Città di Vicenza

Voto cittadini comunitari residenti a Vicenza

Aggiornato al: 14/02/2019

I cittadini stranieri appartenenti ad uno stato membro dell’Unione Europea, compresi i cittadini dei Paesi di recente adesione,  possono scegliere di esercitare il diritto di voto in Italia per l'elezione dei rappresentanti italiani al Parlamento europeo, e non per quelli spettanti al proprio paese di origine.
Possono farne richiesta i cittadini maggiorenni in possesso di diritti politici, ovvero che non abbiano riportato condanne penali che implichino la perdita del diritto elettorale, residenti nel Comune di Vicenza e appartenenti ai seguenti Stati: Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia e Ungheria.

Le prossime elezioni per il rinnovo del Parlamento europeo sono in programma in tutti gli Stati membri dell'Unione europea dal 23 al 26 maggio 2019, con calendario variabile a seconda dei Paesi.
In Italia si vota domenica 26 maggio dalle 7 alle 23.

I cittadini dell’Unione già iscritti in occasione di precedenti elezioni europee possono esercitare il diritto di voto nello stesso Comune senza presentare una nuova domanda.

Come fare

Per esercitare il diritto di voto in Italia, i cittadini dell’Unione Europea devono presentare domanda di iscrizione nell’apposita lista aggiunta del Comune di residenza entro il 25 febbraio 2019 (novantesimo giorno antecedente la data fissata per le elezioni).

Nella domanda devono essere espressamente dichiarati:

  • cognome e nome, luogo e data di nascita;
  • la volontà di esercitare esclusivamente in Italia il diritto di voto;
  • la cittadinanza;
  • l'indirizzo nel Comune di residenza e nello Stato di origine;
  • il possesso della capacità elettorale nello Stato di origine;
  • l'assenza di un provvedimento giudiziario, penale o civile, a carico, che comporti, secondo la legislazione dello Stato di origine, la perdita del diritto di voto.

La domanda può essere compilata online e va poi stampata, firmata in originale e presentata personalmente all’ufficio Elettorale del Comune, dove verrà autenticata mediante documento d'ientità dell'interessato, da esibire allo sportello, oppure spedita mediante raccomandata, unitamente a fotocopia del documento d’identità del sottoscrittore, da cui sia rilevabile la firma.

L'ufficio Elettorale verificherà l'assenza di cause ostative all'esercizio del diritto di voto acquisendo le necessarie certificazioni presso il Casellario Giudiziario e la Questura. L'avvenuta o la mancata iscrizione nelle liste aggiunte verrà comunicata agli interessati.
In caso di accoglimento, gli interessati riceveranno la tessera elettorale con l’indicazione del seggio dove potranno recarsi a votare.
In caso di diniego è ammesso ricorso contro la mancata iscrizione.
L’iscrizione nella lista aggiunta permane fino a espressa richiesta di cancellazione o fino a cancellazione d'ufficio nei casi previsti.

Modulistica

I modelli di domanda multilingua per l'iscrizione alle liste aggiunte sono disponibili sul sito del Ministero dell’Interno.
Versione compilabile al link: https://dait.interno.gov.it/elezioni/optanti-2019
Per download al link: https://dait.interno.gov.it/elezioni/circolari/circolare-n4-del-25-gennaio-2019 cliccando sulla voce Circolare n.4/2019 - Allegato B (Modello optanti varie lingue)
I moduli possono essere ritirati anche all’ufficio Elettorale del Comune.

Tessera elettorale ed esercizio del voto

Gli elettori iscritti nelle liste aggiunte votano nel seggio della circoscrizione territoriale in cui risiedono.
Il numero e l'ubicazione del seggio elettorale, dove recarsi per votare, sono riportati sulla tessera elettorale personale, che ha carattere permanente, cioè consente il voto per molteplici elezioni. 
La tessera elettorale verrà consegnata, agli elettori appena iscritti, direttamente al domicilio dell’elettore tramite un messo o un agente della Polizia locale, altrimenti potrà essere ritirata dall'interessato o da un familiare, direttamente all'ufficio Elettorale comunale, durante gli orari di apertura.
I cittadini comunitari che hanno presentato analoga richiesta in occasione di precedenti elezioni europee e che non l'hanno revocata, sono tenuti a verificare di essere in possesso della propria tessera ed in caso negativo possono richiedere il duplicato direttamente all'ufficio Elettorale.
Per l'esercizio del voto, oltre alla tessera elettorale è necessario esibire al presidente di seggio anche un documento di riconoscimento.

Normativa

Dove e quando

Ufficio Elettorale

Palazzo degli Uffici

Indirizzo: piazza Biade 26 (Primo piano)

Telefono: 0444221430 e 0444221432 (attivi da lunedì a venerdì dalle 8.30 alle 12.30)

Fax: 0444221431

Email: uffelettorale@comune.vicenza.it

PEC: vicenza@cert.comune.vicenza.it

Orario di apertura al pubblico:

  • lunedì, martedì, giovedì e venerdì: dalle 8.30 alle 12.30 (accesso libero)
  • mercoledì dalle 10 alle 14 (solo su appuntamento da prenotare online)
  • martedì e giovedì dalle 16.30 alle 18 (solo su appuntamento da prenotare online)

Prenotazioni appuntamenti online 

Aperture straordinarie per elezioni europee del 26 maggio 2019

  • mercoledì 22 maggio dalle 10 alle 14 anche senza appuntamento online
  • venerdì 24 e sabato 25 maggio dalle 8.30 alle 18
  • domenica 26 maggio dalle 7 alle 23