Città di Vicenza

Museo del Risorgimento e della Resistenza - villa Guiccioli

Aggiornato al: 03/08/2021

Da venerdì 6 agosto 2021 per visitare i Musei civici di Vicenza (Teatro Olimpico, Pinacoteca di Palazzo Chiericati, chiesa di Santa Corona, Museo Naturalistico Archeologico, Museo del Risorgimento e della Resistenza, Basilica palladiana) sarà necessario esibire il Green Pass corredato da un documento di identità valido al momento dell'acquisto del biglietto e all'ingresso di ogni singolo museo, come previsto dalle disposizioni governative vigenti (DL del 23 luglio 2021). 

Le disposizioni non si applicano ai bambini di età inferiore ai 12 anni e alle persone con certificazione medica specifica.

La Certificazione verde Covid-19 EU digital Covid certificate è una certificazione digitale e stampabile (cartacea), che contiene un codice a barre bidimensionale (QR Code) e un sigillo elettronico qualificato. La Certificazione attesta una delle seguenti condizioni: aver fatto la vaccinazione anti Covid-19, essere negativi al test molecolare o antigenico rapido nelle ultime 48 ore, essere guariti dal Covid-19 negli ultimi sei mesi.

 

Il Museo del Risorgimento e della Resistenza è intimamente legato alla vita morale, culturale ed alle tradizioni della città e del suo territorio. L’istituto raccoglie memorie di eventi e di personaggi che appartengono alla storia d'Italia e che furono protagonisti nelle vicende storiche della città. Sul colle Ambellicopoli dove sorge villa Guiccioli, attuale sede del museo, si svolse l'eroica resistenza del 1848 che vide la popolazione vicentina, impegnata per la difesa della città, in unione con i volontari provenienti da varie regioni della penisola.

Le raccolte conservate dal museo rappresentano un patrimonio unico a livello nazionale e sono quanto mai varie ed interessanti: il nucleo principale della documentazione è costituito da pubblicazioni a stampa, periodici, giornali, manoscritti, ritratti, quadri, stampe, diari, bandi e proclami, decreti, atti privati, monete, medaglie e decorazioni, carte geografiche civili e militari, armi bianche e da fuoco, bandiere, oggettistica militare di vario genere.

Materiali con i quali non è difficile individuare un filo storico conduttore: i documenti e i cimeli delle raccolte rappresentano infatti un’interessante testimonianza degli avvenimenti vicentini e nazionali ed in qualche caso europei, delle vicende storiche che vanno dalla prima campagna d'Italia di Napoleone nel 1796 alla fine della Seconda Guerra Mondiale e alla lotta di liberazione (1945); si tratta di un secolo e mezzo di vicende che hanno trasformato più volte il volto politico, sociale, economico e morale d’Italia e d’Europa.
La collezione indubbiamente più interessante e di più alto valore storico, è costituita dalla Raccolta Gabriele Fantoni, donata alla Città di Vicenza in più fasi, tra la fine dell’Ottocento e gli inizi del Novecento.

La Raccolta Fantoni del Risorgimento Nazionale, specialmente per quanto riguarda il Veneto dalla fine del ‘700 a tutto 1'800, presenta molti atti - avvisi, notifiche, proclami - del potere politico, giuridico ed amministrativo del governo veneziano del 1848 -1849. Degni di nota sono anche gli autografi e i documenti che illuminano aspetti sconosciuti della biografia di molti difensori della città lagunare, durante l’assedio austriaco. Sono particolarmente interessanti le raccolte, molte delle quali inedite, di inni, poesie e canti patriottici, scritti per la maggior parte da autori minori, nonché satire e pubblicazioni umoristiche, che gettano nuova luce sui sentimenti popolari dell’epoca.
Sono da segnalare le collezioni complete di molti periodici e giornali veneziani del 1848-1849 e gli epistolari relativi al Comitato Politico Veneto Lombardo degli anni 1860-1866. Il materiale a stampa, infine, è completato da oltre 4.000 opuscoli, molti dei quali veramente rari, pubblicati nella seconda metà dell’Ottocento.

La Biblioteca dell'istituto conserva raccolte di libri e riviste a carattere storico che riguardano tematiche e argomenti del periodo napoleonico, risorgimentale e bellico della Prima e Seconda Guerra Mondiale. E' possibile la consultazione da parte del pubblico previo appuntamento.

Ingresso gratuito

Biglietti unici Musei Civici

Celebrazione matrimoni con rito civile e unioni civili

È possibile prenotare l'auditorium di villa Guiccioli per la celebrazione di matrimoni con il rito civile e di unioni civili. 
Per informazioni:

Privati, concessioni per manifestazioni e spettacoli

Le tariffe e la modulistica sono disponibili alla pagina: http://www.museicivicivicenza.it/it/other/condizioni.php

Dove e quando

Sede

Museo del Risorgimento e della Resistenza - villa Guiccioli

Indirizzo: Viale X Giugno 115

Telefono: 0444222820

Email: museorisorgimento@comune.vicenza.it

Orario di apertura al pubblico:

  • invernale: dall'1 settembre al 30 giugno, da martedì a domenica dalle 9 alle 13 (ultima entrata 12.30) e dalle 14.15 alle 17 (ultima entrata 16.30)
  • estivo: dall'1 luglio al 31 agosto, da martedì a domenica dalle 10 alle 14 (ultima entrata 13.30)

Orario di apertura del parco:

  • da ottobre a marzo: da martedì a domenica dalle 9 alle 17.30
  • da aprile a settembre: da martedì a domenica dalle 9 alle 19.30

Chiuso: lunedì, 25 dicembre e 1 gennaio
Aperture straordinarie 2021: 5 aprile, 25 aprile, 1 maggio, 31 maggio, 2 giugno, 15 agosto, 8 settembre, 1 novembre, 8 e 26 dicembre

Sito web: Musei Civici Vicenza

Biglietteria

Iat, Informazione accoglienza turistica

Indirizzo: Piazza Matteotti 12

Telefono: 0444320854

Email: iat@comune.vicenza.it

Orario di apertura al pubblico:

  • luglio e agosto 2021: tutti i giorni dalle 9 alle 18
  • dall'1 settembre: tutti i giorni dalle 9 alle 17.30

Prenotazione obbligatoria per gruppi e scolaresche (Teatro Olimpico e Museo civico di Palazzo Chiericati):

  • Call center 0444964380 (attivo da lunedì a venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18 - chiuso 25 dicembre e 1 gennaio)
  • Email: booking@comune.vicenza.it

Costi di prenotazione

  • gruppi (min 10 max 25 persone): 10 euro
  • scuole: 5 euro a classe

Sito web: Consorzio Vicenza è

Biglietteria

Museo Naturalistico Archeologico

Indirizzo: Contra' Santa Corona 4

Telefono: 0444222815

Email: iat@comune.vicenza.it

Orario di apertura al pubblico:

Attenzione la biglietteria è momentaneamente non attiva

Chiuso: tutti i lunedì e 25 dicembre

Sito web: Musei Civici Vicenza

Infopoint e biglietteria

Basilica palladiana

Indirizzo: Piazza dei Signori

Telefono: 0444222855

Email: iat@comune.vicenza.it

Orario di apertura al pubblico:

  • Dal 26 giugno 2021: da martedì a domenica dalle 10 alle 18  (ultimo ingresso 17.30)
  • Dal 20 al 30 settembre: da martedì a domenica dalle 9 alle 17 (ultimo ingresso 16.30)

Sito web: Consorzio Vicenza è

Infopoint

Monte Berico

Indirizzo: viale X Giugno (alla fine dei portici)

Telefono: 0444320854

Email: iat@comune.vicenza.it

Orario di apertura al pubblico:

Dal 5 settembre al 31 dicembre 2021:

  • la domenica dalle 9 alle 13
  • mercoledì 8 settembre e  mercoledì 8 dicembre dalle 9 alle 13

Sito web: Consorzio Vicenza è