Città di Vicenza

11/07/2016

“Estate al Parco Giochi 2016”, 81 proposte per bambini, genitori e nonni in 9 parchi gioco

Tutte gratuite grazie all’assessorato alla partecipazione e alla Società Cooperativa Culturalmente

Condividi su:
Da sinistra: Zanotto, Cordova, Faresin

81 appuntamenti da luglio a settembre coinvolgeranno i bambini e le loro famiglie in diverse e stimolanti attività. Un’ “Estate al Parco Giochi 2016” è la nuova proposta dell’assessorato alla partecipazione, possibile grazie alla collaborazione con la Società Cooperativa Culturalmente, che offre una ventaglio di opportunità distribuite in 9 parchi gioco della città.

In ciascun parco le iniziative proposte saranno 9, programmate soprattutto nei pomeriggi dalle 17 alle 19, in alcuni casi dalle 14 alle 16, prevalentemente dal lunedì al venerdì, ma sono stati fissati momenti anche il sabato.

I parchi gioco coinvolti sono “Quartiere Stadio”, in via Bassano, “Riviera Berica”, in via De Nicola, “San Pio X”, in via Giuriato, “Bertesinella” in via Coltura Camisana, “Sant'Andrea, in via Santa Bertilla, “Laghetto”, in via Lago d'Iseo, “Villaggio del Sole”, in via Cadamosto, “S. Giuseppe”, in via Adenauer, “Ferrovieri”, in via Baracca.

Al parco giochi di Laghetto, in via Lago d'Iseo, l'assessore alla partecipazione Annamaria Cordova, Erika Zanotto, responsabile del progetto, Filippo Faresin, presidente della Cooperativa Culturalmente hanno annunciato le simpatiche proposte. Erano presenti inoltre Maria Salbego e Mauro Dalla Massara, due dei dieci educatori impegnati nelle attività a cui si aggiungono alcune persone specializzate.

“Nove parchi gioco della città, in tutti i quartieri, saranno animati da un cartellone di iniziative, gratuite che coinvolgeranno i bambini dai 5 ai 12 anni, ma anche i genitori e i nonni che li accompagneranno al parco grazie alla collaborazione del personale qualificato della Società Cooperativa Culturalmente – ha spiegato l'assessore alla partecipazione Annamaria Cordova -. Si tratta di una novità che darà l'opportunità ai bambini di divertirsi e di imparare sviluppando temi, attitudini ed interessi diversi attraverso nove appuntamenti che saranno replicati in tutti e nove i parchi. L'idea è quella di offrire un intrattenimento per i bambini nei pomeriggi, dalle 17 alle 19, nelle ore meno calde, e dopo la conclusione dei centri estivi. Già nelle prime giornate si sono presentati in media una decina di bambini. Se la proposta avrà successo, l'anno prossimo contiamo di inserire anche altri parchi dei 60 totali presenti in città. Sono certa che bambini, genitori e nonni troveranno le attività ludico didattiche divertenti e coinvolgenti, e trascorreranno ore piacevoli  nei parchi, al riparo dalla calura estiva, in compagnia degli operatori e degli esperti della cooperativa”.

Ognuno potrà scegliere l’iniziativa preferita. Sarà possibile costruire, con materiale di riciclo, dei veri strumenti con i quali si imparerà a tenere il ritmo fino a riuscire a cantare in perfetta armonia (“Rumori, suoni, ritmo”). Si scoprirà come giocavano i nonni tante estati fa e sarà l’occasione per una sfida a squadre (“I giochi dei nonni”).

Magiche letture delle fiabe avranno come protagonisti le creature fatate dei nostri boschi e delle nostre campagne (“Le fiabe del filò”).

Basterà un'aiuola per scoprire un mondo pieno di vita tra traffico e cemento, perché la natura si trova ovunque (“La natura in città”).

I partecipanti potranno creare splendide opere d'arte e colorare ritratti e paesaggi con tecniche e materiali nuovi (“Pasticci d'arte”).

Un fisioterapista accompagnerà alla scoperta del migliore allenamento per i gli sport preferiti (“Quanto allenamento fai? È per giocare meglio!”).

Un poeta dell'antica Grecia racconterà dove hanno avuto origine le Olimpiadi (“Le Olimoiadi dalle origini ai giorni nostri”).

Insieme si andrà alla scoperta di cinque Paesi lontani ed esotici affidandoci solo ai cinque sensi (“Il giro del mondo in cinque sensi”).

Infine sarà l’occasione per creare splendidi oggetti, decorazioni e giochi con i materiali di scarto e i rifiuti che tutti hanno in casa (“Riuso creativo”).

 

Non è necessaria iscrizione. I nove appuntamenti proposti saranno tutti replicati in ognuno dei nove parchi. Quasi tutte le proposte si terranno dalle 17 alle 19 dal lunedì al venerdì. In tre giornate di sabato, in settembre, l'appuntamento è anticipato alle 14: il 3 al parco giochi di S. Giuseppe, il 10 al parco giochi di Laghetto, il 17 al parco giochi Quartiere Stadio. Venerdì 15 luglio al parco giochi di S. Giuseppe l'appuntamento è dalle 10 alle 12.

 

Per informazioni: partecipazione@comune.vicenza.it, 0444222157 – 2166.

www.culturalmentevicenza.it, info@culturalmentevicenza.it

Il calendario completo degli eventi si può consultare su questo sito.

Galleria fotografica

Da sinistra: Zanotto, Cordova, Faresin Da sinistra: Zanotto, Cordova, Faresin Parco giochi Laghetto, via Lago d'Iseo Parco giochi Laghetto, via Lago d'Iseo Alcuni bambini con gli animatori

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Stampa Stampa la pagina Condividi su: