Città di Vicenza

22/01/2021

Concluso l’intervento sul muro storico della scuola Maffei

Tolio e Celebron: “Risolto in tre giorni un problema risalente al 2012, una soluzione resa ancora più urgente dal Covid-19”

Condividi su:
La nuova parete di legno a ridosso del muro

Si sono conclusi in tempi record i lavori che hanno interessato il tratto finale del muro storico della scuola secondaria di primo grado F. Maffei. A ridosso del muro, situato sul lato opposto rispetto alla chiesa di Santa Caterina, è stata infatti realizzata una parete in legno alta due metri in grado di contenere eventuali piccoli crolli. Viene garantito così il passaggio in sicurezza tra il cortile anteriore e quello posteriore, consentendo ai 460 alunni della scuola (distribuiti in 20 classi) di usufruire completamente dello spazio esterno. L’intervento, realizzato da Amcps, ha avuto un costo di circa 2mila euro. 

Si tratta di un problema risalente al 2012, che abbiamo risolto in tre giorni – dichiara l’assessore all’istruzione Cristina Tolio – Sono state eliminate le transenne che delimitavano l’area, precludendo il passaggio pedonale, sostituendole con una superficie in legno che assicura la messa in sicurezza della zona, il passaggio e quindi la piena disponibilità del cortile. Era un intervento necessario da anni, reso ancora più urgente dalla situazione legata al Covid-19, che impone alle scuole un maggiore utilizzo degli spazi esterni. Non potevamo intervenire direttamente sul muro storico, parte delle mura cittadine, ma siamo riusciti comunque ad accogliere la richiesta espressa dalla scuola, resa particolarmente urgente anche dall’elevata utenza dell’istituto”. 

L’area interessata è transennata da anni e dimenticata da molto tempo, una situazione alla quale nessuno aveva dato risposta – conclude l’assessore ai lavori pubblici Matteo Celebron - Grazie alla sinergia tra l’assessorato ai lavori pubblici e quello all’istruzione siamo riusciti a risolvere il problema in pochissimo tempo. La nostra attenzione non è rivolta solo ai grandi interventi, ma anche alle piccole manutenzioni, che risultano però fondamentali per la vita scolastica di alunni e insegnanti”. 

Esprime soddisfazione anche la dirigente scolastica Paola Pizzeghello, che sottolinea la necessità di usufruire a pieno del cortile per le attività dell'istituto così come per le prove di evacuazione o per le procedure di sicurezza. Anche su impulso dell’assessore Tolio la scuola sta inoltre valutando un progetto per la realizzazione di un murale decorativo sulla nuova parete di legno ad opera degli alunni. 

Audio

Ven01

Galleria fotografica

La nuova parete di legno a ridosso del muro La nuova parete di legno a ridosso del muro_verticale Il muro transennato prima dei lavori Il muro transennato prima dei lavori_verticale

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Stampa Stampa la pagina Condividi su: