Città di Vicenza

Le regole del Bilancio Partecipativo

Con delibera n.50 del 28.11.2017, il Consiglio comunale ha approvato il regolamento che disciplina il Bilancio Partecipativo del Comune di Vicenza.

Regolamento per la disciplina del Bilancio Partecipativo del Comune di Vicenza (Formato: PDF)

Sono state stabilite una serie di regole chiare e semplici per garantire ad ogni cittadino la possibilità di prendere parte al percorso partecipativo, presentare le proprie idee progettuali in modo agevole, secondo un percorso lineare e trasparente che possa portare tali proposte ad essere scelte attraverso il voto e trasformate in veri e propri progetti.

  1. Il budget totale per il 2019 è di 400.000 euro.

  2. Il budget per ogni idea progettuale dovrà essere contenuto entro un minimo di 30.000 euro complessivi e un massimo di 50.000 euro complessivi. 

  3. Le idee progettuali dovranno essere conformi alle regole urbanistiche vigenti e ad altri vincoli di legge. Per rispettare i tempi previsti dal percorso partecipato è indispensabile che le proposte non richiedano variazioni anche minime delle norme vigenti (es. varianti urbanistiche).

  4. Le proposte progettuali potranno prevedere esclusivamente investimenti per la riqualificazione degli spazi pubblici della città. Non saranno ammesse proposte che prevedano spese non sostenibili dal bilancio approvato dal Consiglio Comunale.
    E' indispensabile che gli interventi non richiedano l’attivazione di nuove spese correnti (es. personale extra per la manutenzione, per la gestione di un nuovo servizio etc.).

  5. Possono presentare proposte progettuali tutti i cittadini che abbiano compiuto 16 anni di età residenti sul territorio comunale, le associazioni, le aziende, le istituzioni pubbliche e private, i rappresentanti di categorie economiche, gli organismi formali ed informali di rappresentanza collettiva con sede legale od operativa nel territorio comunale.

  6. Ogni soggetto può presentare una sola idea progettuale.

  7. le idee progettuali potranno essere proposte solo compilando la scheda che dal 22 marzo sarà disponibile sul sito del Comune di Vicenza.

  8. Le proposte progettuali possono prevedere il co-finanziamento in aggiunta al budget definito, purché ciò non costituisca vincoli sui beni pubblici.

  9. Ogni proposta progettuale pervenuta verrà sottoposta a un'analisi di ammissibilità tecnica e finanziaria e riceverà una risposta.

  10. Ogni cittadino residente a Vicenza potrà votare due proposte. Il voto potrà avvenire online sul sito del Comune o nelle sedi delle circoscrizioni o in altri luoghi che saranno opportunamente pubblicizzati.

  11. Verranno ulteriormente elaborate e successivamente finanziate le idee progettuali più votate, fino ad esaurimento dei fondi disponibili.