Città di Vicenza

Torrione di porta Castello

Aggiornato al: 07/08/2019

Il Torrione fu eretto nel XII secolo all'ingresso ovest del centro storico della città di Vicenza. Fu successivamente ampliato da Ezzelino III da Romano e abbattuto dopo la sua morte. Nel 1343 fu ricostruito più grande durante l’occupazione scaligera ed entrò a far parte della cinta urbana medievale. Antonio e Mastino II della Scala fecero ripristinare la fortezza ezzeliniana, trasformandola in un vero e proprio Castello che occupava un'area quadrata e circondato da un profondo fossato.

Successivamente, con la dominazione viscontea, venne aggiunto il coronamento merlato e la lanterna superiore, assumendo le fattezze attuali.

Nel corso del '600, il Castello, ormai privo del suo ruolo difensivo, fu venduto – tranne il Torrione perché di pubblico passaggio – dalla Serenissima ai Valmarana, che ne trasformarono l'ala nord in un palazzo affacciato sul loro antico giardino. Lo smantellamento delle parti residue, alla fine del '700, lasciò pressoché integro il Torrione.

Tuttavia, tra l'800 e il '900, per motivi di viabilità, fu raddoppiato l'arco d'ingresso e affiancato da due passaggi pedonali. Gli ultimi due restauri risalgono al 1999 e al 2018. Resta tutt’ora identificabile il perimetro interno dell'antico Castello – corte d'armi – nell'ampio spazio rettangolare che si apre oltre il portale del Torrione, prospiciente il Corso.

Lo scorso anno, dopo cinque secoli, il Torrione è tornato ad essere un bene pubblico. Il collezionista Antonio Coppola, dopo averlo acquistato all’asta, ha ceduto la nuda proprietà dell’imponente edificio al Comune di Vicenza.
La Fondazione Coppola manterrà l’usufrutto per 30 anni del Torrione, utilizzandolo come polo di arte contemporanea, garantendone la gestione e la sua manutenzione.

Biglietti

  • Ingresso senza mostra in corso: 4 euro
  • Ingresso con mostra in corso: 5 euro
  • Ridotto over 65: 4 euro
  • Ridotto per gruppi organizzati con minimo 10 persone: 3 euro
  • Gratuito per gli under 18 e per i giornalisti accreditati in possesso di tessera stampa in corso di validità

I gruppi organizzati saranno accompagnati dal personale addetto che li seguirà per tutto il tempo di visita che su richiesta sarà disponibile a dare informazioni generali sul luogo e sulla mostra in corso.
In alternativa i gruppi possono visitare il sito accompagnati da una propria guida turistica o anche senza.

Visite

Il Torrione è aperto al pubblico con o senza mostre/eventi in corso.
Le visite di gruppo (con più di 15 persone) si possono organizzare prenotandosi sul sito di Fondazione Coppola.
Per i gruppi è consigliata la prenotazione sul sito https://www.fondazionecoppola.org/visita/ 
Per motivi di sicurezza, l’accesso è consentito a gruppi formati da massimo 23 persone. 

Eventi in programmazione

Dal 5 maggio al 30 agosto, mostra "La Torre - Rosa Loy e Neo Rauch", ingresso a pagamento

Dove e quando

Sede

Torrione di porta Castello

Indirizzo: Corso Andrea Palladio 1 (biglietteria al civico 3)

Telefono: 0444043272

Email: info@fondazionecoppola.org

Orario di apertura al pubblico:

da venerdì a lunedì dalle 11 alle 18 (la vendita dei biglietti termina alle 17)

Sito web: Fondazione Coppola