Città di Vicenza

Impianti sportivi, richiesta

Aggiornato al: 31/05/2022

Per l'anno sportivo 2022/2023 è possibile fare richiesta di utilizzo degli impianti sportivi comunali (campi da calcio, palestre agonistiche e scolastiche, palazzetto dello sport e tensostrutture cittadine). 

La concessione ha carattere annuale e si riferisce al periodo coincidente con l’anno sportivo (dall'1 settembre 2022 al 31 agosto 2023) e non è rinnovabile tacitamente.
 
La concessione si riferisce agli impianti sportivi comunali privi di rilevanza imprenditoriale utilizzati principalmente e prevalentemente per la pratica di attività sportive di interesse pubblico che e alle palestre scolastiche annesse a edifici scolastici di proprietà comunale riguardanti scuole primarie e secondarie di primo grado, utilizzate principalmente e prevalentemente per la pratica di attività sportive di interesse pubblico in orario extra scolastico.
 
La concessione comporta il solo uso dell’impianto assegnato, delle sue pertinenze (spogliatoi, servizi igienici, ecc.) e delle relative attrezzature unicamente per le attività previste, nel periodo, giorni e orari assegnati.
 

Chi può presentare domanda

Possono presentare domanda: CONI, Federazioni sportive delle diverse discipline, Enti di Promozione Sportiva, Associazioni/Società sportive, Organismi associativi che perseguono finalità ricreative, sociali, formative e di volontariato, nell’ambito dello sport e del tempo libero, Istituzioni.

Come fare

Ogni richiedente può presentare, entro il 30 giugno 2022, una sola domanda compilata dal legale rappresentante, utilizzando      il seguente link
dove andranno indicati tutti gli impianti che si richiede di utilizzare e relativi dati riferiti a giorni, orari, tipologia di disciplina e di attività svolta.
 
Per la compilazione della domanda sarà necessario accedere tramite SPID.
 
L'istruttoria sarà effettuata soltanto sui dati riportati nella documentazione presentata e prodotti entro i termini prestabiliti.
 
Le domande pervenute oltre il termine fissato saranno escluse dalla programmazione. Possono essere valutate solo successivamente alla compilazione dei piani di utilizzo e accolte qualora compatibili con le disponibilità degli spazi.
 
Sono esclusi dalla concessione i soggetti non in regola con i pagamenti delle fatture per l’utilizzo di impianti e palestre, precedentemente emesse e già scadute, fatto salvo quanto previsto dall'art.16 c.5 del Regolamento per l'utilizzo degli impianti sportivi comunali, laddove prevede la possibilità di concordare Piani di Rientro.

Valutazione della domanda

In caso di più richieste di un impianto per la medesima giornata e fascia oraria, l'assegnazione avverrà dopo aver valutato complessivamente e comparativamente le domande, consultando, se necessario, i richiedenti per eventuali integrazioni o chiarimenti e dopo aver promosso con essi un tavolo comune al fine di valutare e individuare soluzioni che soddisfino le necessità di tutti.
 
Viene data priorità nell’assegnazione degli spazi ai soggetti, secondo i seguenti criteri:
  • associazioni sportive dilettantistiche regolarmente costituite, iscritte al CONI, Federazioni sportive ed Enti di promozione sportiva, tenuto conto delle categorie e dell’attività svolta;
  • associazioni che abbiano già svolto in precedenza attività sportiva presso impianti e palestre scolastiche di proprietà comunale, in particolar modo se nello stesso impianto o palestra scolastica richiesta;
  • associazioni che abbiano la propria sede legale nel Comune di Vicenza;
  • associazioni alle quali non siano stati riscontrati utilizzi degli impianti in assenza di autorizzazione formale ovvero in difformità alla concessione rilasciata.
Oltre agli elementi sopra indicati sono considerati:
  • il numero di associati al 31 dicembre 2021 (anno precedente a quello della domanda);
  • il numero di atleti praticanti per categoria rispetto al numero di associati, suddivisi per fascia di età al 31.12.2021;
  • il numero di associati al 31 dicembre dell’anno precedente con età minore o uguale a 14 anni al 31.12.2021;
  • a parità di condizioni, l’Ufficio Sport determina l’associazione avente priorità nell’assegnazione.
Rilascio della concessione
 
Prima del rilascio della concessione, l’Ufficio Sport redige i piani di utilizzo risultanti dalla comparazione delle domande pervenute entro la scadenza del 30 giugno 2022 e li invia a mezzo posta elettronica alle Associazioni richiedenti entro 30 giorni dalla data di scadenza della presentazione delle domande. I destinatari dei piani di utilizzo devono comunicare, con la stessa modalità, l’accettazione o la rinuncia, tassativamente entro il termine di 15 giorni dal ricevimento della comunicazione. Dopo tale termine, l’Ufficio Sport predispone le concessioni, in particolare per le Associazioni che iniziano l’attività sportiva nel mese di settembre.
 
La concessione rilasciata deve riportare la denominazione dell’impianto da utilizzare, i giorni e gli orari settimanali di utilizzo, le date di inizio e fine attività ed è valida per tutto l’anno sportivo.
 
La concessione deve essere sottoscritta per accettazione dal legale rappresentante dell’Associazione/Società richiedente.
 
L’eventuale mancata fruizione di ore previste dal piano di utilizzo oggetto della concessione per cause dipendenti dal concessionario, comporta comunque il pagamento delle stesse, secondo le tariffe in vigore.
 
L’utilizzo dell’impianto in misura maggiore a quanto stabilito nell’atto di concessione, con riferimento a spazi e orari, comporta il pagamento corrispondente al maggiore utilizzo degli spazi.
 

L’utilizzo dell’impianto concesso per partite di campionati o tornei ufficiali è possibile solo a condizione che il concessionario inoltri all’Ufficio Sport i calendari delle partite redatti dalla relativa Federazione sportiva o la documentazione sostitutiva dalla quale risultino le date stabilite per le singole partite o gare, almeno 10 giorni prima dell’avvio del campionato. In mancanza di tale documentazione, il Comune si ritiene esonerato da qualsiasi responsabilità per eventuali sanzioni o penalità comminate dalla Federazione sportiva di appartenenza per la partita o la gara non disputata.

In caso di rinuncia di spazi e/o impianti sportivi concessi in uso annuale, il concessionario deve dare comunicazione scritta all’Ufficio Sport entro 10 giorni dal primo giorno di mancato utilizzo, fermo restando l’obbligo di corrispondere l’importo maturato nel periodo antecedente alla rinuncia, anche in mancanza di utilizzo.

 

Normativa

Dove e quando

Ufficio Sport

Palazzo del Territorio

Indirizzo: Levà degli Angeli 11

Telefono: 0444222144, 0444222148, 0444222152, 0444222163 e 0444222167

Email: uffsport@comune.vicenza.it

Orario di apertura al pubblico:

  • da lunedì a venerdì dalle 10 alle 12
  • martedì e giovedì anche dalle 15.30 alle 17 (su appuntamento)

Modulistica e documenti