Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

21/09/2010

Una delegazione di norvegesi “a scuola” a Vicenza per conoscere da vicino il Veloce Logistic City Center

La società Veloce Logistic Center fa ancora scuola. Dopo il Comune di Cremona, venuto in visita alla società di viale del Mercato Nuovo lo scorso luglio, questa mattina è stata la volta di una delegazione norvegese arrivata in città ieri sera per conoscere più da vicino il centro eco-logistico vicentino, che attraverso i mezzi elettrici cura la distribuzione intelligente delle merci nel centro storico, servendo 312 negozi all’interno del chilometro quadrato della zona a traffico limitato.

Dopo la visita alla sede di Veloce, il gruppo formato da una decina di norvegesi rappresentanti dei dipartimenti trasporti e sviluppo del governo norvegese e della città di Oslo è stato poi accolto a palazzo Trissino dal sindaco Achille Variati, dall’assessore e presidente di Veloce, Antonio Marco Dalla Pozza, e dal consigliere delegato alla mobilità e ai trasporti, Claudio Cicero.

“Rispetto ad Oslo Vicenza è una piccola città, ma è una città dichiarata dall’Unesco patrimonio dell’umanità – ha spiegato il sindaco ai norvegesi, dopo aver dato loro il benvenuto -. A noi spetta il compito di conservare il nostro patrimonio storico-artistico per le generazioni future. Vicenza inoltre si trova nella pianura padana che è una delle zone d’Italia con l’aria più inquinata a causa della forte concentrazione industriale e della scarsità di vento. Da circa 25 anni Vicenza ha quindi cominciato a pedonalizzare il centro della città. Nonostante le nostre piccole dimensioni, non è stato e non è un percorso semplice perché occorre mantenere un equilibrio tra residenti, commercianti e chi viene da fuori. Sono state tre le mosse che hanno permesso questo equilibrio: innanzitutto abbonamenti per posti auto riservati ai residenti del centro storico; la creazione dei centrobus, cioè i parcheggi che collegano il centro mediante piccoli bus, che stiamo via via trasformando in elettrici; e infine attraverso il sistema Veloce, avviato nel 2005, per portare le merci in centro attraverso mezzi elettrici dopo che arrivano in un’apposita area periferica”.

 

 

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza