Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

03/07/2012

Al Villaggio del Sole un grande giardino e un’area cani; a Laghetto dieci nuove giostre

Verde urbano: in arrivo lavori per 1 milione 870 mila euro

Il tesoretto dell’autostrada servirà anche a sistemare una quarantina di parchi gioco ed aree verdi, compresi i giardini scolastici: 1 milione 870 mila euro sono stati infatti destinati a questo scopo.

"I primi tre interventi ai blocchi di partenza – ha detto oggi l’assessore al verde urbano Antonio Dalla Pozza - riguardano i quartieri del Villaggio del Sole, di Laghetto e delle Maddalene, nell’ambito di un progetto complessivo di riqualificazione del verde, e in particolare dei parchi gioco, che prevede almeno un intervento importante per ogni circoscrizione".

 

Al Villaggio del Sole, recependo una proposta dell’associazione "Villaggio insieme" presieduta da Roberto Brusutti che ha raccolto proposte e suggerimenti tra gli abitanti con la collaborazione di agronomi e paesaggisti, l’assessorato al verde urbano ha promosso la riqualificazione di alcune aree verdi e dell’arredo urbano. Si tratta di un’attenzione doverosa per lo storico quartiere che, a mezzo secolo di distanza dalla sua realizzazione, ha saputo mantenere una spiccata autenticità ed autonomia rispetto ad altri insediamenti "popolari". La sua specificità è stata valorizzata in questi anni proprio dall’associazione "Villaggio insieme" che, tra l’altro, ha mappato il verde tra i caseggiati, censendo almeno 500 alberi di 37 specie diverse, esclusa la vegetazione del boschetto.

 

L’intervento comunale per la riqualificazione di questo patrimonio, che sta per raggiungere il traguardo di un albero per ogni abitante, è stato suddiviso in stralci, secondo le priorità emerse durante gli incontri avuti con gli abitanti.

Con una spesa complessiva di 100 mila euro si interviene prioritariamente in tre diverse zone del quartiere. Il cantiere aprirà in agosto.

In via Colombo, nell’area verde dietro al parcheggio, su richiesta dei residenti sarà realizzata un’area di sgambettamento per i cani, attrezzata con una fontanella e due panchine e delimitata da una siepe. Le due aree verdi di via Caboto saranno sistemate a prato e attrezzate con panchine, mentre 6 nuovi aceri campestri saranno piantati lungo il muro di cinta del Centro anziani, per ombreggiare il percorso pedonale.

Nella grande area verde tra via Colombo, Caboto e Vespucci sarà invece realizzato un vero e proprio "giardino", con percorsi, panchine ombreggiate, nuovi alberi lungo via Caboto e una nuova illuminazione a led.

Saranno infine riqualificate le aree dietro i condomini delle vie Malaspina e De Conti, originariamente verdi, ma diventate via via carrabili di accesso ai garage: davanti alle rimesse saranno posati del ghiaino e dei cordoli e saranno sistemati i molti alberi piantati nel tempo autonomamente dai residenti. Un percorso pedonale, illuminato a led, metterà in relazione le due zone in ghiaino di via Malaspina, introducendo una passeggiata verso Monte Crocetta.

 

Al parco giochi di via Lago d’Iseo, a Laghetto, con una spesa di 43.500 euro, si interverrà con una riqualificazione radicale.

 

Realizzato a metà degli anni ’70 su una superficie di 4300 metri quadrati, sede della Pro Loco Laghetto, il parco ha sempre svolto una funzione aggregante, inserito com’è in un’area strategica tra le scuole, la chiesa, gli impianti sportivi, la biblioteca .

Ricco di alberi frondosi, può tuttavia contare solo su giostrine vecchie e piuttosto degradate. Di qui la decisione di intervenire suddividendolo in due diverse aree, quella per i bambini fino ai 4 anni e quella per i bambini più grandi.

Nella prima saranno installate 2 nuove altalene baby, una giostra che simula un aereo biplano, uno scivolo che scende da una collinetta, una nuova sabbiera con escavatorino; nell’area dei grandi troveranno spazio un castello, un’arrampicata a cubo, due altalene e un tavolo da ping pong. Saranno inoltre sostituite 6 panchine in legno e sarà steso del ghiaino antritrauma. I lavori partiranno durante questo mese.

 

Infine alle Maddalene si è deciso di recintare il parco giochi di via Cereda, intitolato a "Don Simeone Bicego", in seguito alle numerose segnalazioni degli abitanti che hanno ripetutamente denunciato il degrado e la sporcizia in cui versa dopo le scorribande notturne di gruppi di giovani. Una struttura metallica modulare completa di due cancelli pedonali e uno carraio metterà in sicurezza il parco per una spesa di 11.500 euro.

"Gli orari e le informazioni utili su tutti i parchi gioco della città – ha ricordato l’assessore - sono pubblicati in una nuova sezione del sito dotata di mappa interattiva. Vi inseriremo anche le aree verdi e quelle per i cani. Mi piacerebbe che i cittadini la consultassero anche per scegliere i parchi gioco in base alla loro specificità. In via Adenauer, ad esempio, c’è già un castello attrezzato per il gioco dei bambini in carrozzella: auspico che quello diventi il parco dedicato ai bambini con difficoltà motorie, ma con lo stesso diritto di tutti gli altri di giocare e divertirsi".

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza