Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

Sei in: > Area Stampa

05/06/2014

Feste rock 2014, musica nei quartieri da giugno ad agosto

Bulgarini d'Elci e Possamai: “Queste feste hanno un valore aggregativo per il mondo giovanile”

Da sinistra: Bulgarini d'Elci e Possamai

Conto alla rovescia per l'avvio di una nuova stagione di “Feste rock” nei quartieri cittadini. E' pronto il calendario di appuntamenti predisposto dal coordinamento feste rock e dal Comune di Vicenza per arricchire l'estate con tanti eventi musicali.
Il programma è stato presentato oggi a palazzo Trissino dal vicesindaco e assessore alla crescita Jacopo Bulgarini d'Elci, dal consigliere delegato alle politiche giovanili Giacomo Possamai.
Erano presenti anche gli organizzatori delle feste rock: per Spiorock i componenti del gruppo giovani del quartiere di San Pio X, Francesca Saggin, Federica Scalco e Martina Bigarella, per Riviera Folk Festival Nicola Tonello, per Villazza Rock Francesco Gallo e Livio Rossi per Ber.ock.
Ad inaugurare l'estate musicale sarà il Riviera Folk Festival, che si terrà dal 12 al 15 giugno nel parco di via Turati, seguito dallo Spiorock, dal 19 al 22 giugno nel parcheggio di via Calvi, dal Villazza Rock, dal 3 al 6 luglio in via Cavalieri Vittorio Veneto, poi dal Ferrock, dal 15 al 20 luglio a parco Retrone.
A chiudere gli eventi musicali sarà il Ber.ock, terza edizione della festa rock di via Coltura Camisana che per la prima volta rientra nel coordinamento delle feste rock cittadine e che si terrà dal 31 luglio al 4 agosto.
Le feste musicali organizzate da giovani volontari e rivolte principalmente ad un target giovanile ma non solo, sono particolarmente apprezzate e frequentate. Rappresentano infatti un giusto modo per animare il territorio e costituiscono dei luoghi di aggregazione del mondo giovanile. L'amministrazione comunale sostiene questi eventi e quest'anno, in particolare, li vuole incentivare esentando gli organizzatori dal pagamento della Cosap per l'occupazione del suolo pubblico: non dovrà essere versata, quindi, per l'area interessata al pubblico spettacolo e per la somministrazione di alimenti e bevande.
Sarà invece dovuta, come di consueto, dagli operatori che vendono i loro prodotti esponendoli su bancarelle.
Le feste rock anche quest'anno avranno come obiettivo la diffusione del messaggio legato alla campagna dell'Ulss 6 “Meno alcol più gusto”.
In una situazione di difficoltà nell'elargizione di contributi a favore delle iniziative ricreative e culturali da parte della pubblica amministrazione, una strategia che abbiamo deciso di attuare è la riduzione delle spese a carico degli organizzatori – ha dichiarato il vicesindaco e assessore alla crescita Jacopo Bulgarini d'Elci -. In questo modo non andremo ad incidere sulle nostre uscite mentre lo faremo solo marginalmente sulle entrate. Ci piacerebbe fare di più ma contiamo anche che questa situazione di carenza di fondi muti già a partire dal prossimo anno.”
C'è stata una stagione in cui le feste rock sono nate e fiorite – ha proseguito il vicesindaco -, successivamente invece, qualche anno fa, hanno rischiato di chiudere. Fortunatamente è ripreso un trend positivo e da qualche stagione, già con la precedente amministrazione, abbiamo instaurato un rapporto di collaborazione con gli organizzatori; oltre all'aspetto ricreativo e aggregativo per il mondo giovanile, le feste rock risultano particolarmente piacevoli e attraenti poichè sono collocate all'interno dei quartieri piuttosto che in luoghi anonimi e decentrati come possono essere i capannoni industriali. Questo non può fare altro che alimentare il dialogo con gli abitanti dei quartieri in uno spirito di collaborazione”.
Le feste rock sono patrimonio della città oramai da diversi anni e quest'anno presentano un programma particolarmente ricco e con importanti novità – così è intervenuto il consigliere delegato alle politiche giovanili Giacomo Possamai -. Le feste rock diventano cinque: accanto alle quattro storiche si va ad affiancare la terza edizione del Ber.ock, che per la prima volta viene inserita all'interno del Coordinamento delle Feste Rock.
Inoltre da quest'anno gli organizzatori non pagheranno l'occupazione suolo pubblico. In questo modo l'amministrazione comunale ha voluto dare un segnale, per sottolineare l'importanza di queste iniziative dal punto di vista non solo ricreativo e di intrattenimento ma soprattutto culturale e aggregativo, e di apprezzamento del lavoro svolto. L'esperienza vicentina è inoltre peculiare rispetto ad altre città perchè le feste rock sono dislocate nei quartieri. Come obiettivo futuro - ha poi concluso Possamai con uno sguardo alle prossime edizioni - abbiamo in previsione la diffusione della conoscenza delle feste rock vicentine anche al di fuori della provincia, in particolare a Padova e Verona, sedi di importanti poli universitari. L'ingresso di energie provenienti da fuori città contribuirebbe in modo importante alla rivitalizzazione di Vicenza. Le feste rock sono una grande ricchezza per la città proprio perchè contribuiscono ad animare i quartieri cittadini. ”

Riviera Folk Festival

Riviera Folk Festival quest’anno festeggerà la sua quindicesima edizione con un programma fitto che farà della “Casa dell’Elfo” un crocevia di suoni, gusti ed emozioni.
Si apre con giovedì 12 giugno trovando già dall’orario aperitivo la colonna sonora di Perez DJ che scalderà l’atmosfera in via Orlando aspettando la band inaugurale, cioè i THE BACKSEAT BOOGIE. Milanesi, il loro sound è una miscela originale di country, rockin 'blues, boogie e rockabilly integrando una solida sezione ritmica, una chitarra selvaggia, sassofono, armonie vocali e anche alcuni brani col banjo.
Venerdì 13 giugno si entra nel vivo della manifestazione. Il resident Breeoze DJ selezionerà la miglior musica ospitata in questi quindici anni. All’orario di cena ecco salire sul palco una band che ha mosso i suoi primi passi proprio con il Riviera Folk: l’Osteria Popolare Berica che omaggerà il giusto tributo a questa storica quindicesima edizione. Seguirà l’artista principale della serata ossia l’olandese TIM VANTOL (con la sua band) che porterà sul palco il suo energico mix di folk, country e punk.
Sabato sarà una giornata ricchissima di eventi. Breeoze DJ accenderà i motori dal tardo pomeriggio per lasciar spazio al concerto aperitivo davanti all’Osteria all’Albera Morta con i Blue Inc., un trio che rivisiterà gli standard della musica pop odierna e vintage. La band di punta arriva direttamente dalla Spagna; sono i THE FATTY FARMERS che segna il tradizionale appuntamento con l’irish punk rock. Band giovane reduce dal festival di S. Patrizio svoltosi a Padova lo scorso marzo (Irlanda in Festa). Attivi dal 2009, hanno prodotto due LP (Down in the Streets -2011 e Refarmatory – 2013). Pronti a far esplodere le danze al Parco di via Orlando sui ritmi sfrenati delle ballate irlandesi senza dimenticare la loro vena spagnola. Il tutto accelerato con quel pizzico di punk che tanto piace agli avventori del R.F.F. Ma questa volta la serata non si fermerà dopo il concerto. Alle 24 infatti in diretta da Manaus verrà proiettata la partita d’esordio della nostra Nazionale al Mondiale di Calcio in Brasile. Inghilterra - Italia dunque a tenere viva la festa fino a tarda notte. Domenica grandissima giornata di chiusura. Il pomeriggio vedrà il ritorno di Meli DJ, storica presenza delle prime edizioni del festival. Altro graditissimo ritorno all’ombra dell’Albera Morta sarà quello degli Anima Caribe, la più rappresentativa band raggae della città che ha scelto la Casa dell’Elfo per presentare il loro ultimo album “Rallenta il tuo respiro”. Il gran concerto di chiusura sarà affidato a un gran nome della scena reggae, LION D accompagnato dalla LIVITY BAND. Il cantante rivelazione della scena reggae europea, sta conquistando sempre più estimatori in tutto il mondo.
Grandi novità anche in ambito eno-gastronomico. La famosa Osteria all’Albera Morta proporrà un viaggio nel territorio locale con vini delle cantine dei Colli Berici e la possibilità, durante l’orario aperitivo, di un percorso di degustazione accompagnato dai formaggi de La Capreria di Montegalda. Inoltre la cucina avrà il piacere di prepararvi sia le tradizionali pietanze; dai primi piatti ai ricchissimi panini, le patate fritte e le novità quali il piatto Tirolo e le alette di pollo fritto.
Informazioni: pagina facebook “Riviera FolkFestival”

Spiorock, “Save Our Sound”

Anche quest’anno nei giorni 19, 20, 21 e 22 giugno si terrà, presso il quartiere di San Pio X, la XXI edizione di SpioRock Festival, organizzato dall’associazione Gruppo Giovani del Quartiere.
Il nostro slogan per quest’anno, “Save Our Sound” (S.O.S.), vuole essere un immediato richiamo al tema dei mari e delle navi, dei pirati e delle sirene, universo nel quale vogliamo portarvi con gli allestimenti scenografici dell’edizione 2014 di SpioRock.
Le serate saranno come sempre all’insegna della buona musica, con la presenza di artisti nostrani ed internazionali di indiscussa fama.
Quest’anno il Festival si prospetta ricco di proposte musicali e più che mai eterogeneo, dedicando il proprio palco anche a contest musicali made in Vicenza che riescono a valorizzare band giovanili emergenti.
A dare il via al Festival, giovedì 19 giugno, sarà una serata specialmente dedicata al quartiere di San Pio X e ai cittadini che lo popolano. La musica in particolare sarà esclusivamente made in San Pio: aprirà in orario aperitivo Dj SpioDecibel, seguito sul palco dai Debojo con il loro energico rock blues italian style.
Dalle 22.30 circa il festival avrà il piacere di ri-ospitare i Vertical, irresistibile gruppo funky-jazz vicentino con un'esperienza più che decennale.
Venerdì 20 giugno il pomeriggio avrà inizio alle 18 con la proiezione della partita dei mondiali tra Italia e Costarica, seguita sul B stage da Alis & Polo, che proporranno cover in chiave acustica attorno alle 19.30. Ad aprire la serata saranno invece gli KPanic, che hanno partecipato all'ultima edizione del Vicenza Rock Contest, al quarto anno di collaborazione con il Festival, seguito dagli Skunka.r.a., tribute band Skin and Skunk Anansie.
Il sabato del Festival si apre con un aperitivo con i ragazzi della Murga Saltinbranco, colorato gruppo di percussionisti, ballerini e giocolieri di strada che farà ballare e divertire i presenti.
Il palco vedrà protagonista in apertura il “Rock Chioggiotto” dei John See a Day, band che nasce nel 2008 e che ha alle spalle una solida esperienza live con moltissime date in giro per il Veneto con esibizioni caratterizzate da un clima coinvolgente in cui i musicisti scherzano tra loro e con il pubblico rendendo l’atmosfera familiare e divertente. A seguire Herman Medrano & The Groovy Monkeys e il loro Rap-Hip Hop arricchito dalle rime graffianti tipicamente in dialetto padovan-veneziano e da un mix di sonorità funky, rock e reggae dei Groovy Monkeys.
Domenica 22 giugno, giorno di chiusura del Festival, la musica per iniziare la serata, intorno alle 19.30, uscirà dalle casse del B-stage, calcato da Magenta from Container, che proporrà un djset “Eclettronico”.
Sul palco principale apriranno la serata gli Odd Rey, gruppo dal brillante funk rock che nasce nel 2011, si classifica al 1°posto del Vicenza Rock Contest l’anno successivo e a Marzo 2013 rilascia il primo disco.
Chiude l’edizione 2014 del Festival lo spettacolo dei Ketty & The Middle Tones con la speciale partecipazione di Sissy La Muerte, mix di ritmi rockabilly, sinuose coreografie burlesque e simpatici momenti di cabaret.
Come ogni anno, ad accompagnare la buona musica, spuntini e i manicaretti che i nostri cuochi cucinano con sapienza, birra e vino spinati dal nostro staff numerosissimo di volontari e ottimi cocktail analcolici da gustare.
Informazioni: www.spiorock.it, pagina facebook “Spiorock Festival 2014”

Villazza Rock

Il Villazza Rock è la festa dei quartieri Villaggio del Sole e San Lazzaro organizzata da un direttivo ormai affiatato ed alla sua terza esperienza, il cui zoccolo duro si conferma lo stesso che ha avviato l’associazione, con delle significative nuove aggiunte in termini di appoggio intellettuale ed artistico. La kermesse torna nel suo abituale luogo di svolgimento, l’area verde di via Cavalieri di Vittorio Veneto, e proporrà quattro giorni, dal 3 al 6 luglio, di musica live gratuita, originale, e per la stragrande maggioranza a km zero, come da tradizione Villazza. Quest’anno il programma artistico si presta alla creazione di aree tematiche che accontenteranno un po’ tutti gli appassionati vicentini di live music: si comincia il giovedì con una serata ad alto tasso di gain rock/metal, passando per venerdì, quando sarà il turno della psichedelia degli show sudati e “vissuti” in pieno stile anni ’70. Sabato sera la farà da padrone il rock alternativo italiano, per chiudere in bellezza con una commistione bizzarra ma funzionale di acustic rock e countryfolk-rockabilly. Villazza anche quest’anno offrirà uno stand gastronomico essenziale ma estremamente gustoso, con pizze, fritture e panini, senza tralasciare l’ormai consolidato spazio de “La Cantinazza”: come di consueto l’enoteca metterà a disposizione i migliori vini dei Colli Berici e spettacolari spuncioti. E non mancherà naturalmente la birra, che a Villazza Rock si cerca di proporre al prezzo più popolare possibile e con una qualità ricercata con dedizione; sarà attivo come tutti gli anni, inoltre, uno stand analcolico specializzato in deliziosi cocktail alcool free. Villazza Rock rientra pienamente nel concetto di festa popolare, una scelta degli organizzatori per veicolare un messaggio di socialità ed aggregazione, di intrattenimento (di qualità e gratuito) e di incontro, ottenendo finora un risultato straordinario in termini di partecipazione e di apprezzamenti.
Informazioni: pagina facebook “Villazza Rock Sollazza”

Ferrock

Ferrock festival, si terrà quest'anno per la 17 edizione sempre preso Parco Retrone in via Malvezzi. Dopo anni ritorna la formula dei 6 giorni con le date della festa che vanno da martedì 15 luglio a domenica 20 luglio.
Quest'anno ci saranno sul palco: martedì “Furor
Gallico”+wolfang, mercoledì “Statuto” +back to business, giovedì “Rumatera”+sex on the bitches+steam sheep, venerdì “Peter Punk+Moravagine+abusivi+john see a day”, sabato “The Zen Circus+ “Polar 4 The Masses”+ oltrevenere+bad black sheep, domenica: “Pink Fire”+quarto vuoto+hilimoni

Ber.ock festival

Il Ber.ock festival, alla sua terza edizione, si svolgerà nel quartiere di Bertesinella dal 31 luglio al 4 agosto.  Sul palco si alterneranno nelle varie serate gruppi rock cover (Springsteen, AC/DC, Vasco Rossi e U2); la serata evento sarà l'esibizione dei Los Massadores. I concerti del sabato e della domenica saranno preceduti da gruppi di giovani emergenti. Durante tutte le serate sarà in funzione uno stand gastronomico con il classico "panin onto" e tanto altro. Novità di questa edizione l'apertura di una pizzeria con forno a legna, il tutto accompagnato da ottima birra austriaca. L'idea della festa è nata quasi per caso da un gruppo di amici, appassionati di calcio. Uno degli scopi sarà anche quello di raccogliere fondi per la sistemazione e manutenzione della struttura sportiva, per questo si è pensato di organizzare questa festa, il Ber.ock festival. Quest'anno il progetto è ambizioso: destinare parte dei proventi alla ristrutturazione degli spogliatoi in modo da renderli a norma per squadre di calcio che militano in categorie superiori (regionali e nazionali).

Informazioni: Comune di Vicenza, ufficio giovani 0444222147

Galleria fotografica

Da sinistra: Bulgarini d'Elci e Possamai Da sinistra: Francesca Saggin, Federica Scalco, Martina Bigarella, Francesco Gallo, Nicola Tonello, Livio Rossi Da sinistra: Francesca Saggin, Federica Scalco, Martina Bigarella, Francesco Gallo, Nicola Tonello, Livio Rossi Locandina

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza