Città di Vicenza

11/06/2024

Pellegrinaggio civile e nuovo Cammino Giuriolo a 80 anni dalla morte del partigiano Toni

Con cerimonia pubblica domenica 16 giugno a Campogrosso

Un cammino fisico e spirituale sui passi del Capitano Toni, da Malga Fossetta, sull’Altopiano dei Sette Comuni, fino a Campogrosso, dove è prevista una celebrazione davanti alla sua lapide. In occasione dell’80° anniversario della morte di Antonio Giuriolo, il partigiano “Toni”, caduto a Lizzano di Belvedere il 12 dicembre 1944, l’Istrevi (Istituto storico della Resistenza e dell’età contemporanea di Vicenza “Ettore Gallo”) e il Cai di Vicenza, di cui era socio, hanno progettato un’edizione straordinaria del Pellegrinaggio civile nei luoghi del Piccoli Maestri, domenica 16 giugno a Campogrosso.

L’evento sarà preceduto dal cammino di quattro giorni (dal 13 al 16 giugno) che 19 soci del Cai percorreranno lungo i sentieri che si suppone Giuriolo abbia seguito, fuggendo dal tragico rastrellamento di Malga Fossetta del 5 giugno 1944.

L’iniziativa è stata presentata questa mattina a Palazzo Trissino, sede del Comune di Vicenza, da Stefano Fracasso, presidente Istrevi, Maurizio Dalla Libera, presidente CAI sezione di Vicenza e da Renato Camurri, storico dell’Università di Verona, alla presenza del sindaco Giacomo Possamai.

«Ieri abbiamo affisso una lapide in ricordo di Giacomo Matteotti – ha detto il sindaco Giacomo Possamai - per farne memoria in modo concreto, a 100 anni dal suo barbaro assassinio. Oggi aderiamo con convinzione a questa iniziativa, con l’auspicio che quello di Giuriolo diventi un percorso conosciuto e amato nel panorama dei cammini italiani. Un cammino che, insieme all’andare in montagna, propone una riflessione sui valori della Resistenza e della Libertà».

Nella primavera del 1944 i Piccoli Maestri, con a capo Toni Giuriolo, sono sull’Altopiano di Asiago, dove scelgono come campo base delle loro operazioni Malga Fossetta.

Il 5 giugno 1944 inizia un rastrellamento nazifascista di eccezionale vastità che disperderà il gruppo. Alla fine Malga Fossetta è incendiata, alcuni di loro verranno uccisi, manca all’appello anche il Capitano Toni. Egli, sfuggito al rastrellamento, solo e senza notizie dei compagni, dopo una lunga marcia senza punti di appoggio, con la mano ferita e senza cibo, giunge a Campogrosso. Qui incontra l’amica Anna Correale, che gestisce il rifugio, poi Maria Setti, staffetta del gruppo, e il fratello Libero.

Per ricordare quei tragici eventi, a 80 anni dalla morte di Toni Giuriolo, l’Istrevi ha spostato il tradizionale Pellegrinaggio civile da Malga Fossetta alla zona di Campogrosso.

Contestualmente il Cai, in collaborazione con Istrevi, ha ideato il “Cammino Giuriolo”: un percorso di 80 chilometri e oltre 4 mila metri di dislivello in cui, nei quattro giorni precedenti il Pellegrinaggio civile, un gruppo di soci percorreràla fuga del Capitano “Toni” da Malga Fossetta verso Campogrosso.

Non ci sono documenti che attestino con precisione il percorso di Giuriolo, ma numerose ricognizioni effettuate dal gruppo vicentino del Cai hanno permesso di individuare il tragitto più probabile da lui compiuto.

Il cammino sarà descritto anche in un sito e in una guida, a disposizione di tutti gli escursionisti che vorranno ripercorrerlo.

Il 16 giugno alle 10 è in programma l’incontro con i partecipanti al Pellegrinaggio civile 2024, per effettuare insieme l’ultimo tratto di cammino, dall’Ossario del Pasubio fino al Rifugio Città di Schio, a Campogrosso, dove si terrà la cerimonia conclusiva.

All’arrivo, dopo i saluti delle autorità, sono previsti gli interventi di Renato Camurri, Università di Verona, e dello scrittore Giuseppe Mendicino.

Ad essi si alterneranno letture de La Piccionaia e intermezzi musicali del Complesso Musicale Marzotto di Valdagno. L’evento avrà termine con un omaggio ad Antonio Giuriolo davanti al cippo a lui dedicato.

Hanno dato il patrocinio all’iniziativa la Provincia di Vicenza, il Comune di Vicenza, il Comune di Arzignano, il Comune di Recoaro Terme. Hanno collaborato con Istrevi per l’evento il Cai, l’Accademia Olimpica, la Biblioteca Bertoliana, l’ANPI, l’AVL, la FIAP, l’Aned, l’Anei.

Per informazioni
Istrevi
tel.0444323228, istrevi.staff@istrevi.it

Galleria fotografica

Locandina Cammino Giuriolo Locandina Pellegrinaggio civile

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.