Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

01/02/2008

Domenica 3 febbraio in piazza dei Signori il Carnevale con la musica disco anni 70

Spetterà alla brass band balcanica "King" Naat Veliov & the Original Kocani Orkestar" inaugurare l'appuntamento del "Carnevale a Vicenza" previsto in Piazza dei Signori nel pomeriggio di domenica 3 febbraio (inizio alle 16, ingresso libero). La manifestazione, promossa dal Comune di Vicenza, vivrà di due momenti musicali ben distinti: nel primo sarà protagonista il coinvolgente sound gitano della band macedone, mentre nel secondo saranno di scena i vicentini Cotton Funk, impegnati in una riproposizione di alcuni successi della disco music anni '70. Informazioni: ufficio Coordinamento Eventi (tel. 0444.222125). A Kocani, città della nuova Repubblica della Macedonia, la musica di banda chiamata "romska orientala musika" è il risultato di stili diversi assorbiti e rielaborati in modo personale e originale. Oboi e grancasse provenienti dalle bande tradizionali dei giannizzeri turchi vengono integrate a partire dal 1900 con ottoni, clarinetti e sassofoni ereditati dalle bande dell'esercito ottomano, creando uno stile meticcio che combina elementi orientali ed occidentali. La "Kocani Orkestar"   dopo aver sviluppato importanti collaborazioni (tra queste, ha composto la colonna sonora di un documentario belga sugli tzigani mussulmani di Macedonia, ha partecipato alla messa in scena dell' Antigone   della compagnia Transteatro e ha arrangiato ed eseguito tre brani di Vinicio Capossela nell'album Live in Volvo ), nel 1999 si è ricostituita in una nuova formazione che vede Naat e Orhan Veliov alla tromba, Elsan Ismailov al sassofono e clarinetto, Ali Memedoski al darbouka, Dalkran asmetov alla tuba baritono, Hikmet Veliov al basso tuba e Redzaim Yuseinov alle percussioni. Alla nuova fanfara che ha cambiato il nome nell'attuale "King Naat Veliov & the Original Kocani Orkestar" si deve l'ultimo album Gypsy Folies   realizzato in Germania. Il repertorio che sarà presentato domenica spazierà da brani tradizionali della cultura balcanica, arricchiti da arrangiamenti moderni, fino a cover di artisti dell'attuale scena pop rock come Bob Dylan e Cheb Khaled, rivisitati in stile tzigano: musica travolgente e struggente, un repertorio in continua evoluzione eseguito con intensità e creatività. A seguire, i vicentini Cotton Funk non solo eseguiranno i brani più celebri della   funky-disco anni '70, peraltro tuttora in auge, ma   riporteranno l'atmosfera di quegli anni attraverso scenografie e abiti d'epoca. Il gruppo, nato nel 2006, è composto da Alessandro Padrin, Matia Franchin, Alice Marchi e Marzia Rigolon alle voci; Gianni Placido al basso, Stefano Centomo alla chitarra, Alessandro Farina al sax, Nicola Marangoni alla batteria, Matteo Donello alle tastiere e Michele Dal Cortivo alla tromba. Il genere proposto, amato sia dal pubblico adulto che dai giovani, ha permesso al gruppo di esibirsi in diversi contesti, garantendo sempre grande coinvolgimento del pubblico.  

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza