Città di Vicenza

10/06/2024

Elezioni europee, portato a termine con successo lo spostamento di 18 mila elettori

Assessore Nicolai: «Ora procediamo nel progetto che punta a liberare le scuole dalle sezioni di voto»

«Grazie alla collaborazione dei presidenti di seggio e alla comprensione dei cittadini, abbiamo portato a termine con successo il primo importante step del processo di riorganizzazione dei seggi».

Il commento è dell’assessore con delega ai servizi elettorali Leonardo Nicolai, per il quale il voto di ieri rappresentava un importante banco di prova per la realizzazione del progetto che punta a ridurre il numero delle sezioni e a spostarle dalle scuole.

Questo primo spostamento di sede che ha coinvolto 18 mila cittadini, pari al 20,8% degli elettori, si è infatti svolto in modo ordinato, senza creare problemi di sorta alle operazioni di voto.

«Un risultato – prosegue l’assessore Nicolai - che ci incoraggia a procedere nel progetto di mandato di riorganizzare ulteriormente i seggi in modo da interferire il meno possibile con l’attività scolastica, operazione che vedrà coinvolti tutti gli 86 mila elettori».

Sabato e domenica molti elettori hanno scrupolosamente incollato nella propria tessera elettorale il bollino ricevuto per posta con l’indicazione del nuovo seggio e vi si sono recati senza particolari difficoltà.

I cittadini che invece si sono presentati al vecchio seggio con tessera non aggiornata, sono stati indirizzati dal presidente di seggio nella nuova sede, prontamente individuata grazie al servizio online “Trova il seggio”, dove hanno potuto votare anche senza avere la tessera aggiornata.

Dalla sua introduzione – a fine aprile - il servizio “Trova il seggio” è stato consultato oltre 3 mila volte, di cui circa 2500 volte nei due giorni di votazione.

Sabato e domenica il servizio online che permette, tramite spid o carta d’identità elettronica, di stampare un attestato sostitutivo di tessera elettorale per se stessi e per il proprio nucleo familiare è stato utilizzato da 335 elettori; l’ufficio elettorale ha rilasciato 561 duplicati di tessere elettorali.

«Un ringraziamento infine va ai dipendenti comunali – conclude l’assessore Nicolai - la cui dedizione e impegno hanno reso possibile l’avvio di una ristrutturazione imponente dei seggi che non si è soliti vedere nelle grandi città».

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.