Big ideas by Fog in Veneto, una start-up vicentina composta da giovani professionisti provenienti da diversi ambiti, quali l’edilizia, l’urbanistica, il design e l’informatica, accomunati dall’obiettivo di creare città più vivibili, più sostenibili e più “smart”. Durante la serata si parlerà dello sviluppo dei dispositivi mobili e dei passi che hanno portato ad una così rapida espansione degli app store; saranno descritti i meccanismi di distribuzione delle app e le modalità per svilupparle, conoscendo i vari attori che operano nel settore.

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza