Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

12/08/2010

Stadio Menti, gli assessori Nicolai e Tosetto in sopralluogo: “Interventi tampone in attesa del nuovo stadio. Quest’anno sistemiamo parapetti e servizi igienici”

Ogni anno 100 mila euro per consentire allo stadio Menti di aprire le sue porte e far entrare i tifosi: è la cifra massima che stanzia l’amministrazione comunale per la manutenzione straordinaria necessaria ad ottenere l’agibilità in tempo per l’inizio dei campionati del Vicenza. “Il nostro obiettivo è tirare avanti con interventi tampone finché non sarà pronto il nuovo stadio”, ha infatti affermato questa mattina l’assessore allo sport, Umberto Nicolai, durante un sopralluogo effettuato assieme al collega ai lavori pubblici, Ennio Tosetto.   

Il Menti ogni anno deve infatti superare l’esame della commissione provinciale di vigilanza pubblici spettacoli, che è uscita in sopralluogo l’ultima volta giusto ieri mattina, a quattro giorni dalla prima partita del Vicenza per la Coppa Italia.

“In base alle normative di sicurezza - ha annunciato Tosetto - la commissione ieri ha giudicato lo stadio agibile. Quest’anno, coi 100 mila euro a disposizione, abbiamo provveduto tramite Aim - Valore Città Amcps a sistemare alcuni gradoni della curva sud e a mettere a norma i parapetti che proteggono i tunnel di accesso alla gradinata: in seguito ai recenti incidenti accaduti negli stadi, infatti, ora devono essere alti 1,10 metri per impedire lo scavalco ai tifosi. Entro ottobre-novembre completeremo il lavoro nel resto dello stadio, compresa la messa a norma dei servizi igienici”.

Dopo che è stata chiusa la curva azzurra per problemi di infiltrazioni d’acqua e marcata usura dei gradoni, la capienza complessiva dello stadio comunale Romeo Menti di via Schio 21 può ospitare oggi 11.574 spettatori anziché 12.653. “Non è tuttavia questo un problema – ha sottolineato Nicolai –, visto che mediamente l’anno scorso le partite hanno avuto solo poco più di 6 mila spettatori e visto che l’introduzione della tessera del tifoso, voluta dal Ministro Maroni, non è gradita ai supporter delle squadre, perché considerata vincolante”.

“Lo stadio Menti ha quasi 75 anni – ha fatto notare infine Nicolai – e stiamo cercando di spendere bene e oculatamente i 100 mila euro a disposizione per mantenerlo agibile. Ora che è stato adottato il Pat, sono sicuro che appena sarà stato definito l’accordo coi privati, ci vorranno pochi anni per inaugurare la nuova struttura: chi investe così tanti soldi, ha infatti tutto l’interesse a guadagnare il prima possibile”.

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza