Città di Vicenza

Contributo per la morosità incolpevole Covid-19, anno 2020

Aggiornato al: 02/10/2020

E' un contributo rivolto ai nuclei familiari, anche non destinatari di provvedimenti di sfratto, che per effetto dell'emergenza Covid-19 sono nell'impossibilità di provvedere al pagamento dei canoni di locazione in quanto hanno subito una riduzione del reddito superiore al 30 % nel periodo marzo-maggio 2020, rispetto al corrispondente periodo nell'anno 2019.

Requisiti 

  • cittadinanza italiana o di uno Stato dell’Unione Europea ovvero, in caso di cittadini non appartenenti all’Unione Europea, possesso di un regolare titolo di soggiorno;
  • residenza nel Comune di Vicenza: il richiedente deve essere titolare di un contratto di locazione di unità immobiliare registrato, anche se tardivamente, e deve risiedere nell’alloggio da almeno un anno (sono esclusi gli immobili appartenenti alle categorie catastali A1, A8 e A9);
  • avere un reddito Ise non superiore ad 35 mila euro o reddito derivante da regolare attività lavorativa con un valore Isee non superiore a 26 mila euro;
  • aver subito, in ragione dell’emergenza Covid-19, una riduzione del reddito del proprio nucleo familiare superiore al 30% nel periodo marzo-maggio 2020 rispetto al medesimo periodo dell’anno precedente;
  • aver maturato una morosità nel pagamento dei canoni di locazione e degli oneri accessori a decorrere dal mese di marzo 2020 per effetto dell’emergenza Covid-19;
  • non essere titolare di diritto di proprietà, usufrutto, uso o abitazione di altro immobile, nella provincia di Vicenza, fruibile ed adeguato alle esigenze del proprio nucleo familiare; l’esclusione opera anche nel caso di titolarità dei diritti sopraindicati in capo ad altro componente del nucleo familiare.

Ai sensi dell’art. 1, comma 3, del D.M. 23 giugno 2020 i contributi concessi non sono cumulabili con il c.d. reddito di cittadinanza di cui al D.L. 28 gennaio 2019, n. 4 convertito, con modificazioni, dalla L. 28 marzo 2019, n. 26.

Non possono presentare domanda i soggetti assegnatari di alloggi di edilizia residenziale pubblica.

Finalità ed entità dei contributi

I contributi di cui sopra sono concessi nei limiti e per le finalità di seguito indicate:

Finalità

Contributo

Regolarizzare il pagamento dei canoni di locazione e degli oneri accessori insoluti a decorrere dal mese di marzo 2020 fino ad un massimo di 3 mensilità

Il contributo non può essere superiore all’importo dell’insoluto, con un massimo di 500 euro al mese

Nell’erogazione dei benefici economici si terrà conto dei contributi erogati dalla Regione Veneto denominati FSA-COVID.

Per maggiori informazioni consultare l'allegato avviso.

Come fare

La domanda potrà essere presentata a partire dal 5 ottobre 2020 e fino alle ore 23:59 del 30 ottobre 2020 esclusivamente compilando il form online al link: https://www.comune.vicenza.it/servizi/morinc2020/

In questa fase non sarà necessario allegare nessun documento.

I soggetti impossibilitati ad inoltrare la domanda online potranno chiedere la compilazione assistita presso i Centri servizi sociali territoriali (Csst), esplicitando e motivando l’impossibilità, esclusivamente previo appuntamento telefonico o via mail ai seguenti numeri:

Non sono ammesse altre modalità di presentazione della domanda.

 

Perfezionamento delle domande

Ai cittadini richiedenti le cui domande, ad una prima istruttoria, risulteranno idonee verrà richiesto di presentarsi, previo appuntamento, presso il Csst di riferimento per la sottoscrizione della domanda di contributo e la presentazione della documentazione necessaria.

Costituiscono motivo di esclusione  la mancata sottoscrizione della domanda e la mancata presentazione della documentazione che sarà richiesta.

 

Normativa

  • DM Infrastrutture e trasporti del 23 giugno 2020, pubblicato in GU n. 196 del 6 agosto 2020;
  • Ddelibera di giunta comunale n. 107 del 02/09/2020

 

Modulistica e documenti