Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

06/04/2010

Tra salsa, tango e hip hop a ritmo di musica con “Sballando ballando” per socializzare, per conoscersi e per favorire il rispetto reciproco

Salsa, tango, hip hop per socializzare, per conoscersi e per favorire il rispetto reciproco. Questo il messaggio di “Sballando ballando”, un evento che porterà in piazza dei Signori sabato 10 aprile tutti i ragazzi del quarto anno di alcuni istituti superiori cittadini, ma anche di Bassano, Treviso, Schio e Castelfranco Veneto, i quali da gennaio 2010 si incontrano settimanalmente per imparare a ballare, guidati da maestri delle differenti discipline. Il progetto “Sballando ballando”, nato con l’obiettivo di offrire ai giovani una sana alternativa allo “sballo” appunto, è promosso dai Comuni di Vicenza e Bassano del Grappa, dalle Province di Vicenza e Treviso, dalla Regione Veneto, con il patrocinio dell’Ulss3, del Ser.t di Vicenza, di Treviso e di Bassano del Grappa, dell’Associazione italiana familiari vittime della strada ed in collaborazione con l’Associazione volontari protezione civile di Nove. Inoltre è inserito all’interno del calendario di “Meno alcol, più gusto”, campagna di prevenzione dell’Ulss6 che ogni anno si svolge tra marzo e aprile.

Sabato 10 aprile, quindi, dalle 17 alle 20 in piazza dei Signori si esibiranno i ragazzi che hanno aderito all’iniziativa, insieme ai maestri di ballo e ai volontari delle associazioni coinvolte, dando un esempio concreto di divertimento responsabile. Un’iniziativa aperta anche a tutti coloro che vorranno trascorrere una serata in allegria e che, per l’occasione, verrà ripresa dalle telecamere di Rete veneta.

“Ho ritenuto di aderire a questa iniziativa – dichiara l’assessore all’istruzione e alle politiche giovanili del Comune di Vicenza Alessandra Moretti - in quanto la stessa si inserisce all’interno di quegli eventi che l’amministrazione comunale di Vicenza intende promuovere per educare le giovani generazioni ad un divertimento responsabile, attraverso il linguaggio universale della musica e della danza. E’ questa una proposta che precede una primavera-estate ricca di eventi e manifestazioni rivolti ai giovani non solo della città, ma di tutta la provincia e che vedrà Vicenza impegnata in prima linea ad offrire occasioni di partecipazione attiva di alto spessore.”

“Se la musica è la colonna sonora dell'umanità, il ballo ha costituito fin da subito il linguaggio più diretto -commenta l'assessore provinciale all'istruzione Morena Martini-. Ballare è facile e divertente, permette di essere sé stessi senza condizionamenti, ma allo stesso tempo impone regole e rispetto dell'altro. E', se vogliamo, una metafora della vita, tanto più bella quanto più è vissuta in armonia con gli altri, sia del partner che della società, riconoscendo nelle regole il miglior aiuto a che si realizzi la vera e piena libertà di ognuno. E' anche il modo più "sano" per sballare, senza bisogno di sostanze stupefacenti o alcolici, ma con la sola voglia di buttarsi nella mischia e muoversi a tempo di musica. Per tutti questi motivi ho aderito con gioia a questa manifestazione. Ci permette di recuperare, insegnandolo nel contempo, il significato più allegro e vivo di quella “gioia di vivere” talora persino sconosciuta ai nostri ragazzi."

Fabio Gnesotto, presidente dell’associazione “Sballando ballando”, ha ideato l’iniziativa per offrire ai giovani un esempio di divertimento attraverso il movimento e la musica. Uno strumento semplice alla portata di tutti, divertente e ripetibile ovunque, grazie al quale emozionarsi. Attraverso l’uso di un linguaggio comune e vicino ai ragazzi come il ballo, la musica e il canto, si può far loro scoprire un nuovo mondo ricco di emozioni e farli diventare primi testimoni contro l’abuso di alcol e  droghe. La scelta dei balli proposti non è casuale: si è preferito dare spazio ai balli di coppia, come la salsa ed il tango, perchè favoriscono il rapporto umano e di conseguenza sviluppano il rispetto reciproco. Media partner per la comunicazione è Rete Veneta e testimonial d’eccezione il ballerino Samuel Peron.

Il 17 aprile la stessa manifestazione verrà organizzata a Treviso, in piazza Borsa, mentre il 24 la serata conclusiva si terrà al palazzetto dello sport di Bassano del Grappa.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza