Città di Vicenza

30/03/2020

“Stare a casa, per star bene, è una scelta che conviene …”, al via due concorsi

Per bambini e ragazzi. Per partecipare c'è tempo fino al 15 aprile. In premio computer portatili per le tre poesie più simpatiche e per le tre canzoni più creative

Condividi su:

Al via “Stare a casa, per star bene, è una scelta che conviene …”, due concorsi per bambini e ragazzi residenti in città.

L'iniziativa è promossa dall'assessorato all'istruzione del Comune di Vicenza con l'obiettivo di raccogliere le riflessioni dei più giovani sul rispetto delle regole, in particolare sull'importanza di “restare a casa”, condizione che caratterizza questo periodo di emergenza epidemiologica da Covid-19 (Coronavirus).

L’assessorato all’istruzione ha ritenuto, infatti, importante contribuire a rafforzare il messaggio “io resto a casa” e mettere in campo alcune stimolanti attività rivolte a bambini e ragazzi, per educare al rispetto delle regole, attraverso le riflessioni dei più giovani.

Il primo concorso, rivolto a bambini fino a 10 anni di età, consiste nell’inventare una breve poesia o una filastrocca in rima che spieghi perché, in questo periodo di Coronavirus, è importante “stare a casa”. Il secondo è rivolto, invece, a ragazzi fino a 15 anni e prevede, utilizzando una canzone nota, la realizzazione di un nuovo testo che spieghi perché in questo periodo di Coronavirus è importante rispettare le regole.

“Il distanziamento sociale e le stringenti restrizioni della libertà di movimento delle persone, con la sospensione dell’attività scolastica, sportiva, ricreativa e di aggregazione, sono misure di forte impatto sulla vita quotidiana, ritenute però efficaci contro la diffusione del contagio – sottolinea l'assessore all'istruzione Cristina Tolio - . Oggi come assessorato all'istruzione, lanciamo un concorso rivolto a bambini e ragazzi che loro malgrado si ritrovano a passare le giornate a casa. Vogliamo farli ragionare sullo “stare bene a casa, per star bene, è una scelta che conviene”. I ragazzi sono sempre più bravi di noi adulti ad avere messaggi chiari, inequivocabili ed efficaci. Chiediamo loro di realizzare delle poesie o delle prose o delle canzoni. Premieremo i migliori lavori con sei pc: tre per la scuola primaria e tre per la scuola media inferiore. Per partecipare ai due concorsi gli elaborati devono arrivare in assessorato entro il 15 aprile: i tempi sono molto stretti proprio perché per le famiglie è necessario in questo periodo poter disporre di strumenti tecnologici mai stati così utili come adesso. Le valutazioni degli elaborati e le proclamazioni dei vincitori saranno fatte in tempi altrettanto rapidi”.

I bambini e i ragazzi che vorranno mettere al lavoro la propria fantasia e la propria creatività potranno presentare il proprio elaborato entro il 15 aprile trasmettendolo all’indirizzo email stareacasa@comune.vicenza.it.

Una giuria comunale apposita valuterà i lavori presentati e premierà le prime tre poesie ritenute più simpatiche e i primi tre testi di canzoni ritenuti più creativi, con un computer portatile ciascuno.

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi all’assessorato all’istruzione – tel. 0444222131 email: assessore.istruzione@comune.vicenza.it

Documenti allegati

Audio

Concorso “Stare a casa, per star bene, è una scelta che conviene .."

Galleria fotografica

Locandina Concorso “Stare a casa, per star bene, è una scelta che conviene …" - bambini fino a 10 anni Locandina Concorso “Stare a casa, per star bene, è una scelta che conviene …" - ragazzi fino a 15 anni

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Stampa Stampa la pagina Condividi su: