Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

15/07/2013

Sindaco Variati: “Vicenza deve avere più magistrati”

Da domani il via alla sottoscrizione della petizione sul sito del Comune e all'urp di Palazzo Trissino

Si potrà sottoscrivere fin da domani on line sul sito del Comune di Vicenza o di persona all'ufficio relazioni con il pubblico di Palazzo Trissino l'appello petizione al Ministro della Giustizia Annamaria Cancellieri rilanciato dal sindaco Achille Variati perché il Tribunale di Vicenza sia dotato dei magistrati che gli spettano.
"Ho raccolto la denuncia del presidente degli industriali, Giuseppe Zigliotto, e l'appello dell'onorevole Alessandra Moretti, - dichiara il sindaco Achille Variati - mettendo a disposizione gli strumenti del Comune. Già da domani sarà possibile firmare anche in Comune, all'urp che si trova al piano terra di Palazzo Trissino, e on line sul sito - spiega il sindaco -. L'obiettivo è far arrivare a Roma un segnale forte, grazie alla sottoscrizione di tutti quanti vorranno chiedere al Ministro una giustizia che funzioni meglio per i cittadini e le imprese. Al Tribunale di Vicenza i magistrati hanno un carico doppio rispetto alla media dei giudici in Italia: non chiediamo nulla di straordinario, chiediamo solo che vengano rispettati gli standard di normalità".
La petizione in queste ore è già stata girata ad associazioni di categoria, ordini professionali, sindaci vicentini, parlamentari vicentini, sindacati, presidente del consiglio comunale e firmata dal sindaco, dall'onorevole Alessandra Moretti, dal presidente di Confindustria Vicenza Giuseppe Zigliotto e dalla giunta comunale.

Questo il testo:

Appello/Petizione al Ministro della Giustizia Annamaria Cancellieri

Una giustizia che non risponde in tempi accettabili è una giustizia che non funziona.
La responsabilità non è certo dei magistrati, ma dell’eccessivo carico di lavoro a cui ognuno di loro è sottoposto. A fronte di una media nazionale di 500 pratiche all’anno, infatti, i magistrati del Tribunale di Vicenza gestiscono mediamente ciascuno ogni anno oltre 1.000 pratiche.
Inevitabilmente i tempi delle cause si allungano e quindi i costi sostenuti dai cittadini e dalle imprese aumentano, con gravi conseguenze in particolare in un periodo di crisi economica come quello che stiamo vivendo.

Ci rivolgiamo a Lei, Signora Ministro, non per chiedere misure straordinarie, ma solo per vedere rispettati gli standard di normalità.

La pianta organica per il Tribunale di Vicenza prevede 27 magistrati, ma gli effettivi sono attualmente solo 24 in servizio. L’annunciato accorpamento con il Tribunale di Bassano del Grappa, qualora venisse realizzato, non risolverebbe comunque i problemi, ma li aggraverebbe poiché anche in Bassano del Grappa la pianta organica prevede 9 magistrati, ma sono solo 5 quelli effettivamente in servizio.

Una proposta dello stesso Ministero della Giustizia indica per il Tribunale di Vicenza un aumento di almeno 5 magistrati oltre quelli previsti dall’attuale pianta organica.

Le chiediamo quindi, Signora Ministro, di assegnare al Tribunale di Vicenza non solo i magistrati che mancano per raggiungere il numero previsto dalla pianta organica, ma anche ulteriori unità a garanzia che il numero di pratiche per ogni magistrato sia in linea con la media nazionale.

Fiduciosi del Suo interessamento.

Firme

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza