Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

12/05/2011

“Porrajmos, altre tracce sul sentiero per Auschwitz”, sabato 14 maggio un convegno per promuovere la conoscenza della storia e della cultura dei Rom e dei Sinti

Sabato 14 maggio 2011 alle 16 ai Chiostri di Santa Corona si terrà il convegno – evento “Porrajmos, altre tracce sul sentiero per Auschwitz” organizzato dal Comune di Vicenza in collaborazione con l’ “Associazione Sinti Italiani in viaggio per il Diritto e la Cultura”, la Caritas diocesana vicentina e l’Ufficio scolastico territoriale.
L’obbiettivo dell’iniziativa è di informare e sensibilizzare la cittadinanza sulla persecuzione sofferta dalle popolazioni Rom e Sinti durante il periodo nazifascista quando, come gli ebrei, furono oggetto della “soluzione finale”, che vide la morte nei lager di più di dieci milioni di persone.
L’evento si colloca tra le attività che l’amministrazione comunale sostiene a favore di una cultura della pace e dei diritti umani, unitamente alle associazioni che promuovono la solidarietà con le persone e con le popolazioni più povere (così come definito dallo Statuto Comunale).
“Solo attraverso la conoscenza reciproca – ricorda l’assessore alla famiglia e alla pace Giovanni Giuliari che sarà presente al convegno - è possibile attuare politiche concordate per la serena convivenza. La capacità dell’Ente Locale di promuovere informazione e conoscenza, di sensibilizzare i cittadini, di fornire servizi e di attuare misure per affrontare la povertà, è strumento per combattere il razzismo e per rafforzare la coesione economica e sociale. Il rispetto delle regole è essenziale per garantire a tutti il diritto alla sicurezza e far crescere una comunità. L’evento vuole andare anche oltre e si propone di promuovere la conoscenza della storia e della cultura dei Rom e dei Sinti come una risorsa per tutti, grazie anche al contributo delle associazioni e degli enti che rappresentano le minoranze”.
L’iniziativa vede la partecipazione, sia diretta che attraverso video-testimonianze, di sopravvissuti ai lager nazisti, accompagnati da letture e musica tipica delle popolazioni Rom e Sinti.
I lavori saranno coordinati dal presidente dell’Associazione Sinti Italiani in Viaggio per il Diritto e la Cultura, Davide Casadio.
L’ingresso al convegno è libero.
Per informazioni: assessorato alla famiglia e alla pace 0444222512, fzamperetti@comune.vicenza.it

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza