Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

16/03/2011

Ore 15.30 - Emergenza idraulica: prosegue la distribuzione dei sacchi e il monitoraggio dei fiumi che ora salgono più lentamente. Zaia ha chiamato Variati assicurandogli poteri di somma urgenza

Emergenza idraulica: i fiumi vicentini continuano a salire, ma molto più lentamente di stamani. Alle 14 a Ponte degli Angeli il Bacchiglione è arrivato a quota 4 metri e 76 centimetri, alle 15 a 4 metri e 80 centimetri.

E’ proseguita, in queste ore, l’azione di allerta della popolazione a rischio messa in moto dalla dichiarazione di allarme della Regione. I cittadini interessati sono stati raggiunti, oltre che da sms e da comunicazioni “porta a porta” o con megafoni, anche telefonicamente dal personale del Comune appositamente richiamato in servizio. Notizie e comportamenti da adottare sono stati inoltre pubblicati sul sito internet  comunale, mentre i pannelli a messaggio variabili lungo le principali vie cittadine hanno informato gli automobilisti dell’allarme in corso.

Nel primo pomeriggio il governatore Luca Zaia ha telefonato al sindaco Variati per avere notizie sull’emergenza in atto e per annunciargli il conferimento dei poteri di somma urgenza qualora la situazione lo rendesse necessario.

Dopo le 16 il sindaco si recherà in sopralluogo a Ponte degli Angeli, una delle zone più colpite dall’alluvione di novembre e quella con la maggior concentrazione di attività economiche.

Oltre 2000 sacchi di sabbia sono stati nel frattempo dislocati da Aim in undici punti della città e vengono via via distribuiti ai cittadini.

Le zone di distribuzione sono:

1  Piazza XX Settembre
2  Chiesa Araceli Vecchia
3  Via Brotton/viale Ferrarin
4  Parcheggio Pam di viale Trento
5  Chiesa Debba
6 Stradella de' Munari
7 Piazza Matteotti/contrà Barche (Ostello)
8 Contrà San Pietro (piazzale della chiesa)
9 Stadio (park Bassano)
10 via Divisione Folgore
11 S. Pietro Intrigogna

La polizia locale prosegue infine il presidio del territorio per la messa in sicurezza delle strade a rischio allagamento. Nelle primissime ore del pomeriggio risultavano parzialmente allagate la rotatoria tra viale Ferrarin e viale dal Verme, strada della chiesa di Polegge, strada di Bertesina all’incrocio con via della Scola, strada delle scuole di Anconetta, strada delle Caperse, strada di Bertesina, via della Siderurgia, strada Ambrosini, strada delle Ca’ Tosate. L’acqua cominciava inoltre a lambire le proprietà private di via Albricci (zona viale Diaz), in via Nicolosi la situazione era al limite. Nuove ramaglie ostacolavano il defluire delle acque alle Barche malgrado l’intervento di Aim.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza