Città di Vicenza

Asilo nido Rossini

Contatti:

 

 

 

Personale:

 

  • Educatrici a tempo pieno: 4
  • Cuoca: 1 (prepara anche per la scuola dell’infanzia).
  • Collaboratrici scolastiche: 2 part time.
  • Coordinamento gestito da 2 persone part-time (una segue la parte amministrativa e una la     parte educativa, anche per il nido Rossini).

 

 

Capienza:

  • Numero sezioni: 2
  • Capienza massima di n. 34, comprensiva del 20% di cui n. 18 provenienti dalla graduatoria comunale

 

Orario funzionamento:

Dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 17.00.

 

Assicurazione : Durante l’orario di apertura del nido, i bambini frequentanti sono coperti da polizza assicurativa a carico dell’amministrazione comunale.

 

Progetto anno educativo 2019/2020:

Tema unico per tutti i nidi dal titolo “Ambiente, Comunità e Narrazione di sè”: l’importanza dell’esplorazione, attraverso il gioco, il contatto diretto e l’utilizzo dei sensi in  un ambiente dove nascono relazioni e,  lo stare assieme,  è una dimensione per condividere, evolversi, attraverso “i diversi  linguaggi” ,  dedicando tempo all’ascolto e  promuovendo situazioni di cooperazione.

 

 

Cenni storici

1993 - Il Comune di Vicenza, in collaborazione con la Cooperativa Proposta, apre l’asilo nido integrato Rossini come previsto dalla LR 32/90. E’ il primo nido integrato a Vicenza, e il primo a sperimentare il progetto educativo ‘Gruppi verticali al Nido. 12/36 mesi: bambini che non camminano insieme a bambini che corrono’, suscitando interesse regionale e nazionale.

L’asilo nido integrato Rossini è situato all’interno della Scuola dell’Infanzia Rossini (quartiere San Lazzaro) con spazi e tempi propri. Inizialmente i bambini iscritti sono 24, dai 12 mesi ai 3 anni e successivamente dai 10 mesi per l’abbassamento dell’età degli iscritti.

Nel 1994 vi è un aumento del numero di bambini da 24 a 29 e un altro abbassamento dell’età d’iscrizione, e nel 2005 il numero di bambini ammessi arriva fino a 32.

Nel 2000 e nel 2003, il nido dopo aver partecipato alle attività del Progetto Qualità del Consorzio Prisma e in seguito alle attività di revisione è accreditato.

In base alla nuova normativa L.R. 22/2002, art. 14 e in seguito a visita di verifica da parte del GTM – Gruppo Tecnico Multi professionale Comune di Vicenza e ULSS n.6 – il nido Comunale e in Convenzione ‘Rossini’ è in possesso dei requisiti funzionali, strutturali, tecnologici ed organizzativi e quelli relativi alla normativa in materia di sicurezza previsti per la prima infanzia e riceve autorizzazione all’esercizio, nel 2009 e nel 2014. L’autorizzazione ha scadenza quinquennale.

Dopo richiesta presentata all’ARSS – Agenzia Regionale Socio Sanitaria del Veneto – e conseguente rapporto di verifica (visita del 22 giugno 2010) da parte del GMT Regionale, che accerta il possesso dei requisiti di cui all’art. 16 della L.R. n. 22/2002, il nido Comunale e in Convenzione ‘Rossini’ ottiene l’Accreditamento istituzionale con un punteggio del 100% nel 2010, e un giudizio di merito per la capacità di monitorare l’evoluzione dei bambini.

Da settembre 2011, la Scuola dell’Infanzia promuove l’aumento del numero dei propri iscritti. La dirigenza del Comune di Vicenza, valutato che il nido potesse realizzarsi anche in uno spazio più piccolo, ha deciso per un cambiamento di destinazione d’uso di una stanza del nido e collocarvi il refettorio della Scuola dell’Infanzia. Infatti, a causa della riduzione del numero degli iscritti nelle graduatorie dei nidi comunali, il numero dei bambini scende da 32 a 24, e è data la possibilità alla Cooperativa di poter occupare gli 8 posti mancanti con utenti privati, provenienti anche da fuori comune.

Dal 2014 il nido offre alle famiglie un sistema di rendicontazione on-line (elaborazione ed invio fatture). Ogni utente ha la possibilità di entrare tramite un codice di accesso strettamente personale. Giornalmente sono segnate le presenze e la fruizione dei pasti per ciascun bambino.

2014 - Il nido ottiene di nuovo l’accreditamento regionale con votazione 100.

Ora l’asilo nido Rossini accoglie ventinove bambini, di cui 18 utenti provenienti dalla graduatoria comunale e 11 dalla lista utenti privati.

E’ un nido integrato dal 1993, perciò offre ai bambini frequentanti anche un progetto educativo di continuità con la Scuola dell’Infanzia.

 

Da fine maggio 2017, in seguito ad accordo di fusione tra la cooperativa Proposta e la cooperativa Faiberica, il nido Rossini passa sotto la gestione amministrativa della cooperativa Faiberica, e mantiene inalterata la sua struttura progettuale e organizzativa.

 

L’equipe professionale del nido partecipa all’attività di coordinamento e formazione degli asili nido del Comune di Vicenza.