Città di Vicenza

Erp edilizia residenziale pubblica, assegnazione alloggi e graduatorie

Aggiornato al: 11/12/2019

Approvazione graduatoria provvisoria

E’ stata approvata la graduatoria provvisoria delle domande ammesse al bando per l’assegnazione di alloggi ERP.
Per l'identificazione del nucleo familiare richiedente è necessario essere in possesso del numero di protocollo generale (PGN) della domanda, rilasciato dall’Ufficio Casa del Comune di Vicenza al momento della presentazione della domanda, ed effettuare una ricerca nella graduatoria. La graduatoria provvisoria è stilata per numero di protocollo generale in ordine crescente; la graduatoria definitiva verrà pubblicata in base al punteggio totale.
E' disponibile anche la lista delle domande dichiarate non ammissibili (escluse) con le relative motivazioni. L'identificazione del nucleo familiare avviene sempre con il numero di protocollo generale.

Informazioni

Per garantire un maggior supporto agli utenti, dall'11 dicembre al 10 gennaio lo sportello dell’Ufficio Casa in contra' Busato 19, Vicenza sarà aperto al pubblico lunedì, giovedì e venerdì dalle 10 alle 12.30, martedì dalle 16.30 alle 18.
E' inoltre possibile contattare il numero 0444221750 da lunedì a giovedì dalle 10 alle 12.30 e martedì e giovedì dalle 16.30 alle 18.

Tempi

La graduatoria provvisoria rimane pubblicata per 30 giorni consecutivi, ossia fino al 10 gennaio 2020 (ai sensi dell'art. 9 del Regolamento regionale Erp n. 4/2018). Il termine è improrogabile.
La graduatoria definitiva sarà pubblicata con le stesse modalità della graduatoria provvisoria entro un termine massimo previsto dal Regolamento regionale di 75 giorni, a partire dal 10 gennaio 2020.
La graduatoria definitiva sarà comunicata, agli interessati, tramite invio di sms.

Come presentare ricorso/integrazioni

Entro il termine improrogabile del 10 gennaio 2020 tutti i richiedenti hanno facoltà di:

  • richiedere specifiche/ulteriori informazioni relativamente all'istruttoria e al punteggio;
  • fare richiesta di integrazione documentale, cioè depositare documentazione integrativa per il riconoscimento di condizioni oggettive e/o soggettive che non sono state ammesse nell'istruttoria, con relativa richiesta di modifica del punteggio. La documentazione potrà essere esaminata solo se riguarda condizioni oggettive e/o soggettive esistenti nei termini temporali previsti dalla Legge regionale n. 39/2017 (18/07/2019);
  • fare ricorso presso l’Ufficio Casa del Comune di Vicenza negli orari di apertura al pubblico indicati di seguito: lunedì, giovedì e venerdì dalle 10 alle 12.30, martedì dalle 16.30 alle 18, mercoledì chiuso.

La commissione Alloggi assume le decisioni entro 60 giorni dal ricevimento del ricorso.

Durante le festività natalizie l’ufficio osserverà alcune variazioni dell’orario di apertura nei seguenti giorni:

  • 23 dicembre 2019 10-12.30 e 16.30-18
  • 24 dicembre 2019 10-12.30 (solo sportello telefonico)
  • 30 dicembre 2019 10-12.30 e 16.30-18
  • 31 dicembre 2019 10-12.30 (solo sportello telefonico)

 

Bando 2019

Per per l'assegnazione di un alloggio del Comune è necessario partecipare al concorso specifico che viene pubblicato ogni anno.

Per l'anno 2019 la domanda si può presentare dal 20 maggio al 18 luglio 2019 (entro il 31 luglio 2019 per i lavoratori italiani emigrati residenti all'estero).

Chi può partecipare al bando

Possono partecipare:

  • i cittadini italiani;
  • i cittadini di Stati appartenenti all’Unione europea regolarmente soggiornanti in Italia e loro familiari;
  • i titolari di permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo;
  • i titolari dello status di rifugiato e dello status di protezione sussidiaria;
  • gli stranieri regolarmente soggiornanti in possesso di permesso di soggiorno, almeno biennale, e che esercitano una regolare attività di lavoro subordinato o di lavoro autonomo.

I richiedenti devono, inoltre, essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • residenza anagrafica in Veneto da almeno 5 anni, anche non consecutivi e calcolati negli ultimi 10 anni, fermo restando che il richiedente deve essere, comunque, residente nel Veneto alla data di scadenza del bando;
  • non essere stati condannati per il reato di “invasione di terreni o edifici“ (articolo 633 del codice penale), nei precedenti 5 anni;
  • non essere titolari di diritti di proprietà, di usufrutto, di uso e di abitazione su immobili adeguati alle esigenze del nucleo familiare ubicati nel territorio nazionale o all’estero;
  • non essere stati assegnatari in proprietà, immediata o futura, di un alloggio realizzato con contributi pubblici, o non aver avuto precedenti finanziamenti pubblici di edilizia agevolata, in qualunque forma concessi, salvo che l’alloggio sia inutilizzabile o distrutto non per colpa dell’assegnatario;
  • situazione economica del nucleo familiare, rappresentata dall’Isee-Erp del valore non superiore a 20.000 euro (è possibile calcolare il proprio Isee-Erp utilizzando il simulatore del Portale Erp - Regione del Veneto; per il calcolo dell’Isee-Erp è richiesto il possesso di attestazione Isee in corso di validità dei componenti del nucleo che intendono presentare la domanda);
  • non aver ceduto o sublocato, in tutto o in parte, fuori dei casi previsti dalla legge, l’alloggio di edilizia residenziale pubblica assegnato.

Le condizioni che danno diritto a punteggio sono indicate nel bando di concorso.
Ultimato il bando e valutate le domande, verrà formulata una graduatoria in base alla quale verranno assegnati gli alloggi popolari.

Come fare

Da lunedì 13 maggio i cittadini interessati potranno trovare le istruzioni per la presentazione della domanda anche presso:

  • i Servizi Sociali e l'ufficio Abitativi in contra' Busato 19, da lunedì a venerdì dalle 10 alle 12.30, martedì e giovedì anche dalle 16 alle 18;
  • l'Ufficio Relazioni con il Pubblico (Urp) in Piazza Biade 26 (piano terra), lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle 8.30 alle 12.30, mercoledì dalle 10 alle 14, martedì e giovedì dalle 16.30 alle 18;
  • nelle sedi delle circoscrizioni 2-3-4-6-7 da lunedì a venerdì dalle 9 alle 12.30.

Da lunedì 13 maggio si potrà inoltre fissare l'appuntamento per la compilazione della domanda informatica con l’assistenza del personale comunale. Il cittadino interessato potrà richiedere l'appuntamento direttamente online sulla pagina "Prenotazioni appuntamenti" oppure chiamando il numero 0444221750  (attivo da lunedì a venerdì dalle 12 alle 13).

La domanda potrà essere anche inviata attraverso raccomandata A/R o via Pec, compilando l’apposito modulo disponibile solo online sul sito del Comune nella sezione Pubblicazioni online : “Altre gare e avvisi - Bando di concorso per l’assegnazione di alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica (ERP) per l’anno 2019”.

Le domande che verranno spedite tramite raccomandata A/R, devono essere indirizzate al Comune di Vicenza, Servizi Sociali, ufficio Abitativi, contra' Busato 19, 36100 Vicenza. Si intendono prodotte in tempo utile le domande inviate a mezzo raccomandata A/R entro i termini stabiliti (farà fede la data del timbro postale).

Le domande da spedire tramite PEC dovranno essere inviate all’indirizzo vicenza@cert.comune.vicenza.it.

Normativa

L.R. 39/17 "Norme in materia di edilizia residenziale pubblica"

Dove e quando

Ufficio Abitativi

Palazzo Negrisolo

Indirizzo: contra' Busato 19

Telefono: 0444221750 (attivo da lunedì a venerdì dalle 8.30 alle 10)

Fax: 0444222518

Orario di apertura al pubblico:

  • lunedì, giovedì e venerdì dalle 10 alle 12.30
  • martedì dalle 16.30 alle 18

Modulistica e documenti