Città di Vicenza

Edicole, reti diffuse in forma semplificata

Aggiornato al: 16/06/2020

Grazie a un accordo tra Comune, FENAGI e Confesercenti nel territorio comunale sono presenti 19 edicole che gratuitamente forniscono una serie di servizi innovativi a favore della comunità.

In particolare i 19 punti vendita offrono assistenza ai cittadini con poca dimestichezza con le nuove tecnologie e i servizi web.

Servizi erogati

  • Prenotazione di un appuntamento per accedere a uno sportello comunale
  • Rilascio modulistica per le autocertificazioni e le dichiarazioni sostitutive (senza necessità per il cittadino di doversi recare ai servizi demografici)
  • Rilascio modulistica per richiesta contrassegno persone con disabilità (Cude), senza dover recarsi all'Ufficio relazioni con il pubblico
  • Invio richieste tramite email per eventuali cambi targa (per i cittadini già in possesso del permesso con disabilità)
  • Informazioni turistiche a residenti e visitatori.

Edicole aderenti all'iniziativa

Le edicole che forniscono tali servizi dopo aver seguito uno specifico corso di formazione sono:

  • Bacco e Tabacco di via Adige 113
  • Progita snc di corso Padova 8
  • Edicola Tabacchi Riv. N. 34 di via Curtatone 25
  • Ipolitov Nicolae di corso Palladio 44
  • Edicola - Tabaccheria N.43 ed Edicola di Albertini Riccardo di viale della Pace 287
  • Veller Anna di viale Trieste 252 B
  • Diana Srl di via Giuriato 63 A
  • Tabaccheria Ricevitoria Edicola di via Vaccari 138
  • Ponte Alto di SS.Padana Sup. Verso Verona 53
  • Sossai Laura di contra' Garibaldi 3
  • Giancarlo e Cristina di via Sant'Agostino 132
  • Filippi Mauro di via Albinoni 2
  • Peruzzi Wilma di via Tornieri 33
  • Salvo Messineo di via Cavalieri di Vittorio Veneto 66
  • Cuccarolo Patrizia di viale Anconetta 198
  • Calvin di Levà degli Angeli 22
  • Edicola Cartoleria Tabacchi Canevarolo Mirco di via Fermi 82
  • Edicola Cartoleria Poli Giampaolo di contra' San Francesco 25
  • Savio Simone di viale Dal Verme 160

Normativa

Delibera di giunta comunale n. 164 del 30 ottobre 2019