Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

29/02/2012

La giunta ha destinato ai ponti, ai teatri e alle zone simbolo dell’alluvione i 2 milioni e 855 mila euro assegnati a Vicenza dal commissario straordinario

Saranno ponte Pusterla, ponte delle Barche, ponte Furo, il teatro Olimpico, il teatro Astra, parco Querini, piazza XX Settembre e contrà, piazza e stradella San Pietro a beneficiare, oltre a ponte Pusterla, dei 2 milioni e 855 mila euro destinati ieri dal commissario per l’alluvione al Comune di Vicenza. Lo ha deciso questa mattina la giunta comunale che ha valutato siano questi gli interventi più urgenti da eseguire sul proprio patrimonio aggredito un anno e mezzo fa dall’acqua.

Nelle settimane dell’alluvione, oltre alle spese di prima emergenza (1.183.502,09 euro, ad oggi finanziate per 924.288,67 euro) e di somma urgenza (3.736.490,16 euro, già finanziati per 2.845.089,90 euro), il Comune di Vicenza aveva stimato la necessità di effettuare opere per 18 milioni di euro, di cui 10 milioni sono stati validati e ritenuti ammissibili dal soggetto attuatore provinciale. Ieri è arrivata la certezza della prima tranche di finanziamento, pari a 2 milioni e 855 mila euro.

"Il commissario – ha ribadito oggi il sindaco - ha suddiviso la sua attuale disponibilità di 5 milioni di euro fra i 9 Comuni più alluvionati del Veneto, proporzionalmente ai danni subiti, attribuendone più della metà a Vicenza. Contestualmente è stato comunicato che 12 milioni di euro già assegnati ad alcuni Comuni nel post alluvione dovranno essere restituiti in seguito alla mancata validazione dei soggetti attuatori, ma questo problema non riguarda il nostro Comune le cui spese sono state tutte confermate".

Nel dettaglio, dei 2.855.820,70 euro che il commissario per l’alluvione Perla Stancari attribuisce ora a Vicenza con ordinanza che dovrà essere approvata dalla Corte dei Conti, 1.209.005,70 euro serviranno per chiudere la partita di ponte Pusterla, 600 mila euro per riparare ponte delle Barche e 350 mila euro per ponte Furo. "Abbiamo infatti considerato prioritario – ha spiegato oggi l’assessore ai lavori pubblici Ennio Tosetto – intervenire sui ponti, particolarmente stressati dall’alluvione, perché si tratta di infrastrutture che in caso di problemi mettono in crisi tutta la mobilità cittadina. Per il resto, abbiamo privilegiato il patrimonio storico artistico, rappresentato dai teatri e dal parco, e le strade delle zone simbolo dell’alluvione".

Una parte del finanziamento servirà infatti per sistemare gli interrati del teatro Olimpico (100 mila euro) e quelli del teatro Astra (267.500 euro), dove per i camerini si continua ad utilizzare un container. 200 mila euro saranno destinati a parco Querini per intervenire, in particolare, nella peschiera e per il ripristino di alcune piante, mentre quasi 130 mila euro saranno utilizzati per asfaltare alcune zone diventate, appunto, simbolo dell’alluvione: piazza XX Settembre (49.365 euro) e contrà, piazza e stradella San Pietro (79.950 euro).

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza