Città di Vicenza

Impianti termici

Aggiornato al: 17/09/2019

La maggior parte delle strutture immobiliari (case, appartamenti, hotel, …) utilizza un impianto termico al fine di riscaldare e/o raffreddare i locali interni.

Tali impianti e il loro funzionamento sono regolati da precise norme che necessitano di essere conosciute, almeno negli aspetti più salienti, dal responsabile dell’impianto stesso.

Spesso l’utente si trova in una situazione di dubbio o di non conoscenza della materia che induce in errore, comportando così: un aumento dei costi, una minore efficienza dell’impianto, meno sicurezza, minore rispetto per l’ambiente e la possibilità di incorrere in sanzioni.

Grazie ad alcuni piccoli accorgimenti e affidandosi ad un tecnico qualificato è possibile ottenere il massimo dei benefici dal proprio impianto, riscontrando vantaggi dal punto di vista economico, della sicurezza e della salvaguardia dell’ambiente.

Come fare

Il Comune di Vicenza mette a disposizione alcune informazioni utili ad evitare le problematiche summenzionate:

Definizioni

Di seguito si forniscono delle definizioni che potranno risultare utili.

Impianto termico: impianto tecnologico destinato ai servizi di climatizzazione invernale o estiva degli ambienti, indipendentemente dalla fonte energetica utilizzata; se fissi, apparecchi quali stufe, caminetti, apparecchi di riscaldamento localizzato ad energia radiante sono assimilati agli impianti termici quando la somma delle potenze nominali del focolare degli apparecchi al servizio della singola unità immobiliare è maggiore o uguale a 5 chilowatt. Non sono considerati impianti termici i sistemi dedicati esclusivamente alla produzione di acqua calda sanitaria al servizio di singole unità immobiliari ad uso residenziale ed assimilate (legge 90/2013).

Impianto termico centralizzato: impianto termico destinato a servire almeno due unità immobiliari.

Combustibile (o carburante): sostanza naturale o artificiale, liquida, solida o gassosa, capace di sviluppare calore in una reazione di combustione.

Biomasse: residui provenienti da attività agricole e forestali, attività industriali del legno, scarti biologici e rifiuti di tipo urbano; la legna rappresenta una fonte rinnovabile, ma anche i rifiuti urbani o industriali sono considerati rinnovabili dalla normativa italiana. Quest’ultimi vanno processati in un digestore nel quale si produce biogas (miscela di gas, principalmente metano).

Efficienza energetica: capacità di un sistema di utilizzare l’energia fornita nel modo migliore possibile: minori consumi vuol dire migliore efficienza.

Inquinamento atmosferico: alterazione dello stato di qualità dell’aria conseguente all’immissione di sostanze di qualsiasi natura (fisica, chimica e biologica).

Libretto di impianto: fascicolo contenente le informazioni riguardanti l’impianto termico; viene consegnato al momento dell’installazione e dev’essere presentato al momento della manutenzione, in modo da essere aggiornato, o in caso di ispezione (insieme al resto della documentazione).

Dove e quando

Ufficio Ambiente, energia, territorio

Avviso

Nell'ambito delle misure predisposte per il contenimento della diffusione del COVID-19 (Coronavirus) si potrà accedere all'ufficio solo previo appuntamento, da prenotare telefonicamente oppure via email.

Palazzo degli Uffici

Indirizzo: piazza Biade 26

Telefono: 0444221580

Email: ecologia@comune.vicenza.it

Orario di apertura al pubblico:

  • lunedì e mercoledì dalle 8.30 alle 12.30
  • martedì e giovedì dalle 16.30 alle 18