Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

23/03/2009

Il Comune, capofila degli Informagiovani d’Italia, inaugura il Centro Informagiovani all’ex Gil

Un nuovo spazio presto anche a disposizione dei ragazzi vicentini con un progetto da valorizzare

L’incontro del Coordinamento nazionale dell’Informagiovani per preparare il convegno nazionale sugli standard di qualità dei Servizi Informagiovani è stata l’occasione per inaugurare il nuovo centro allestito in contrà Barche 55 per ospitare iniziative dell’Informagiovani e per offrire spazi attrezzati a tutti i ragazzi vicentini con un progetto da valorizzare.

Questa mattina l’assessore alle politiche giovanili Alessandra Moretti ha presentato i nuovi spazi allestiti all’ex Gil. Nel corso della giornata proprio in questi spazi i Coordinatori regionali degli Informagiovani d’Italia e i referenti delle strutture che si occupano della gestione di Servizi informativi rivolti ai giovani, guidati dal presidente Roberto Pella, hanno lavorato per definire l’organizzazione del convegno Nazionale del 4 e 5 maggio a Roma in cui verranno presentati gli standard di qualità dei Servizi Informagiovani e la progettazione esecutiva del nuovo sistema Informativo Nazionale.

“Per noi – ha dichiarato l’assessore Alessandra Moretti – è un onore ospitare a Vicenza il Coordinamento nazionale composto da diversi assessori di comuni italiani come Torino, Ercolano, Cagliari, Milano, Bologna, con i quali ci stiamo confrontando per dare il nostro contributo progettuale su temi fondamentali per le politiche giovanili e per definire in modo coordinato e sinergico le strategie migliori da proporre al ministero”.

Il nuovo Centro Informagiovani di contrà Barche 55 ospita lo Sportello Informacittà-Citylights e lo sportello Giovani Artisti Italiani, tre laboratori, e una piccola galleria d’arte dove viene presentata una selezione delle opere di Banksy, artista emblema dell’arte urbana.

La struttura ospita inoltre gli uffici del Coordinamento nazionale Informagiovani (progetto di Anci e del Ministero della Gioventù), che quotidianamente si interfacciano con le 1200 strutture presenti sul territorio nazionale e con Eryica, il circuito internazionale che annovera tutti gli Informagiovani d’Europa.

Fin dai prossimi mesi il Centro, ristrutturato da Amcps e gestito dall’Informagiovani, si aprirà anche alla città mettendo a disposizione le proprie strutture.

“I giovani - prosegue l’assessore Alessandra Moretti - che singolarmente o attraverso associazioni o gruppi informali avranno bisogno di spazi per svolgere attività, una volta autorizzati dal Settore Attività Educative – Ufficio servizi alla prima infanzia e politiche giovanili che valuterà il progetto proposto, potranno usufruire di queste strutture attrezzate e sorvegliate. Modalità e costi saranno dettagliati in una direttiva condivisa con gli assessorati al decentramento e allo sport, per stabilire come si potranno utilizzare anche altri spazi a disposizione dei giovani”.

La selezione che opererà l’assessorato nel concedere l’utilizzo degli spazi punterà a promuovere tutte quelle attività formative, didattiche e performative finalizzate alla crescita della persona o della collettività (laboratori creativi, riunioni associative, …) offrendo un luogo dove poter sviluppare idee e progetti in una struttura organizzata e all’avanguardia.

I tre laboratori allestiti al Centro Informagiovani sono del resto già strutturati per poter supportare numerose tipologie progettuali, grazie alla flessibilità degli spazi, delle attrezzature e delle strumentazioni presenti.

Ogni sala può essere infatti adattata all’attività in programma, modificando la disposizione degli arredi e delle attrezzature e creando così per ogni attività uno spazio ad hoc studiato in base alle esigenze del progetto.

Il Centro è inoltre dotato di spazi espositivi versatili e adattabili a diversi tipi di mostre, allestimenti e presentazioni.

Ad ogni attività programmata all’interno del Centro sarà assegnato un operatore che offrirà supporto tecnico e organizzativo per lo svolgimento dell’incontro.

Queste le caratteristiche tecniche dei tre laboratori:   

Laboratorio 1

-         Impianto audio con mixer 12 canali, Radiomicrofono, Impianto di proiezione video predisposto per ingressi vhs, dvd e personal computer (vga), Sistema di schermatura a movimento meccanico per proiezione video, Lettore VHS, Lettore DVD, Parete trattata per videoproiezione, Specchio antisfondamento m. 5.50 x 3.80, Sedie impilabili n. 45, Tavoli per relatori, Capacità 40 persone, Pianoforte

Laboratorio 2

-         Impianto audio con mixer 12 canali, Radiomicrofono, Impianto di proiezione video predisposto per ingressi vhs, dvd e personal computer (vga), Sistema di schermatura a movimento meccanico per proiezione video, Lettore VHS, Lettore DVD, Parere trattata per videoproiezione, Lavagna a vetro temperato m. 5.50 x 3.80, Sedie impilabili n. 45, Tavoli per relatori, Capacità 40 persone, Palco strutturato con pedane mobili da cm. 100 x 150 alto 40 centimetri,

Laboratorio 3

-         Trattamento di insonorizzazione acustica, Schermo per videoproiezione a movimento meccanico, Sistema di schermatura per proiezione video, Impianto audio con mixer 12 canali, Pavimento in linoleum per esercizi a terra, Monitor, Sedie impilabili con tavoletta n. 55, Tavolo per relatori, Capacità 50 persone

Sportello Giovani Artisti Italiani

Il Centro Informagiovani di contrà Barche 55 ospita anche lo Sportello Giovani Artisti Italiani che è il servizio dedicato a chi vuole costruirsi una professionalità nei campi dell’arte, della cultura e dello spettacolo.

Lo sportello rappresenta nel territorio l’associazione per il circuito dei Giovani Artisti Italiani, la rete che opera in progetti di promozione a livello nazionale ed internazionale nei linguaggi delle arti visive, del cinema, della musica, del teatro, della danza, della scrittura e di altre forme espressive e artistiche.

Attraverso lo sportello, aperto tutti i pomeriggi dal lunedì al venerdì, dalle ore 15.30 alle 19.30 è possibile accedere a numerosi servizi:

-         Opportunità: corsi e stage, concorsi, premi, festival, audizioni e casting, ovvero opportunità per tutti i giovani artisti che vogliono promuovere il loro lavoro sul territorio nazionale e internazionale. Gli operatori dello Sportello ricercano e selezionano opportunità nei campi delle arti visive, della musica, della letteratura, del teatro e della danza e del video fornendo assistenza per la partecipazione ai programmi promossi o patrocinati dal circuito G.A.I. Tutte le opportunità selezionate dagli operatori trovano spazio all’interno del sito www.informagiovani.vi.it 

-         Consulenze: professionisti che lavorano sul territorio nazionale forniscono consulenze gratuite, utili pareri per orientarsi nel proprio percorso professionale. E’ disponibile inoltre il consulente del lavoro per informazioni di carattere previdenziale, fiscale, editoriale e legale per dare risposta alle questioni riguardanti agibilità, responsabilità, Enpals e Siae e un servizio di assistenza per la progettazione e l’organizzazione di attività culturali.

-         Formazione: sono disponibili materiali informativi relativi a accademie, scuole e istituti, oltre ad un servizio di orientamento volto a mettere in luce le diverse caratteristiche ed i diversi aspetti dei percorsi formativi presentati.

-         Archivio Arti Visive: una catalogazione cartacea ed informatica che raccoglie tutti i cataloghi, i book e i curricula di giovani artisti di Vicenza, utile per la realizzazione di expo, mostre e altro.

-         Emeroteca riviste specializzate: una selezione di riviste specializzate nei campi e nei settori delle arti e dello spettacolo, a disposizione per la consultazione gratuita, uno spazio a disposizione di chiunque voglia consultare il parere delle più importanti testate in materia di arte, cultura e spettacolo.

-         Newsletter settoriale: un servizio di newsletter personalizzata in base alla professione e al livello a cui si aspira, curata dagli operatori dello sportello G.A.I.

Sportello Informacittà – Citylights

Sempre in contrà Barche 55 c’è lo Sportello Informacittà, una finestra sulle attività e gli eventi di Vicenza, una preziosa opportunità per conoscere e far conoscere quello che accade nel territorio negli ambiti: musica, teatro, danza, arti visive, società, cultura, tempo libero, salute e benessere.

Sede della redazione del mensile culturale del Comune di Vicenza “Citylights - Informacittà”, lo sportello raccoglie l’offerta cittadina di appuntamenti e corsi che gli enti del territorio segnalano attraverso il sito www.citylights.it , strumento di e-democracy finanziato dal Ministero per l’Innovazione e le Tecnologie, offrendo loro supporto per le fasi di segnalazione e garantendo diffusione e promozione delle iniziative.

Attraverso lo sportello è possibile interagire con la redazione del giornale inoltrando richieste, proposte e contributi per la realizzazione del mensile.

Gli operatori sono inoltre a disposizione per informazioni e ricerche specifiche su eventi in ambito locale e regionale, fornendo materiali informativi e indicazioni riguardo programmazioni ed agevolazioni disponibili.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza