Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

08/02/2012

Allo Spazio Bixio venerdì 10 febbraio “Esercizi di rianimazione”

Con Andrea Cosentino e Francesco Picciotti

Ancora ironia e riflessione di scena venerdì 10 febbraio alle 21 allo Spazio Bixio di Vicenza, nell'ambito della sesta edizione di Teatro Elemento, rassegna promossa dal Comune di Vicenza - Assessorato alla Cultura, con la direzione artistica e organizzativa di Theama Teatro, il patrocinio dell'Amministrazione Provinciale e la collaborazione di I.G.VI. Industrie Grafiche Vicentine S.p.A., TvA Vicenza e Biblioteca Civica Bertoliana. L'appuntamento è con “Esercizi di rianimazione”, spettacolo in tre capitoli scritto e interpretato da Andrea Cosentino e Francesco Picciotti, che nella performance utilizzano maschere, pupazzi e marionette, compagni di lavoro inconsueti per il teatro “adulto”.

“Pane ai circensi”, “Cazzatelle” e “Il popolo dei topi” sono i titoli delle tre riflessioni semiserie dedicate all'arte nel mondo di oggi. Tre momenti per ridere pensando, ma anche tre variazioni sul teatro di figura, normalmente (e superficialmente) relegato al mondo dell'infanzia, ma in realtà strumento straordinario e sorprendente per reinventare il teatro, donandogli un alfabeto “altro”, nuovo, fuori dagli schemi, tutto da scoprire. Ecco allora oggetti d’uso comune, stoffe e parrucche, giocattoli e cineserie venir utilizzati accanto alle maschere, presenza antica e costante del teatro, e a marionette, pupazzi e burattini. Tutto collabora a sperimentare nuovi linguaggi, al tempo stesso semplici e spiazzanti.

“Pane ai circensi” è una performance di teatro di strada, un omaggio ad Antonin Artaud e al suo “teatro della crudeltà”, ossia spogliato da qualsiasi sovrastruttura e dalla tirannia del testo: una provocazione e una riflessione in forma di domanda (L'arte è accattonaggio? L'accattonaggio è una forma d'arte?) sui rapporti tra il denaro e lo spettacolo in tempo di crisi.

“Cazzatelle” può essere anch'essa letta come una riflessione sulle proposte di Artaud: l'idea è quella di inventare regole nuove per giocarle e poi giocare a disfarle, senza una trama, lavorando - in una sorta di clownerie nichilista - solo sulla praticabilità della scena, sulla fattibilità dei gesti, sull’abitabilità dei corpi.

Si collega invece all'ultimo racconto di Kafka (“Giuseppina la cantante, ossia Il popolo dei topi”, dalla raccolta “Il digiunatore” del 1924) l'ultima “Esercitazione”, che si propone come un apologo sull'arte partendo dal personaggio – qui metà persona e metà pupazzo – creato dal celebre autore ceco.

Lo spettacolo è prodotto da Pierfrancesco Pisani e Teatro Forsennato, in collaborazione con Infinito srl e La Corte Ospitale. Collaborazione artistica e disegno luci di Dario Aggioli.

Lo Spazio Bixio si trova in via Mameli, 4 (angolo via Nino Bixio). Ingresso 10 euro (8 i ridotti). Consigliata la prenotazione. Per info e prenotazioni, Theama Teatro (info@theama.it e 0444 322525, dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18; 345 7342025  tutti i giorni dalle 10 alle 18; www.theama.it; www.spaziobixio.com).

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza