Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

13/09/2010

Ritorna in piazza dei Signori “Fiori, colori e…”, seconda edizione della mostra mercato di floricoltura, orto botanica e prodotti della natura

Ritorna da venerdì 17 a domenica 19 settembre la manifestazione “Fiori, colori e...”, la mostra mercato di floricoltura, orto botanica e prodotti della natura organizzata dall’associazione culturale Il Tritone in collaborazione con il Comune di Vicenza e l’associazione Noter de Berghem di Bergamo.
Dopo il weekend della grande festa della Rua e quello delle manifestazioni proposte in concomitanza di VICENZAORO Choice, tra cui il tradizionale Mercato dell’artigianato e collezionismo organizzato proprio dall’associazione Il Tritone, anche il prossimo fine settimana si caratterizzerà per un’attenzione particolare al centro storico di Vicenza, dove i negozi resteranno aperti anche di domenica.^
Questa mattina hanno presentato la seconda edizione dell’evento l’assessore allo sviluppo economico e produttivo Tommaso Ruggeri e la presidente dell’associazione “Il Tritone” Anna Marsiletti.

“Questa rassegna ci è particolarmente gradita perché rientra nel progetto di abbellimento del centro utilizzando i fiori – dichiara l’assessore Ruggeri -. Negli ultimi tempi abbiamo infatti arricchito le vie della città con fioriere e aiuole colorate e continueremo poco per volta proseguendo per questa strada in corrispondenza con la disponibilità economica. Per questo ringrazio l’associazione Il Tritone che si rende disponibile ad organizzare anche la seconda edizione della manifestazione. Quest’anno abbiamo allargato gli orizzonti  - continua l’assessore - accogliendo anche l’associazione Ghoan che si occupa della diffusione della cultura giapponese e con la quale nel 2010 abbiamo sviluppato anche altri progetti. In fondo Vicenza è una delle città più multietniche d’Italia e i numerosi turisti giapponesi amano del nostro paese la cultura, la gastronomia e i nostri prodotti.”
“Saranno 60 gli espositori che arriveranno in piazza dei Signori e piazza Biade – spiega  la presidente dell’associazione “Il Tritone” Anna Marsiletti -. Quest’anno verrà allestita l’area di fronte alla Basilica con degli ombrelloni in modo da dare l’idea che i fiori nascano dalla pavimentazione, mentre nella Loggia del Capitaniato verranno ospitate alcune associazioni collegate al mondo della floricoltura che l’anno scorso non erano presenti”

Fortemente voluto dal sindaco Achille Variati, che ha fatto di “Vicenza fiorita” uno slogan della sua amministrazione, l’evento “Fiori e colori e ...” è stato pensato per rispondere al crescente interesse verso la cultura del verde.
Piazza dei Signori e piazza Biade si trasformeranno infatti in un vero giardino con la presenza di 60 espositori italiani e stranieri che a partire dalle 12 di venerdì 17 settembre coloreranno il “salotto” della città, con i suoi palazzi e la Basilica Palladiana. Piante, articoli di giardinaggio, manuali e volumi fotografici, attrezzature per l’arredo giardino, ma soprattutto composizioni e angoli fioriti con erba e piante, pozzi di ville venete, pietre antiche ed ancora golose specialità della natura proposte per la prima volta nella tre giorni di Vicenza saranno protagonisti di un’unica grande manifestazione che renderà uniche le due piazze del centro storico.
Particolarmente ricca, dopo i positivi riscontri della prima edizione, la platea degli ospiti.
Il club bonsai Il Faggio di Monticello Conte Otto, che riunisce dal 2005 gli appassionati delle piccole piante per favorire lo studio e la promozione della nobile ed antichissima arte orientale del bonsai, esporrà numerosi bonsai rari, proponendo la propria consulenza nell’impostazione, nella coltivazione e nel mantenimento di queste piante.
Grazie alla presenza degli Amici dei Parchi la manifestazione darà inoltre l’opportunità di conoscere da vicino un mondo che esalta la bellezza degli alberi. L’associazione, con sede alla biblioteca La Vigna di Vicenza, favorisce infatti la conoscenza ed il corretto uso dei parchi storici e delle aree verdi di Vicenza, in particolare nelle scuole, dove promuove il concorso Alberi per il futuro.
Tra le nuove partecipazioni ci sarà quella dell’associazione Gohan, costituita nel 2007 con lo scopo di far conoscere e diffondere la cultura giapponese nei suoi molteplici aspetti, tra cui il celebre vivaismo dalla secolare tradizione.
Saranno inoltre presenti l’associazione Garden Club di Vicenza aderente all'A.G.I. (Associazione Giardini Italiani), impegnata nella diffusione della conoscenza dei giardini, nella difesa del mondo della natura, nella protezione della flora spontanea, nella conservazione di parchi e giardini pubblici e privati, e l’associazione Civiltà del Verde, sempre con sede in città, che si rivolge a tutti i cittadini che amano il verde e il proprio territorio e lo ritengono un bene da difendere, salvaguardare e valorizzare.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza