Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > Area Stampa

02/02/2007

Riapre l'Informagiovani martedì 20 febbraio

Una ristrutturazione che fa rima con modernizzazione. Dopo un anno di lavori, martedì 20 febbraio riapre l'Informagiovani del Comune di Vicenza nella sede di Levà degli Angeli 7. Ad accogliere il pubblico sarà una struttura all'avanguardia, completamente rinnovata negli spazi e nei servizi, con dieci postazioni Internet ad uso gratuito, la completa digitalizzazione di tutte le informazioni e un incremento della quantità e della qualità delle fonti consultabili. Una struttura unica a livello regionale, con una nuova identità, pensata per offrire un servizio rapido e funzionale, in grado di rispondere in modo adeguato e completo alle domande del mondo giovanile.
«Ancora poche settimane e i giovani torneranno ad avere a disposizione un servizio che negli anni è diventato un vero e proprio punto di riferimento nel territorio - spiega l'assessore per i giovani e l'istruzione del comune di Vicenza Arrigo Abalti - L'Informagiovani che riapre sarà una struttura unica a livello regionale e all'avanguardia in Italia, uno spazio pensato per offrire un servizio in grado di rispondere adeguatamente ai crescenti bisogni del mondo giovanile: un settore nel quale come amministrazione abbiamo da tempo deciso di scommettere. Anche ricorrendo alla ricerca attiva di finanziamenti esterni al Comune: grazie a progetti regionali e ministeriali in questi mesi stiamo portando a Vicenza circa 400 mila euro, che alimenteranno nuove e più incisive azioni a favore dei giovani».
Il nuovo Informagiovani, gestito da Interart, si presenta come un servizio completamento rivisto nella sua accessibilità, fruibilità e funzionalità, in grado di fornire informazioni in modo rapido ed efficiente. Al piano terra, oltre alle 10 postazioni internet per gli utenti, lo sportello ospiterà espositori e bacheche per i diversi materiali di consultazione; due operatori saranno a disposizione durante l'orario di apertura dello sportello. Sempre al piano terra si troverà il bagno, accessibile anche per le persone diversamente abili. Nel soppalco, invece, troveranno spazio gli uffici riservati agli operatori per l'attività di ufficio e per le consulenze, e un locale completamente dedicato all'archivio di materiali e documenti. In una delle due vetrine dei locali affacciate sulla via saranno inoltre installati 4 schermi LCD che trasmetteranno 24 ore su 24 informazioni relative ai diversi servizi offerti dalla struttura.
«Quello realizzato - spiega Alberto Serafin, coordinatore del servizio Informagiovani - non è un semplice intervento strutturale: abbiamo innalzato gli standard di efficienza, accessibilità e velocità d'uso. Ci siamo mossi con una parola d'ordine: aumentare le opportunità. Dare più strumenti agli utenti, ma anche raggiungere una più ampia platea di giovanissimi. Grazie all'informatizzazione dei servizi e alla possibilità di navigare gratuitamente su Internet, il nuovo sportello garantirà un aggiornamento continuo sulle opportunità più interessanti: dalla creatività al lavoro e all'orientamento, dai viaggi alla mobilità internazionale».
I lavori di ristrutturazione, realizzati da Amcps, sono durati un anno e hanno comportato una spesa totale di circa 240 mila euro. All'origine dell'intervento un guasto all'impianto elettrico a fine 2005, che ha spinto l'amministrazione ad anticipare quella riprogettazione della struttura che si attendeva da molti anni: un ammodernamento complessivo, non solo in termini di adeguamento alle nuove e più esigenti norme di sicurezza, ma anche sotto gli aspetti della funzionalità e dell'accessibilità. Oltre ai lavori di ristrutturazione, infatti, si è proceduto a una completa riorganizzazione del servizio Informagiovani, in particolare attraverso la digitalizzazione di tutte le informazioni: 2.600 schede, per un totale di 13.000 pagine di informazioni, sono state convertite dall'archiviazione cartacea a quella elettronica. Un rinnovamento che è stato seguito da un aggiornamento del portale internet dell'Informagiovani, www.informagiovani.vi.it, completamente ripensato e che oggi registra un'affluenza giornaliera di circa 400 visite.
Lo sportello Informagiovani sarà aperto al pubblico il lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle 16 alle 19.30, il giovedì dalle 10 alle 13. Contatti: tel. 0444/222045; fax 0444/222042; e-mail info@informagiovani.vi.it .

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza