Città di Vicenza

Rinnovo dichiarazione dimora abituale per cittadini stranieri

Aggiornato al: 16/03/2021

I cittadini stranieri, non appartenenti ad uno degli stati membri dell'Unione Europea, iscritti nell'anagrafe della popolazione residente del Comune di Vicenza, hanno l'obbligo di rinnovare la dichiarazione relativa alla loro dimora abituale entro sessanta giorni dall'avvenuto ritiro del titolo di soggiorno rinnovato o aggiornato, pena la cancellazione dal registro anagrafico.

Come fare

Entro sessanta giorni dal ritiro del titolo di soggiorno rinnovato o aggiornato occorre presentarsi all’ufficio anagrafe del Comune di Vicenza con la seguente documentazione:

  • dichiarazione di dimora abituale;
  • originale del titolo di soggiorno rinnovato/aggiornato (anche degli eventuali familiari conviventi);
  • documento di identità.

Normativa

Art.7, comma 3, del D.P.R. 223/89, così come sostituito dall’art. 15, comma 2, del D.P.R. 394/99

Dove e quando

Ufficio Anagrafe

Palazzo degli Uffici

Indirizzo: piazza Biade 26 (piano terra)

Telefono: centralino anagrafico 0444221409 e 0444221411 (attivi da lunedì a venerdì dalle 11.30 alle 13)

Email: uffanagrafe@comune.vicenza.it

PEC: vicenza@cert.comune.vicenza.it

Orario di apertura al pubblico:

L’accesso agli sportelli è esclusivamente con appuntamento prenotato online.

  • lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle 8.30 alle 12.30
  • mercoledì dalle 10 alle 14
  • martedì e giovedì dalle 16.30 alle 18

Note

Sportello 1

Ufficio Anagrafe decentrata presso sede circoscrizione 3

Villa Tacchi (zona San Pio X)

Indirizzo: viale della Pace 89

Telefono: 0444222737 (da lunedì a venerdì dalle 8.30 alle 12.30, martedì e giovedì anche dalle 16.30 alle 18 )

Orario di apertura al pubblico:

L’accesso agli sportelli è esclusivamente con appuntamento prenotato online.

  • da lunedì a venerdì dalle 8.30 alle 12.30
  • martedì e giovedì anche dalle 16.30 alle 18 

Note

All'ufficio Anagrafe decentrata presso circoscrizione 3 vengono rilasciati solo certificati di stato civile in lingua italiana (non su modello plurilingue).
Inoltre si rilasciano certificati di nascita solo a partire dall'anno 1938; di matrimonio a partire dall'anno 1956 e di morte a partire dall'anno 1971.

Modulistica e documenti