Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

17/02/2010

Scuola primaria Pertini, accesso in sicurezza per gli alunni. Da lunedì al via la chiusura per fasce orarie della strada

Strada chiusa per fasce orarie in via Einaudi a partire da lunedì prossimo 22 febbraio. La misura è stata introdotta dall’assessorato alla mobilità in accordo con l'assessorato all'istruzione per tutelare l’incolumità degli oltre 270 bambini che quotidianamente, in ingresso e in uscita dalla scuola primaria Pertini, si trovano imprigionati in un pericoloso ingorgo fatto di auto, ciclisti e pedoni in transito o in sosta di fronte all’istituto.

Con l’unica eccezione degli scuolabus, dunque, i veicoli non potranno transitare nei giorni di scuola nel tratto compreso tra il civico 31 e l’incrocio con via Gramsci in tre fasce orarie: dalle 7.45 alle 8.15, dalle 12.45 alle 13.15 e dalle 15.45 alle 16.15.

La temporanea modifica alla circolazione in via Einaudi – che comporta una minima deviazione su via Gramsci della linea 8 del servizio del trasporto urbano - è risultata fattibile per la presenza di una viabilità alternativa nel retro della scuola (via Gramsci), ma anche grazie all’assenza di passi carrabili nel tratto interessato dal divieto e grazie all’ampio parcheggio di fronte alla scuola dove i genitori possono eventualmente sostare con i propri mezzi. A completare l’intervento, inoltre, è stato realizzato un attraversamento pedonale subito dopo l’incrocio con via Capraia provenendo dalla strada del Tormeno.

“Siamo molto soddisfatti di esser riusciti ad andare incontro alle richieste di maggiore sicurezza avanzate dal dirigente scolastico e dal comitato genitori – dichiara l’assessore all’istruzione, Alessandra Moretti -. È il frutto infatti di vari incontri che hanno permesso di trovare una soluzione compatibile con la diverse esigenze: un esempio di collaborazione tra amministrazione, scuola e utenza scolastica che consente di migliorare la vita dei nostri figli”.

Anche quello di via Einaudi, dunque, è un intervento che rientra nel progetto più generale dell’amministrazione comunale di creare delle isole pedonali transennate in corrispondenza dei punti più critici della città, da tenere sotto controllo grazie alla preziosa collaborazione dei nonni-vigile. “L’iniziativa – sottolinea infatti l’assessore alla mobilità e alla sicurezza, Antonio Marco Dalla Pozza - fa parte di quelle misure a tutela della mobilita ‘debole’ già introdotte ad esempio con i controlli e i rialzi stradali in corrispondenza degli attraversamenti pedonali. Prossimamente interverremo anche davanti ad altre scuole, realizzando nuove infrastrutture, come piste ciclabili nei percorsi casa-scuola o come è previsto a S. Maria Nova con la creazione di un passaggio pedonale e ciclabile protetto, attraverso l'eliminazione di alcuni posti auto con disco orario”.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza