Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

10/09/2012

Strade: novità su cantieri e viabilità per viale Verona, strada Pasubio e Borgo Berga

Verranno consegnati ufficialmente mercoledì pomeriggio i lavori di riqualificazione di viale Verona e viale S. Lazzaro. Nei primi giorni verrà solo approntato il cantiere con la demolizione di alcune aiuole e la tracciatura della segnaletica gialla, ma il sindaco Achille Variati ha preferito scrivere già la consueta lettera ai residenti per informarli delle varie fasi di cui si comporrà uno degli interventi stradali più importanti fra quelli finanziati grazie alle risorse ricavate dalla vendita delle azioni dell'autostrada Brescia-Padova.
Sarà un cantiere molto complesso – afferma l'assessore ai lavori pubblici e alle infrastrutture stradali Ennio Tosetto –, che richiederà la massima attenzione, sia da parte dell'amministrazione che da parte dell'azienda affidataria. Ci auguriamo di procedere spediti in modo di chiudere l'intervento anche prima di metà novembre, come previsto, perchè più si va in là con i tempi, più si rischia, a causa delle temperature e delle condizioni meteo sfavorevoli. Cureremo inoltre in modo particolare le informazioni non solo ai residenti, ma pure ai numerosi automobilisti che attraversano la zona ovest della città, grazie anche ai pannelli luminosi a messaggio variabile presenti lungo la strada”.
I lavori veri e propri di risanamento del sottofondo stradale e di riasfaltatura inizieranno la prossima settimana e per contenere i disagi a chi abita o si sposta in zona, il cantiere procederà per fasi: prima infatti verrà interessato il tratto compreso tra via D'Annunzio e il cavalcavia Ferreto De Ferreti, poi il tratto successivo verso viale S. Lazzaro, fino alla rotatoria con viale Crispi, per un totale di circa 500 metri.
In ciascuna delle due fasi poi, le carreggiate a due corsie di uscita ed entrata in città verranno interessate alternativamente: tra via D'Annunzio e il cavalcavia Ferreto De Ferreti prima verranno chiuse le due corsie su cui si affacciano i civici pari (lato nord), con circolazione a doppio senso nelle altre due corsie (lato sud), e dopo le corsie lato civici dispari con doppio senso di marcia nelle corsie lato nord. Nel tratto invece compreso tra il cavalcavia e viale Crispi, prima verranno chiuse e riqualificate le corsie sul lato dei civici dispari (lato sud) e poi le corsie opposte.
In entrambe le fasi verranno temporaneamente soppressi gli stalli di sosta lungo viale Verona ad eccezione dei posti auto compresi tra i civici 23 e 3 di viale Verona. Inoltre, durante i lavori tra il cavalcavia e via D'Annunzio, saranno istituiti alcuni stalli di carico/scarico per la sosta breve all'inizio delle laterali via D'Annunzio, via Sella e via Rattazzi.
Il progetto prevede anche la sostituzione delle condotte del gas metano all'altezza di via Ferreto De Ferreti, intervento che necessita della chiusura del cavalcavia e che quindi, per ridurre i disagi, verrà eseguito nel corso di due fine settimana (non ancora programmati).
Durante il cantiere sarà comunque possibile transitare sul marciapiede, accedere ai negozi e alle abitazioni. In base all'avanzamento dei lavori, inoltre, dovranno essere soppresse le fermate dei bus all'altezza del civico 92 (in uscita dalla città) e del civico 41 (in direzione centro città).
I lavori si completeranno con la realizzazione della corsia preferenziale dei bus nel tratto di rettilineo compreso tra via Bellini e via D'annunzio e con l'attivazione di un semaforo a chiamata all'incrocio con via Ferreto De Ferreti.

Strada Pasubio. Meteo permettendo, slittano invece alla notte tra mercoledì 12 e la mattina di giovedì 13 settembre (dalle 21 alle 5) i lavori in notturna che chiuderanno un altro complesso cantiere di riqualificazione stradale avviato in città circa un mese e mezzo fa. “Abbiamo dovuto posticipare di una notte la stesura dell'innovativo tappeto d'usura fonoassorbente tra strada di Maddalene e strada di Vallarsa – spiega l'assessore Tosetto -, perchè sono stati trovati in questi giorni numerosi chiusini occultati dalle asfaltature precedenti e che ora dobbiamo riportare in quota. Nel frattempo però attiveremo già mercoledì mattina, in concomitanza quindi con l'avvio del nuovo anno scolastico, il semaforo a chiamata per l'attraversamento pedonale di fronte all'elementare Cabianca, dando così risposta alle numerose richieste avanzate da residenti e famiglie”.

Viabilità nuovo tribunale. Nessun problema stamattina all'apertura dell’anello stradale attorno al Cotorossi: circolazione a doppio senso in Borgo Berga per chi proviene dalla Riviera Berica fino al "tunnel" che passa a senso unico sotto al nuovo edificio per giungere fino al nuovo ponte sul Bacchiglione (ancora chiuso alla circolazione) e quindi tornare a Borgo Berga, sempre a senso unico e costeggiando la ferrovia, per ridiscendere verso la Riviera Berica oppure per immettersi nella rotatoria di piazzale Fraccon. “Come ha annunciato ai residenti di Borgo Berga il direttore del settore mobilità Carlo Andriolo – ricorda il sindaco Variati -, non ci sono problemi tecnici a rendere eventualmente a doppio senso di circolazione l'ultima parte dell'anello viabilistico dopo che verrà aperto il nuovo ponte sul Bacchiglione: si è aperta oggi infatti una fase provvisoria e di studio che ci servirà per capire come le novità introdotte oggi influiscano sui flussi viabilistici”.
Contestualmente all'apertura del nuovo anello viabilistico, stamattina è stato anche attivato il passaggio pedonale semaforizzato all’incrocio tra Borgo Berga e la nuova via Oliva, per garantire l’attraversamento in sicurezza a pedoni e ciclisti. Sempre stamattina è stato infine chiuso al traffico l'incrocio tra via dello Stadio e via Zanecchin: il collegamento tra le due strade sarà interdetto fino a novembre per consentire l'avanzamento dei lavori del nuovo nodo viario.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza