Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

29/10/2010

La quinta edizione di "Teatro Elemento" porta allo Spazio Bixio la scena alternativa locale e nazionale

Trentotto appuntamenti dal 6 novembre al 30 aprile, sei mesi di teatro, uno o più spettacoli alla settimana: il tutto fra prosa, cabaret, musica, danza e performances, e con un occhio di riguardo anche per bambini e ragazzi, per un cartellone che si conferma finestra aperta sulla scena non tradizionale, sulle nuove direzioni del fare teatro. È quanto propone allo Spazio Bixio di Vicenza la quinta edizione di "Teatro Elemento", rassegna divenuta ormai un punto di riferimento sicuro e atteso da quanti, soprattutto tra i giovani, cercano qualcosa di nuovo e di stimolante per scoprire, capire, riflettere e divertirsi. A firmarla è Theama Teatro, associazione che della “Sala off” dell’assessorato alla cultura del Comune di Vicenza cura, fin dalla nascita, la direzione artistica e organizzativa: "Una rassegna ricca e importante - commentano Piergiorgio Piccoli e Aristide Genovese, direttore artistico e presidente di Theama -, un vero punto di riferimento culturale che vuole essere dimostrazione di passione e di tenacia da parte di Thema, la quale insiste nell'investire energie e risorse con la speranza, ancora per quest'anno, di suscitare maggiore attenzione e considerazione da parte delle istituzioni verso un patrimonio cittadino che, per proseguire il percorso iniziato, dovrà per forza essere maggiormente sostenuto".  

"Metalli preziosi" il sottotitolo scelto per questa nuova stagione del Bixio, così da raccogliere sotto quattro significative denominazioni le proposte in calendario: ecco allora il Platino, duttile e prezioso, a indicare il valore dell'innovazione; l'Oro, malleabile e colorato, il classico dal colore intramontabile; l'Argento, che conduce l'elettricità e il calore e sta a indicare l'energia della spensieratezza; e infine il Mercurio, liquido e trasformista, fluido teatrale che si espande. Innovazione, classicità, divertimento e fusione di generi saranno infatti gli ingredienti di base della rassegna, che come sempre guarderà sia al panorama italiano, soprattutto grazie alla confermata collaborazione con Teatronet, circuito nazionale di teatro giovane e alternativo, sia a quello locale, offrendo un palcoscenico e un pubblico alle forze emergenti della scena vicentina. Spazio anche al cinema, con un omaggio per i suoi ottant'anni a Philippe Leroy, già protagonista nel 2006 di un'applaudita produzione di Theama Teatro ("The LooKing Glass"): l'attore tornerà a Vicenza giovedì 11 novembre per una serata nel corso della quale saranno proiettate alcune sue opere cinematografiche. Dopo il successo delle passate edizioni, inoltre, tornerà la formula dell'open stage, con due giornate dedicate a quanti vorranno portare sul palco la propria creatività nelle più diverse forme.

Per quanto riguarda il corrente mese di novembre, si aprirà dunque sabato 6 alle 21 con "Fanculopensiero – Stanza 510" di Michele Santeramo, liberamente ispirato al romanzo di Maksim Cristan, con Ippolito Chiarello e per la regia di Simona Gonella; alle 17, inoltre, Chiarello sarà in Piazza dei Signori per una performance collegata allo spettacolo. Dopo il già citato omaggio a Leroy, sabato 13 novembre la Compagnia Trepunti proporrà "Il cappotto" di Nikolaj Gogol, con Sara Bettella, Claudia Gafà e Demis Marin, nell'adattamento e per la regia di Stefano Pagin: la vicenda ruota attorno a un uomo debole, Akakij Akakievic, fatto oggetto di giochi maligni da parte di un gruppo di persone che vivono attorno a lui. Sabato 20 toccherà invece a Bel.Teatro, di scena con "Oratorio del Lager", intensa rilettura diretta da Gabriela Fanti de "L'istruttoria" di Peter Weiss: l'autore, come noto, scrisse la propria opera dopo aver assistito a molte sedute del processo intentato a Francorte, nel 1965, contro un gruppo di SS e di funzionari del Lager di Auschwitz. A chiudere il cartellone serale di novembre sarà infine la compagnia Con-fusione, ne "Le rose di Jürgen", spettacolo vincitore nel 2009 del Festival You Theater.org e del concorso Emergenze Creative promosso dal Comune di Firenze: presentato al Bixio grazie alla collaborazione di Teatronet e di Aletheia - Gruppo Glbt di Vicenza, lo spettacolo si basa su un testo di Giacomo Fanfani e racconta la tormentata storia di un giovane omosessuale durante le persecuzioni nazifasciste. Per quanto riguarda, invece, il cartellone dedicato alle famiglie, il via sarà dato domenica 21 novembre, alle 17, con "Storie d'orchi e di streghe", scritto, diretto e interpretato da Lando Francini del Teatro del Vento, e proseguirà per un totale di quattro appuntamenti.

Scorrendo il ricco il cartellone del Bixio per i mesi successivi a novembre, giusto qualche segnalazione fra i tanti appuntamenti in programma: tra gli ospiti ci saranno Roberto Faoro ("Ho giocato a carte con l'assassino. Sergio Saviane e i delitti di Alleghe"), Sandro Buzzatti in un omaggio alla poetessa Alda Merini, Barbara Fingerle ("A 138 cm dal mondo"), Francesca Botti ("Elettroshow"), la compagnia Nim - Neuroni in movimento ("Orphans"), Teatro Bresci ("Piccoli crimini coniugali"), Trentospettacoli ("Cechov #01") e Teatro del Vento ("Leone del '43"). Tra le formazioni locali, da citare per la danza la Compagnia Blu, diretta da Annalisa Bannino, il percussionista Luca Nardon, la Paltàn Blues Band, il Kairòs Quartet e i Folk Studio A per la musica e ancora, per la prosa, la compagnia Bailam Teatro di Stefania Carlesso, la stessa Theama e "Nautilus" Cantiere Teatrale, che debutterà il 19 marzo con il suo nuovo spettacolo "Dora, un caso di isteria!" di Pablo Silva. Da ricordare, infine, il cabaret vicentino di Claudio Cappozzo.

La rassegna è patrocinata dalla Provincia di Vicenza. Lo Spazio Bixio si trova in via Mameli, 4 (angolo via Nino Bixio). Biglietti: per gli spettacoli serali interi a 10 euro (ridotti a 8; open stage a 5); per gli spettacoli domenicali per famiglie, interi a 6 euro, ridotti bambini a 4.

Informazioni e prenotazioni ai numeri 0444 322525 e 349 0927536; info@theama.it; www.theama.it; www.spaziobixio.com

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza