Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

08/03/2012

Fiume Retrone, pulito dai rifiuti l’argine sotto la “pontara” S. Libera di viale X Giugno

Lattine, bottiglie, cartacce e addirittura un centinaio di siringhe sono sparite da sotto la “pontara” S. Libera di viale X Giugno. Il Comune ha infatti chiesto ad Aim Valore Ambiente di pulire accuratamente la parte di argine del fiume Retrone che versava in una situazione di degrado, visibile dal ponte Furo, dalla “pontara” S. Libera e da viale Eretenio, ma di difficile accessibilità a causa soprattutto della pendenza del terreno e della vicinanza al corso d’acqua. Martedì pomeriggio scorso i due operatori inviati dall’azienda hanno infatti impiegato tre ore per liberare l’area dai rifiuti.

“Valore Ambiente – spiega l’assessore all’ambiente, Antonio Dalla Pozza - non è attrezzata per calarsi in zone così impervie e degradate dalla presenza nascosta di tossicodipendenti e dall’inciviltà e dalla stupidità di chi usa i corsi d’acqua cittadini come pattumiere. Per questo chiederemo un ulteriore intervento del Genio civile per rimuovere i rifiuti ancora presenti nell’alveo delle acque”. Da viale Eretenio e da ponte Furo in effetti, guardando verso Santa Libera, si notano ancora una tettoia di plastica ondulata incastrata contro un arco del ponte, un grosso sacco blu pieno di rifiuti, erba e ramaglie, nonché tre dissuasori in pietra, evidentemente scagliati giù nel fiume da qualche vandalo.

“L’argine presenta purtroppo ancora elementi di criticità dal punto di vista della pulizia – osserva Dalla Pozza –. Chiederemo quindi ad Aim di procedere con un’ulteriore sistemazione dell’argine verso viale Eretenio. Mentre segnalo che nei giorni scorsi il Genio civile ha completato interventi di sua competenza lungo i fiumi Astichello e Bacchiglione, con la rimozione dagli alvei di frigoriferi e panchine. Ciò dimostra – conclude l’assessore - l’efficacia del protocollo promosso dalla nostra amministrazione e firmato con Provincia, Genio civile, Consorzio di bonifica Alta Pianura Veneta e Valore Ambiente per la rimozione dei rifiuti da alvei ed argini dei nostri fiumi, anche se servirebbero maggiori risorse per i corsi d’acqua cittadini, impossibili da reperire in questo periodo di difficoltà degli enti locali”.

Nella foto la situazione com'era prima della pulizia e, cliccandoci sopra, com'è adesso.

 

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza