Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

13/08/2008

Ordinanza antibivacco con camper e roulotte: cinque sanzioni. Il sindaco: “Paga aver attivato la linea della fermezza contro chi non rispetta le regole, ma non ci dimentichiamo della solidarietà"

Questa mattina, nella zona verde all’incrocio tra via Maurisio e via Dalla Chiesa a Ca’ Balbi, gli agenti della polizia locale hanno applicato per la prima volta l’ordinanza “antibivacco con furgoni, camper o roulotte”, sanzionando quattro nomadi e un turista francese. Dalla sua entrata in vigore, venerdì scorso, si tratta delle prime sanzioni elevate per scoraggiare questa pratica.

I nomadi, della famiglia Halilovic, e il turista francese che bivaccavano con le loro famiglie in una zona non destinata al campeggio, sono stati multati ciascuno con una sanzione di 350 euro. Due sono stati invitati anche a rimuovere i rifiuti sparsi per terra vicino ai mezzi.

A tutti è stato spiegato che dovevano andarsene immediatamente, altrimenti sarebbe scattata anche una denuncia penale per “inottemperanza ad un ordine legalmente dato” (articolo 650 del codice penale), cosa che i sanzionati hanno immediatamente e diligentemente fatto.

Il sindaco, appresa la notizia dall’intervento, commenta: “Da quando, venerdì scorso, è entrata in vigore l’ordinanza contro i bivacchi con camper e roulotte vicino ai parchi gioco e nei parcheggi, fino ad oggi non c’erano ancora state segnalazioni, perché, evidentemente, il fenomeno ha già cominciato a ridimensionarsi. Apprendo peraltro con soddisfazione che l’intervento di questa mattina, reso possibile dalla segnalazione di alcuni cittadini, è stato prontamente risolto dagli agenti di polizia locale, proprio grazie all’applicazione dell’ordinanza. Bisognerà mantenere questa fermezza anche sul lungo periodo, perché si capisca che certi comportamenti - chiunque sia ad adottarli - a Vicenza non sono ammessi. Nello stesso tempo ribadisco che, per quanto riguarda i nomadi, questa amministrazione intende accompagnare la fermezza con la solidarietà e che, in questo senso, al più presto intendiamo affrontare i problemi strutturali dei campi nomadi comunali, per renderli non solo a norma, come già sono, ma anche più accoglienti e organizzati”.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza