Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

05/07/2011

Variati sulla nuova ordinanza di Zaia sui rimborsi dell'alluvione: "Bene, ha fatto la scelta più giusta per il Veneto"

"Questo è il risultato di un ottimo lavoro di squadra dei sindaci dei Comuni alluvionati e del presidente della Regione", è il commento del sindaco di Vicenza, Achille Variati, alla notizia della nuova ordinanza regionale per il pagamento delle liquidazioni dei danni. "Il governatore Zaia – prosegue Variati - si è fidato dei sindaci, senza lasciarsi condizionare dai colori politici e dalle strumentalizzazioni partitiche, ed ha continuato a tenere alta l’attenzione sui problemi degli alluvionati del Veneto, anche dopo la recente ordinanza di Berlusconi che aveva preoccupato non poco la nostra gente. Oggi raccogliamo i frutti di un lavoro importante nel quale la città di Vicenza ha fatto la sua parte e io stesso mi sono impegnato personalmente. I Comuni alluvionati, di cui la nostra città in questi mesi è stata coordinatrice, avevano chiesto al commissario Zaia proprio questo: che la liquidazione dei danni certificati fosse proprio del 75% per cittadini ed imprese e non, genericamente, ‘fino al 75%’. Molti cittadini ed imprese, infatti, aspettavano di capire quali sarebbero stati i massimali di rimborso per pianificare gli onerosi interventi di ripristino che in molti casi non hanno ancora fatto partire. Confido ora in un rapido via libera della Corte dei conti. Dopo aver liquidato a tempo di record gli acconti, vogliamo infatti liquidare altrettanto velocemente i saldi dei danni certificati".

Oltre a chiarire la percentuale degli indennizzi, fissandola al 75%, la nuova ordinanza del commissario specifica anche i tetti dei rimborsi: 30 mila euro per gli arredi e i veicoli e altri 30 mila euro per i beni immobili dei privati; 30 mila euro per gli arredi delle imprese, nessun tetto per i danni all’interno delle aziende, rimborso del 30 per cento per le scorte. Saranno previste delle deroghe per situazioni particolarmente disastrose.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza