Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

27/11/2013

Buone feste, Vicenza: oltre 240 appuntamenti in centro storico e nei quartieri

Vicenza light fest illuminerà le architetture progressivamente fino alla completa accensione dal 6 dicembre di tutte le luci installate creando un percorso notturno

Giorno per giorno la città sta mutando veste con l'allestimento della nuova illuminazione del Vicenza light fest, preparandosi così ad accogliere gli oltre 240 appuntamenti organizzati dal Comune in collaborazione con associazioni, gruppi, istituzioni per festeggiare il Natale 2013.
Tante opportunità adatte ad un pubblico di ogni età, per divertirsi, stare insieme, ma anche per riflettere ed ampliare le proprie conoscenze culturali, animeranno non solo il centro storico, ma anche l’intera città.
Quest’anno sono circa 200 le opportunità di incontro nei quartieri e nelle frazioni, frutto dell’impegno dei cittadini, delle parrocchie, delle associazioni. Gli 86 referenti indicati dalle 500 associazioni di volontariato hanno messo in calendario proposte variegate.
Saranno 73 i concerti nei centri civici e nelle chiese e nelle scuole dove saranno allestiti anche 15 presepi, 80 gli incontri conviviali e manifestazioni all’aperto nei quartieri con lo scambio di auguri sotto l’albero di Natale, 2 i concerti a cura delle scuole ad indirizzo musicale, 34 gli spettacoli teatrali e attività di animazione rivolte ai bambini, 7 i mercatini di solidarietà nelle varie circoscrizioni, 12 incontri a carattere sociale, pranzi natalizi con gli anziani e incontri con persone in difficoltà, 7 mostre di fotografia e pittura nei centri civici e 6 appuntamenti sportivi rivolti ai giovani.
Il fitto programma di iniziative proposto dal Comune di Vicenza è stato raccolto cronologicamente in un opuscolo la cui immagine di copertina riproduce la Basilica palladiana stilizzata. Realizzato in 20 mila copie, grazie al sostegno di Aim, Banca popolare di Vicenza e di altri numerosi sponsor citati all’interno della pubblicazione, non ha comportato alcun costo per il Comune.
Tutti gli appuntamenti sono disponibili nel nuovo calendario eventi accessibile dalla home page del sito del Comune di Vicenza www.comune.vicenza.it dove si potranno anche consultare ulteriori possibili integrazioni o variazioni al programma.
In Sala Stucchi è stato presentato oggi il nutrito programma di eventi dal sindaco Achille Variati, dal vicesindaco e assessore alla crescita Jacopo Bulgarini d'Elci e dall'assessore alla partecipazione Annamaria Cordova.

Natale è un'occasione per stare insieme e questo sarà possibile anche grazie alle numerose iniziative in centro e nei quartieri tra le quali credo che ciascun cittadino potrà trovare qualche evento gradito – così ha esordito il sindaco Achille Variati sfogliando l'opuscolo che raccoglie i 240 appuntamenti -. E sappiamo da alcune lettere che ci sono pervenute che anche da altre città ci sarà chi verrà a vedere il Natale vicentino spinto dalla curiosità per il festival delle luci e che si troverà immerso in tante altre opportunità per stare insieme in allegria. E proprio questo è il nostro obiettivo per il Natale 2013: offrire un'iniezione di ottimismo.”

Quest'anno per confezionare il fitto calendario di iniziative per il periodo natalizio abbiamo lavorato in sinergia, più ancora degli anni precedenti, per sviluppare progetti che verranno attuati dal Comune ma anche da soggetti differenti – ha dichiarato il vicesindaco e assessore alla crescita Jacopo Bulgarini d'Elci-. Il Comune interverrà su due fronti, quello del festival delle luminarie che accenderà di curiosità le prossime festività, e del coordinamento delle iniziative in centro storico e nei quartieri e per le quali l'amministrazione contribuisce per consentirne la realizzazione.
Le luminarie natalizie, costose e incapaci di portare un ritorno in termini di visitatori del centro, come confermato dai commercianti, cedono quest'anno il passo ad un esperimento nuovo rappresentato dal Vicenza Light fest, un vero e proprio festival di luci.
Già da domani accenderemo la prima attrazione, la torre campanaria del Duomo per arrivare, attraverso una progressiva accensione ogni giorno a partire dalle 16, ad illuminare tutti i monumenti previsti per il 6 dicembre. Intanto prosegue il completamento del percorso dei lampioni rivestiti di rosso che fungeranno da collegamento visibile tra le varie attrazioni. L'inaugurazione ufficiale si terrà domenica 1 dicembre con l'accensione della Basilica palladiana, in versione carillon musicale luminoso, insieme all'albero di Natale e alla torre del Tormento. Il completamento del percorso avverrà illuminando porta Santa Croce e la chiesa dei Carmini a cura dell'azienda Hollywood service su progetto di idee in luce.”

Le iniziative natalizie rappresentano la continuazione della volontà delle associazioni e del Comune che vogliono che la città sia viva e vivace – ha commentato l'assessore alla partecipazione Annamaria Cordova- Tutti i luoghi del centro storico saranno ricchi di manifestazioni variegate programmate in date differenti. Per quanto riguarda il progetto di luci per il centro storico vorrei sottolineare che l'illuminazione della chiesa dei Carmini sta ad indicare la volontà di dare continuità a corso Fogazzaro che inizia da corso Palladio e prosegue fino ad oltre la chiesa dei Carmini.
Anche i quartieri si sono messi in movimento per offrire opportunità a cittadini di tutte le età e di tutti gusti. Il Natale non sarà solo divertimento ma anche ma solidarietà perchè la città sente il bisogno di dare aiuto agli altri: numerosi sono i pranzi sociali nelle varie comunità di anziani per la raccolta di denaro da devolvere ai poveri.
E poi sarà un Natale di spiritualità: i quartieri anche quest'anno si sono impegnati nell'allestimento dei presepi sviluppando quindi un vero e proprio percorso.”

Vicenza Light fest vestirà di nuova luce la città per incorniciare i numerosi eventi inserendoli in un'atmosfera scenografica e creativa. Le nuove luci, in fase di allestimento in questi giorni, illumineranno la città con una tecnologia a led a basso consumo energetico da venerdì 6 dicembre a martedì 7 gennaio.
Si inizierà giovedì 28 novembre ad illuminare il primo monumento che sarà la torre campanaria del Duomo. Venerdì si potrà vedere l'effetto delle luci in piazza Castello mentre sabato si procederà con ponte San Paolo e San Michele. Ogni giorno verranno quindi proiettati i suggestivi riflessi luminosi sulle altre architetture scelte fino ad arrivare ad una completa accensione del percorso individuato entro venerdì 6 dicembre. Le luci sui monumenti verranno accese alle 16 e spente alle 3 di notte.

Vicenza light fest verrà ufficialmente inaugurato domenica 1 dicembre alle 17, giorno in cui verranno illuminati il grande albero offerto dal Comune di Gallio, la Basilica palladiana e la torre del Tormento, spettacolo che sarà allietato anche da suoni creati appositamente da Andrea Cera.
Le installazioni di light design e gli interventi illuminotecnici, che abbelliranno i palazzi storici, le vie e le piazze del centro con giochi di luce e riflessi lungo le vie d'acqua, fanno parte di un progetto elaborato dallo studio Traverso-Vighy e allestito dalla ditta Raggi di Luce per creare un nuovo paesaggio culturale utilizzando la luce che creerà una sorta di guida nel paesaggio notturno.
I luoghi interessati dalle installazioni luminose saranno piazza Matteotti e Palazzo Chiericati; corso Palladio e Palazzo Trissino, la Basilica Palladiana e piazza delle Erbe, i ponti San Michele e San Paolo, la Torre Campanaria della Cattedrale, corso Fogazzaro, chiesa dei Carmini, porta Santa Croce e Palazzo Valmarana, piazza e porta Castello, ponte Pusterla, ma si estenderà fino a viale Milano, dove tre grandi lune sospese daranno luce ai palazzi più alti.
Oltre a questi spazi, i principali assi urbani verranno caratterizzati da una nuova “atmosfera” luminosa. Una parziale schermatura di colore rosso, infatti, modificherà temporaneamente l’illuminazione pubblica delle lanterne storiche delle vie del centro storico intorno alla Basilica Palladiana, riducendone l’abbagliamento per chi vi passeggia e creando, al tempo stesso, una nuova idea di paesaggio urbano.

Vicenza on ice”

Ritorna, a seguito del grande successo degli scorsi anno, la pista di pattinaggio sul ghiaccio che sarà allestita in Campo Marzo, lato viale dell’Ippodromo. Tutti coloro che vorranno divertirsi in compagnia o imparare un nuovo sport tipicamente invernale troveranno la pista a disposizione dal 6 dicembre 2013 al 19 gennaio 2014.

Mercatini in centro storico

A rendere particolarmente accogliente il centro storico provvederanno i numerosi mercatini natalizi che verranno allestiti a partire dal 4 dicembre.
Accoglienti casette di legno saranno distribuite in corso Fogazzaro, davanti al cinema Corso, in piazza San Lorenzo, in piazza delle Erbe e in piazza Castello dove vicentini e i turisti saranno invitati a tuffarsi in un “Magico Natale”, dal 7 dicembre al 12 gennaio dalle 9 alle 20, vivendo la sensazione di entrare in un tipico villaggio natalizio con tanto di casetta di Babbo Natale per iniziativa de “I commercianti di San Lorenzo” e dell'associazione “Il Tritone”. Per rendere più ricco di proposte il “Magico Natale” di corso Fogazzaro e piazza San Lorenzo arriva, il sabato e la domenica, anche il “Mercatino natalizio” con i tradizionali prodotti tipici del periodo caratteristico dell'anno sempre curato da “I commercianti di San Lorenzo” e dell'associazione e da “Il Tritone” (dalle 9 alle 20).
Sabato 7 dicembre, come consuetudine, torna l'appuntamento dall'alba al tramonto con “Passioni e collezionismo”da corso Fogazzaro a via Cesare Battisti organizzato da “Il Tritone” in continuità con il mercatino dell'antiquariato in programma la seconda domenica del mese in piazza dei Signori e nelle principali piazze del centro.
In piazzale De Gasperi e viale Roma l'associazione “Vivere il Centro” allestirà sabato 7 e domenica 8 dicembre, dalle 9 alle 20, “Natale in corso”, mercatino di prodotti biologici e naturali con articoli natalizi.
Il “Mercato di piazza delle Erbe – Le Botteghe in piazza” proporrà assaggi di cibi e bevande accompagnate da intrattenimento musicale: l'associazione “Botteghe di piazza delle Erbe” ha fissato tre appuntamenti, tutti di mercoledì: il 4, 11 e 18 dicembre dalle 8 alle 13.
Sabato 7 e domenica 8 dicembre, dalle 9 alle 20, il tratto di corso Fogazzaro da contrà Pedemuro San Biagio a piazzetta Carmini sarà animato da “Piccolo mondo antico”, appuntamento di ogni seconda domenica del mese organizzato dalle associazioni “Pandora” e “I portici di Corso Fogazzaro”.
Sabato 14 e domenica 15 dicembre, dalle 9 alle 18, in Campo Marzo sarà allestito “Il Fiero”, mercato territoriale di prodotti ortofrutticoli, gastronomici locali e di artigianato arricchiti da stand gastronomici che proporranno piatti tipici regionali, organizzato dalle associazioni “Il Fiero” e “Coghi Veneti”.
Avvicinandosi al 25 dicembre ritornerà in città anche la consueta Fiera e mercato di Natalearricchito dalle opere dell'ingegno creativo nelle piazze centrali dalle 8 alle 20 da venerdì 20 a martedì 24 dicembre.
Seguirà quindi la Fiera e mercato dell'Epifania con opere dell'ingegno creativo dal 4 al 6 gennaio (dalle 8 alle 20 e domenica 5 fino alle 22) nelle piazze del centro cui si affiancherà il Mercato dell'Epifania dal 3 al 6 gennaio in corso Fogazzaro e piazza San Lorenzo dalle 9 alle 20 con “I Commercianti di San Lorenzo” e “Il Tritone.
E ancora dal 4 al 6 gennaio in piazza Castello sarà allestito il mercatino dell'artigianato dalle 8 alle 20.

Natale di solidarietà

Natale è anche solidarietà. Per questo il Comune, insieme alla protezione civile, riproporrà l’iniziativa “Riempimi di gioia”, che sabato 14 e domenica 15 dicembre coinvolgerà numerosi supermercati dove si potranno acquistare prodotti alimentari da donare alle famiglie in difficoltà.

Presepi protagonisti

Saranno 15 i presepi che si potranno ammirare in un itinerario tra le parrocchie della città grazie all’ “Associazione presepi di Vicenza”. Saranno esposte vere e proprie opere d'arte realizzate con materiali e tecniche moderne, ma anche presepi semplici e originali.
Ritorna anche quest’anno, sabato 21 dicembre alle 17, il presepio vivente nella parrocchia di S. Michele ai Servi in piazza Biade che, in corteo alle 18, attraverserà il centro storico fino a porta Castello per raggiungere la Cattedrale. Alle 18.30 si potrà ammirare la Sacra rappresentazione della Natività all'oratorio del Gonfalone.
A Maddalene da sabato 7 dicembre a venerdì 31 gennaio si potrà ammirare un caratteristico presepe in 18 tappe con artistiche figure in legno, a cura del comitato per il restauro del complesso monumentale di Maddalene, che sarà allestito in strada di Maddalene, strada delle Beregane, Maddalene Vecchie, via Stelvio, strada Al Cristo, strada S. Giovanni, via Lobbia.
Da domenica 8 dicembre a venerdì 10 gennaio nella chiesa di Santa Maria Assunta a Casale si potrà ammirare il presepe in legno realizzato dagli studenti del Liceo Artistico Boscardin.

Musei civici

Se il 2012 è sarà ricordato per la restituzione ai cittadini della Basilica palladiana e della chiesa di Santa Corona, il 2013 lo sarà per la riapertura dell'ala palladiana di palazzo Chiericati con il nuovo allestimento. A partire dal 22 dicembre (ore 9-17) i vicentini e i turisti avranno la possibilità di visitare la pinacoteca nell'ala rinnovata mentre il restauro proseguirà nelle altre zone. Il monumento rientra così a far parte del circuito di visita insieme al Teatro Olimpico e agli altri musei civici: Museo naturalistico e archeologico, Museo del Risorgimento e della Resistenza (chiuso il lunedì, il 25 dicembre, l'1 e 6 gennaio).
Anche la Basilica palladiana si potrà ammirare gratuitamente percorrendo il loggiato al primo piano mentre nel salone sarà allestita la mostra “Illustri” anche questa ad ingresso libero (dalle 10 alle 18 dal 14 dicembre al 12 gennaio; chiuso il lunedì, il 25 e 26 dicembre e l'1 gennaio).

200 eventi nelle circoscrizioni

Natale non è solo in centro storico. Ogni circoscrizione propone ai cittadini numerose iniziative, musicali, culturali, teatrali, occasioni di incontro e di festa e momenti di solidarietà grazie anche alla collaborazione delle associazioni e delle parrocchie. Quest’anno gli appuntamenti sono raddoppiati. Sono ben 200 gli eventi proposti.

Concerti nelle chiese

Il 30 novembre si apre una lunga serie di concerti nelle chiese che allieteranno le festività natalizie. Per la festa del patrono di S. Andrea alle 21 di sabato 30 novembre si esibirà il coro Gospel di Giuliano Fracasso. Nella chiesa di S. Maria in Araceli l'1 dicembre alle 16.30 il coro e l' Orchestra città di Vicenza interpreteranno il concerto di avvento “Sarà grande e chiamato figlio dell'altissimo”. Domenica 8 dicembre alle 16 nella chiesa di Santa Caterina saranno proposti brani classici e popolari con gruppi corali mentre nella chiesa di San Vincenzo alle 19.30 sarà proposto un concerto natalizio. Venerdì 13 dicembre alle 21 la chiesa di Santa Corona accoglierà la Schola S. Rocco diretta dal maestro Francesco Erle per un concerto a favore di “Via Firenze 21 Onlus”; alle 20.30 nella chiesa di San Pio X saranno protagonisti l'Orchestra e il coro degli allievi dell'Istituto
comprensivo 4 Barolini con “S. Lucia Xmas sound”; alle 20.45 nella chiesa di San Gaetano si potranno ascoltare arie classiche, sacre e natalizie. Sabato 14 dicembre si potrà scegliere tra due concerti pomeridiani: alle 16 a San Pietro musiche della tradizione veneta saranno interpretate dall'orchestra e coro del Liceo Pigafetta, mentre alle 17 nella chiesa di Santa Chiara gli allievi della scuola di canto del conservatorio Pedrollo terranno un concerto di beneficenza; in serata alle 20.30 il coro dei Crodaioli sarà nella chiesa di San Giuseppe e il coro Joyful Voice nella chiesa di San Michele ai Servi con carols inglesi. Si prosegue quindi il 15 dicembre alle 16 con i canti natalizi del coro El Vajo di Chiampo nella chiesa di S. Francesco d'Assisi e sempre alle 16 con letture, musica e canti nella chiesa di San Marco.
Gli allievi della scuola Muttoni saranno nella chiesa di Araceli a Borgo Scroffa lunedì 16 dicembre alle 20. Il 20 dicembre il coro Salvi sarà nella chiesa di S. Giuliano alle 16, mentre alle 20.30 nella chiesa di Anconetta si esibiranno il coro e l'orchestra degli allievi della scuola Mainardi.
Sabato 21 dicembre saranno quattro i concerti nelle chiese: alla Madonna della Pace con il coro polifonico parrocchiale alle 20.30, a S. Francesco il concerto gospel sarà a favore di Fidas, a S. Agostino si esibirà il coro GEV con canti popolari e a San Pio X il coro San Martino di Lerino con poesie e canti.
Domenica 22 dicembre l'Ensemble vocale Phonè sarà nella chiesa di S. Bertilla alle 16, il coro Gramon a S. Giovanni Battista alle 20.30, a S. Antonio ai Ferrovieri alle 21 i cori dei Ferrovieri e Cafè Coretto.
La vigilia di Natale, martedì 24 dicembre, il “Concerto della Notte Santa” nella chiesa di S. Filippo Neri proporrà il concerto Grosso di Arcangelo Corelli alle 23. Il giorno di Santo Stefano alle 16.30, nell'omonima chiesa si potranno ascoltare musiche sacre natalizie con l'Orchestra di Santo Stefano.
De Beata Vergine” è invece la proposta dei cori Sarzanae Concentus e del coro di San Giorgio nella chiesa di S. Agostino sabato 28 dicembre alle 16.
L'anno nuovo verrà aperto da “I Musicali Affetti” con il concerto di Capodanno nella chiesa di S. Pietro alle 17.
Venerdì 3 gennaio nella chiesa di S. Giorgio alle 20.45 “O nata lux” è la proposta del coro polifonico di San Giorgio, mentre il 4 gennaio a Sant'Agostino ci sarà il coro Piccole Dolomiti (ore 17 e 19), a Sant'Antonio ai Ferrovieri la Schola Cantorum “A. Gabrielli” alle 20.45 e infine al Santuario di Monte Berico si terrà il Gran Concerto di Natale alle 20.45.
Gli ultimi appuntamenti in calendario si terranno il 5 gennaio nella chiesa di Anconetta con gli allievi del Pedrollo alle 16, e il 12 gennaio nella chiesa di San Paolo alle 16.30 e in quella di Maddalene alle 20.30.

Concerti nelle sale dei quartieri e di altre sedi della città

La musica sarà protagonista non solo nelle chiese, ma anche in alcuni spazi delle circoscrizioni. Questo accade nel salone del centro civico della circoscrizione 7 il 30 novembre alle 20.30 con il duo pianistico Silvia Bellani e David Peroni. Il primo dicembre al teatrino di Bertesina alle 17 l'Elkon Ensemble proporrà “Fiocchi musicali” mentre il 3 dicembre al centro civico di villa Lattes saranno proposte musiche canti e danze alle 20. L'8 dicembre nell'auditorium dell'Università di Vicenza un ensemble di strumenti acustici propone musiche natalizie e sarà dedicato in particolare ai giovani. Venerdì 13 dicembre il coro Piccole Dolomiti sarà in circoscrizione 7 alle 16.30 mentre al cinema Primavera alle 19 si terrà un concerto della Filarmonica del Conservatorio per il 150° anniversario di Giuseppe Verdi. Nella parrocchia di S. Giovanni Battista alle 20.30 sarà proposto il singolare concerto di campanelli a mano. Sabato 14 dicembre alle 20.30 sarà protagonista il Galà lirico mentre al teatro Zuccato di Polegge alle 20.45 si ascolteranno canti natalizi. Il 21 dicembre si susseguiranno in circoscrizione 7 un concerto per violino, violoncello e pianoforte. A Capodanno, il primo gennaio concerto lirico all'Istituto comprensivo 6.

Momenti di solidarietà

Nei quartieri vengono organizzati alcuni mercatini solidali.
Il primo dicembre dalle 15 alle 19 nel centro polifunzionale in via Piazzetta 18 nell'ambito del progetto “Creart” si terrà “Aspettando le feste ...creiamo insieme”, che fa parte di un percorso mensile di attività laboratoriali rivolti a tutti, bambini, ragazzi, adulti e anziani, che desiderino fare un’esperienza nuova, conoscere nuove tecniche e mettere alla prova le proprie capacità manuali e non solo organizzato da Assogevi onlus. Con l'occasione sarà proposto anche un mercatino per il Centro antiviolenza comunale con prodotti artigianali e interessanti idee regalo.
Fino al 19 dicembre è già allestito il mercatino della parrocchia di Bertesinella mentre da sabato 30 novembre fino al 4 gennaio a Parco Città ci sarà il Mercatino del giocattolo usato. Si prosegue quindi con il Mercatino missionario della parrocchia di San Giorgio (1, 7, 8, 14, 15, 21, 22 dicembre), con quelli del 6 dicembre a Polegge e del 7 e 8 dicembre in parrocchia ai Ferrovieri.
Tra le iniziative solidali il 21 dicembre alle 21 al teatro Primavera in via Ozanam (dietro la chiesa di Santa Bertilla) si terrà “Diario di strada”, reading di “storie senza tetto” curato da “Scarp de tennis”. Il reading sarà accompagnato da musiche di Bruno Montorio e Roberto (Bobo) Righi.

Feste per bambini, famiglie e anziani

Sono numerosi gli appuntamenti che coinvolgono i bambini e le loro famiglie. Tra questi al centro giovanile di via Toaldo “Cinebimbi” e “Cineragazzi” dal 29 novembre al 13 dicembre; letture espressive e animate in programma fino al 17 dicembre; “Pacchetto a sorpresa” con giochi e leccornie il 7, 14, 21 dicembre. All'Istituto comprensivo Scamozzi il 4 dicembre si terrà un incontro tra famiglie italiane e straniere mentre l'8 dicembre nella chiesa di San Francesco si potrà assistere allo spettacolo teatrale “Cappuccetto rosso in musical” (ore 16). L'11 dicembre nella biblioteca di Villa Tacchi sono in programma alle 16.30 letture animate per bambini e il 14 dicembre nella parrocchia di Santa Croce Bigolina lo spettacolo teatrale “Una storia di Natale” alle 20.30. Per festeggiare l'Epifania il 6 gennaio consueto appuntamento con “Brusa la Vecia nel cortile dell'Istituto comprensivo 8 dei Ferrovieri alle 16.30. Il 12 gennaio al piccolo Teatro di Ospedaletto “Il magico mondo delle fiabe”, spettacolo per bambini alle 16.30.
Frequenti sono agli appuntamenti con i laboratori manuali di vario genere: quello natalizio dei Ferrovieri e di villa Tacchi, di cucina per adulti e per bambini al centro giovanile di via Toaldo.
I centri diurni per anziani organizzano incontri conviviali ed intrattenimento rivolti ai soci e aperti ai familiari: al centro di via Colombo il 7 dicembre musica e balli e il 124 “Natale insieme”, l'8 dicembre la festa dell'anziano a Laghetto.
Alla residenza per anziani I park si gli ospiti potranno ascoltare le cantiche di Natale il 12 dicembre e assistere ad una sacra rappresentazione; all'istituto Trento il 25 dicembre si esibiranno gli zampognari.
Non mancano i consueti incontri per lo scambio di auguri di Natale.

Natale … sportivo

Per gli appassionati dell’attività fisica l’assessorato alla formazione propone il consueto appuntamento con Corri Babbo Natale Corri che coinvolgerà gli studenti delle scuole della città e le loro famiglie: sabato 21 dicembre le vie del centro storico saranno invase da tanti Babbo Natale, con il tipico costume rosso, che gareggeranno per beneficenza.
Ci saranno inoltre altri appuntamento dedicati agli sportivi: lunedì 16 dicembre è in programma la Festa dello Sport al Centro Sport Palladio alle 20. Tra i tornei ci sarà quello di calcio giovanile indoor al centro sport Palladio, quello di volley nella palestra di via Carta.
Il 23 dicembre prenderanno il via i centri estivi invernali con Aim Energy per bambini della scuola primaria che proseguiranno fino al 3 gennaio.

Rassegne espositive

Gli appassionati di pittura e di fotografia potranno colmare la loro curiosità visitando le mostre aperte nei quartieri durante il periodo natalizio.
Da venerdì 29 novembre a domenica 1 dicembre nella chiesa di Araceli vecchia sarà allestita una mostra di arte contemporanea presentata da Mariafulvia Matteazzi Alberto (sabato e domenica dalle 10 alle 13.30 e dalle 14 alle 18.30) curata da Associazione Ucai “Beato Fra Claudio Granzotto” sezione di Vicenza.
Alla biblioteca La Vigna da domenica 1 a domenica 15 dicembre è aperta la rassegna pittorica “Tracce” dell'associazione La Soffitta (dalle 15 alle 19, chiuso lunedì; sabato dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 19).
Al Centro civico della circoscrizione 7 il Fotoclub Il Punto Focale dall'1 dicembre al 31 gennaio apre una mostra fotografica (ore 9-12, 20-22.30).
Voci su tela” è il titolo della mostra di pittura di Giovanna Cavallini al centro civico della circoscrizione 7 (dal 2 dicembre al 3 gennaio, ore 9-12, 20-22.30).
Le opere pittoriche di Giuseppe Segato presentate da Don Dario Vivian saranno esposte nella chiesa di Araceli Vecchia dal 6 al 20 dicembre dalle 15 alle 17 curata da Associazione Ucai “Beato Fra Claudio Granzotto” sezione di Vicenza.
Infine il 6, 7, 8 dicembre in villa Tacchi si potrà visitare una mostra di pittura con temi natalizi curata dall'associazione Amici per l'arte.

 

Documenti allegati

Galleria fotografica

Da sinistra: Cordova, Variati, Bulgarini d'Elci Da sinistra: Cordova, Variati, Bulgarini d'Elci Da sinistra: Cordova, Variati, Bulgarini d'Elci

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza