Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

13/08/2013

Ad un anno dalla piantumazione di 630 alberi solo 30 piante non hanno attecchito

In settembre gli alberi morti verranno sostituiti senza oneri per il Comune

Via Beato Bartolomeo da Breganze

Hanno raggiunto quota 630 gli alberi piantati nell'ambito del progetto “500 alberi per la città di Vicenza” grazie all'investimento di una parte dei ricavi della vendita delle quote dell'autostrada Brescia-Padova. Il ribasso d'asta ottenuto con l'affidamento del progetto ha consentito di piantare ulteriori 130 alberi oltre a quelli previsti con la somma complessiva di 250 mila euro.
Alberi che in questo caldo periodo estivo soffrono particolarmente a causa delle alte temperature. Nell'ultimo mese, infatti, l'andamento climatico ha causato la morte di una trentina di alberi, nonostante la prosecuzione del programma di irrigazione stabilito in accordo con la ditta che ha eseguito le piantumazioni.
Del resto la perdita prevista del 10% si è comunque ridotta al 5%. Causa della morte delle piante non è solo la sofferenza climatica ma anche possibili difetti genetici o malattie.
La ditta, a cui verrà applicata una penale economica che servirà per l'irrigazione delle piante nel 2014, ha comunque l'obbligo di sostituire gratuitamente gli alberi nel mese di settembre.
I 630 alberi sono stati piantati in tutti i quartieri, soprattutto nelle zone urbane e lungo le strade. Le specie utilizzate sono una cinquantina, per garantire la biodiversità e la valorizzazione del contesto in cui si inseriscono.
Siamo giunti alla conclusione del progetto, curato con la precedente amministrazione dall'assessore Antonio Dalla Pozza, che ha arricchito la città di tanto verde, che ha reso sicuramente più gradevoli tanti luoghi e che contribuirà anche alla riduzione dell'anidride carbonica e alla mitigazione delle polveri sottili – ha dichiarato l'assessore alla cura urbana Cristina Balbi -. Intendiamo proseguire nell'inserimento di specie arboree in modo organico utilizzando come strumento il risultato del censimento di tutto il patrimonio arboreo della città che ammonta a circa 25 mila esemplari maturi. Contiamo quindi nel supporto dei privati che inviteremo a collaborare per fare diventare Vicenza una città sempre più verde oltre che di tutti i cittadini che numerosi danno già il loro contributo. Questo avviene infatti a Debba dove i residenti di via dell'Opificio hanno “adottato” gli alberi recentemente piantumati, apponendo un fiocco colorato su ciascuno e abbeverandoli, ad integrazione del programma di irrigazione previsto dal Comune. Questo consentirà certamente di mantenere in vita le piante limitando loro le sofferenze dovute al gran caldo.”

 

Galleria fotografica

Sant'Agostino Via San Martino Via Beato Bartolomeo da Breganze

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza