Città di Vicenza

Studio sugli attributi e valori scenico-percettivi del sito “La città di Vicenza e le ville del Palladio nel Veneto

Aggiornato al: 23/09/2022

 

Con finanziamento della L.77/06 Misure speciali di tutela e fruizione dei siti italiani di interesse culturale, paesaggistico e ambientale, inseriti nella “Lista del Patrimonio Mondiale”, è stato finanziato lo “Studio sugli attributi e valori scenico-percettivi del sito Patrimonio Mondiale UNESCO “La città di Vicenza e le ville del Palladio nel Venetoaffidato alla RTP Archistudio-Sistema-Ilaria Giatti con determina dirigenziale n.379 del 1/03/2021.

Lo studio ha come oggetto il territorio della città di Vicenza e di alcune ville palladiane: Villa Caldogno a Caldogno e l’ambito denominato dal PTRC “Terre palladine del Tesina” che comprende, oltre alla vicentina villa Gazzotti, anche Villa Valmaran Zen a Bolzano Vicentino, Villa Valmarana Bressan a Monticello Conte Otto e Villa Thiene a Quinto Vicentino.

Lo studio, di natura sperimentale, mira a fornire indirizzi utili per l’integrazione del quadro conoscitivo del territorio rispetto all’obiettivo di protezione e tutela dell’eccezionale valore universale (OUV) delle ville palladiane e dal centro storico di Vicenza.

Lo studio ha restituito una analisi delle relazioni scenico-visive esistenti tra villa palladiana e paesaggio storico-rurale circostante (wider setting). Esso ha individuato le parti del territorio che potenzialmente possono essere interessate da impatti, come conseguenze di interventi di sviluppo urbano e infrastrutturale, definendone il grado di vulnerabilità rispetto alla potenziale incidenza visiva delle diverse tipologie di intervento (v. Carta della sensibilità visiva).

Sulla base delle analisi compiute, lo studio propone alcuni indirizzi per l’adeguamento degli strumenti di governo delle trasformazioni del territorio a tutela del contesto scenico-percettivo del Sito; oltre a una proposta di metodologia/linee guida per la verifica preliminare della compatibilità visiva degli interventi proposti rispetto agli elementi scenico-percettivi individuati.

Lo Studio può essere scaricato da questo LINK.