Città di Vicenza

13/01/2020

Cavalcavia Ferreto de Ferreti, una rete di cantiere stopperà l'accesso

Contro il degrado generato da spaccio e prostituzione

Stop al degrado sotto il cavalcavia di Ferreto de Ferreti. Fin dai prossimi giorni saranno eseguiti una pulizia di fondo dell'intera area a ridosso dei binari, compreso ciò che resta della pensilina della vecchia fermata, il disboscamento e la rimozione delle sterpaglie. Poi una rete di cantiere alta due metri e mezzo chiuderà ogni accesso alla zona fin dalla prima pila del ponte, mentre un grande faro illuminerà il fronte strada su viale Verona.

La decisione è stata presa stamane dal sindaco Francesco Rucco, recatosi in sopralluogo con l'assessore Mattia Ierardi e il consigliere Nicolò Naclerio.

Insieme ad alcuni residenti riuniti in comitato, gli amministratori hanno verificato di persona lo stato di estrema sporcizia e degrado dell'area, luogo di spaccio e di prostituzione.

“Questa situazione che dura da decenni – ha dichiarato al termine del sopralluogo il sindaco Francesco Rucco – deve finire. Non è degna di un quartiere dove vivono e lavorano persone perbene. In attesa che nei prossimi mesi partano i lavori di riqualificazione del ponte, interveniamo subito con lo sgombero dei rifiuti, la chiusura degli accessi e il potenziamento dell'illuminazione. Altri hanno parlato per anni. Noi agiamo”.

 

Galleria fotografica

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.