Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

28/03/2013

Un nuovo parco giochi a San Pietro Intrigogna

In corso di ultimazione corridoio ecologico Berici-Bacchiglione-Tesina

Si stanno per concludere i lavori di realizzazione del parco giochi a San Pietro Intrigogna accanto alla chiesa parrocchiale. I lavori di ridefinizione dell'area nel fianco destro dell'edificio religioso occupata precedentemente da un orto e da un piccolo parcheggio sono iniziati ad ottobre 2012 con l'obiettivo di realizzare un'area di aggregazione per gli abitanti della zona fino ad oggi priva di un luogo rappresentativo.
Nell'area di 450 metri quadrati sono stati rimossi la recinzione e l'asfalto del parcheggio. Inoltre è stato demolito il muretto che suddivideva il parcheggio dall'orto e quello che delimitava il confine dell'intera area.
I lavori progettati e realizzati da Aim Valore Città hanno consentito di perimetrare tutta l'area con un nuovo muro di contenimento.
Il vialetto in masselli separa la zona a prato adiacente alla chiesa dalla zona a parco attrezzato rivestita con ghiaino. In quest'ultima sono stati inseriti tre giochi separati da due alberature recentemente piantumate: un'altalena doppia con tavoletta e seggiolino, uno scivolo con scala alto 1 metro e 50 centimetri, entrambi dotati di pavimentazione in ghiaino antitrauma, e un gioco a molla.
E' stato inoltre ripristinato il marciapiede sul lato est della chiesa.
L'intervento si concluderà con l'installazione di 2 punti luce, con la riqualificazione dell'aiuola a verde e con la collocazione di un tavolo da pic nic e panche.
L'intervento è stato realizzato con un costo complessivo di 40.000 euro, somma recuperata dalla vendita elle quote dell'Autostrada.
La realizzazione del parco giochi risponde ad una precisa richiesta degli abitanti della frazione – ha dichiarato l'assessore al verde urbano Antonio Dalla Pozza che oggi si è recato in sopralluogo nel nuovo parco giochi a San Pietro Intrigogna – che fino ad oggi erano costretti a spostarsi nelle vicine zone di Debba o Casale per far divertire i propri bimbi. Questo è il 51esimo parco giochi esistente in città, un nuovo parco realizzato da questa amministrazione che ha anche riqualificato 42 parchi gioco, che avevano necessità di manutenzione. Questo parco giochi sarà il terzo in città ad essere gestito tramite convenzione con la parrocchia proprietaria dell'area.”
Nel 2012 l'amministrazione comunale ha investito 830 mila euro per la riqualificazione di 40 parchi gioco, in parte provenienti dalla vendita delle quote dell'autostrada. Ulteriori 250 mila euro sono stati spesi nel 2012 per la manutenzione di 19 giardini scolastici.
L'intervento a San Pietro Intrigogna lo considero un investimento sociale a favore della delle famiglie che qui desiderano risiedere, per consentire loro di essere comunità a tutti gli effetti – ha detto Dalla Pozza -. Prima di intervenire abbiamo verificato a quante famiglie un parco giochi potesse essere utile. In un totale di 372 abitanti della frazione sono 21 le coppie con figli con meno di 6 anni, 10 quelle senza figli che potrebbero però averne nei prossimi anni.”
La zona di San Pietro Intrigogna fa parte anche del progetto per la realizzazione del corridoio ecologico Berici-Bacchiglione-Tesina in corso di ultimazione.
In particolare sarà interessata strada Businello creando quindi, lungo il fiume Tesina, un collegamento tra San Pietro Intrigogna e Torri di Quartesolo attraverso interventi di consolidamento del fondo del percorso in parte arginale, con l'inserimento di appositi indicatori e di una bacheca il legno che indica il tragitto e con la piantumazione di specie arboreo-arbustive.
Come richiesto tra gli altri anche dagli abitanti di San Pietro Intrigogna, stimo proseguendo con la realizzazione del corridoio ecologico Berici-Bacchiglione-Tesina che consentirà di collegare la frazione a Torri di Quartesolo, a cui compete la sistemazione del proprio tratto, attraverso un percorso naturalistico che eviterà il passaggio per le trafficate arterie della zona.”
Sarà quindi possibile da Torri di Quartesolo passare per San Pietro Intrigogna e raggiungere i colli Berici verso la Valletta del silenzio e Ca' Tosate. I lavori per questo secondo stralcio sono in ritardo di circa un mese per le avverse condizioni meteorologiche. Si prevede quindi di concludere questo secondo stralcio entro maggio. L'ultimo stralcio del valore di 400 mila euro che riguarda Monte Berico, Gogna e Parco Retrone concluderà entro la fine del 2013.
Il percorso avrà le caratteristiche di un tragitto immerso nel verde e nella natura dove non sarà mai steso asfalto – ha spiegato l'assessore Dalla Pozza - proprio per preservare l'ambiente naturale adatto quindi in particolare per passeggiate in mezzo alla natura, ma anche per attraversamenti con la bicicletta tenendo conto che il suolo non potrà comunque mai essere regolare. I cartelli con indicazioni sulle presenze arboree faranno da coronamento ad una percorso che si presterà come meta turistica e per promuovere il quale predisporremo anche una specifica pubblicazione.”
Il progetto complessivo del Corridoio vale 850 mila euro di cui 700 finanziati dalla Fondazione Cariverona e 150 mila euro dal Comune.

 

 

Documenti allegati

Galleria fotografica

Situazione attuale Situazione attuale Situazione attuale Situazione attuale Situazione precedente Situazione precedente Situazione precedente

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza