Città di Vicenza

Achelous (concluso)

Aggiornato al: 02/05/2022

Il progetto ACHELOUS (Action of Contrast toHydraulic Emergency in Local Urban Site) finalizzato alla creazione dei distretti del rischio e alla realizzazione di un drone a servizio della protezione civile, è stato finanziato dalla Commissione Europea, Dipartimento per gli Aiuti Umanitari e la Protezione Civile, attraverso lo strumento fianziario per la Protezione Civile e ha visto la partecipazione del Comune di Vicenza (coordinatore) in partenariato con Università di Padova, Comune di Arad in Romania, Comune di Paggaio in Grecia, Università di Thessaly in Grecia, Comune di Borino in Bulgaria, Città di Skopje in Macedonia, For the North Great Plain Region in Ungheria, Virovitica - Podravina County in Croazia.

Una serie di eventi alluvionali accaduti tra il 2010 ed il 2012, ha generato la necessità di adottare procedure comuni per migliorare l'efficienza gestionale delle emergenze idrogeologiche ed idrauliche attraverso una migliore organizzazione territoriale. Sei partner dell'Europa centro-orientale (Bulgaria, Croazia, Italia, Macedonia, Romania) hanno sviluppato il progetto orientato a favorire l'efficienza della risposta nella gestione delle alluvioni.
L'implementazione delle azioni è stata sostenuta da due università e da esperti del Programma europeo di formazione per la protezione civile”, al fine di individuare le migliori procedure possibili in linea con le politiche e le linee guida europee. Nel corso dei due anni di durata, il progetto ha contribuito ad incrementare l'integrazione e la cooperazione tra enti territoriali coinvolti nelle attività di protezione civile e ad educare i cittadini ad un comportamento corretto ed un uso intelligente delle risorse e delle informazioni disponibili durante le emergenze.


Obiettivi

  • Identificare e testare le migliori pratiche sulla gestione dell'emergenza alluvione
  • Migliorare l'efficienza gestionale dell'emergenza idrogeologica ed idraulica attraverso una maggiore cooperazione a livello locale
  • Migliorare le competenze degli esperti locali di Protezione civile
  • Coinvolgere nel modo migliore e più efficiente le forze in campo durante le operazioni in emergenza (cittadini, volontari, mezzi ecc.)
  • Creare un forte collegamento tra i partner di progetto ed il Meccanismo europeo di Protezione civile
 
Attività e risultati
  • Creazione di 6 distretti del rischio e di un sistema di monitoraggio dell'emergenza
  • Censimento delle strategie locali in essere nei distretti per il contrasto al rischio idraulico ed idrogeologico
  • Definizione condivisa delle migliori strategie di contrasto nell'ambito di un Technical workshop
  • Esercitazioni sul campo per testare le migliori strategie individuate e creazione di un documento di valutazione sulla loro efficacia operativa
  • Gestione del progetto, diffusione dei risultati, incontri di progetto e rapporti periodici, creazione del sito ufficiale di progetto, pubblicazioni, Layman's report
 
Budget

Il budget totale di progetto è stato pari a 477.135 €, con un contributo totale previsto per il comune di Vicenza pari a 125.140 €
 
 
Comunicati stampa

17.12.2013
Emergenza idraulica, mezzo milione di euro dall'Europa per i servizi di protezione civile
04.03.2014
Emergenza idraulica, a Vicenza due giorni di studio con i partner del progetto europeo
05.03.2014
Meeting emergenza idraulica a Vicenza, il saluto del sindaco Variati ai partner europei
02.07.2014
Emergenza idraulica: si è costituito oggi il distretto locale del rischio idrogeologico
07.10.2015
Esercitazione di protezione civile, il 10 ottobre in piazza Matteotti e ponte degli Angeli
09.10.2015
Domani in piazza Matteotti e a ponte degli Angeli esercitazione di protezione civile
10.10.2015
Alluvione, 200 volontari in campo per l’esercitazione europea
29.04.2016
Protezione civile, ok dell'Enac all'utilizzo del drone: Vicenza primo Comune in Italia