Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

27/11/2007

Altre formule abbonamento per il nuovo teatro comunale

Si chiude oltre quota milletrecento la prima settimana d'apertura delle prevendite per la stagione del Teatro Comunale di Vicenza. Un successo che la Fondazione spera di replicare nella seconda settimana con la partenza di due nuove formule di abbonamento e con il ritorno di quello classico, modificato nella composizione, per accontentare le numerosissime richieste del pubblico. Da domani saranno disponibili per il pubblico il "4+2" e il "libero giovani". Entrambe le formule, studiate espressamente per non vincolare il pubblico a una tipologia predefinita, prevedono la libera composizione dell'abbonamento da parte dello spettatore: nel "4+2" è infatti possibile scegliere tra quattro spettacoli di un cartellone e due di un altro (ad esempio quattro di prosa e due di danza) al prezzo di 140 euro per l'intero e 105 per il ridotto; nel "libero giovani" i ragazzi e le ragazze fino a 25 anni potranno assistere a sei spettacoli a scelta dei vari cartelloni per la cifra di 85 euro. Per gli spettacoli di prosa e perLe Presbytèrela scelta deve essere effettuata tra le seconde date in programma. L'altra importante novità disponibile è l'abbonamento classico, che torna in vendita con una diversa composizione e con undici titoli, anziché i dieci della formula originaria:Sola me ne vo'(sabato 12 gennaio, ore 21),Il mercante di Venezia (mercoledì 20 febbraio,ore 21),Arlecchino servitore di due padroni(domenica 13 aprile, ore 16),Sei brillanti(domenica 4 maggio, ore 16),Le Presbytère.!(domenica 9 marzo, ore 16), i due recital lirici dedicati a Puccini e Lanza (rispettivamente del 17 marzo e del 28 aprile, alle 21), i due concerti dell'Orchestra di Padova e del Veneto (13 febbraio e 15 aprile, alle 21), il recital pianistico di Grigory Sokolov (18 gennaio, ore 21) e ilRomeo e Giuliettacon l'O.T.O. (30 marzo, ore 21). A differenza del precedente abbonamento classico, non più disponibile, il nuovo sostituisce il balletto Kirov con il recital pianistico di Grigory Sokolov e con il concerto del 30 marzo dell'orchestra del Teatro Olimpico (che proporrà musiche dal balletto Romeo e Giulietta di Prokofiev), e propone gli spettacoli di prosa e danza in seconda data. Il prezzo rimane invariato, e cioè165 euro per l'intero e 130 per il ridotto. Botteghini attivi all'agenzia Panta Rhei (tel. 0444.320217), aperta al pubblico dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18, al Forum Center, in Piazza dei Signori (tel. 0444.222030) aperto dal martedì al sabato dalle 10.30 alle 13.30 e dalle 16.00 alle 18.45. Abbonamenti acquistabili anche chiamando il call center 899 500 055.  

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza