Città di Vicenza

03/09/2019

ViOff, la terza edizione al debutto

Il Fuori Fiera di Vicenzaoro è pronto ad approdare in città con l'edizione Golden arts

Sta per debuttare la terza edizione di VIOFF, Fuori Fiera di Vicenzaoro, dedicata alle Golden Arts e in scena da venerdì 6 a domenica 8 settembre 2019 a Vicenza.
Un evento realizzato grazie alla collaborazione fra Comune di Vicenza e Italian Exhibition Group che
celebra l’arte in tutte le sue forme: arti visive, danza, musica, teatro, letteratura e molto altro
animeranno le vie del centro di Vicenza in un eccezionale evento diffuso che celebra le diverse
manifestazioni della bellezza. A far da cornice la città di Vicenza che, con i suoi maestosi edifici
firmati Andrea Palladio, fa da ponte con il protagonista indiscusso di Golden Arts, Salvador Dalì.
L’artista catalano, che non ha mai nascosto la sua profonda ammirazione per Palladio al punto da
definirlo el archetipo de lo daliniano, dominerà la scena con l’esposizione esclusiva di alcune delle
sue sculture grazie alla collaborazione tra il Comune di Vicenza e IEG con la Dalí Universe, tra le
più grandi e prestigiose collezioni private di opere dell’artista spagnolo al mondo. Presso la Fiera di
Vicenza, dal 5 all’11 settembre, saranno esposte due sculture monumentali che, successivamente,
fino al 26 gennaio 2020, verranno spostate nel cuore della città: Danza del Tempo I (Piazza delle
Erbe) e Omaggio a Tersicore (Campo Marzo). Sempre nel centro storico di Vicenza ci saranno altre
sculture monumentali e museali dell’importante collezione di Beniamino Levi, ossia Venere Spaziale
(Piazza Matteotti), Elefante del Trionfo (Piazza dei Signori), Ballerina Daliniana (Basilica Palladiana),
Danza del Tempo III (Piazza San Lorenzo), Pianoforte Surrealista (Conta’ Cavour, angolo Corso
Palladio).
Gli allestimenti delle statue e la loro collocazione avranno luogo questa notte, tra il 3 e il 4 settembre.
Inoltre, sarà possibile visitare dal 7 settembre fino al 26 gennaio 2020 la mostra “Arte Preziosa: le
sculture gioiello di Salvador Dalí” presso il Museo del Gioiello, nella suggestiva cornice della Basilica
Palladiana. All’interno di Vicenzaoro September, sarà presentata un’esclusiva collezione di gioielli,
ideata, studiata e realizzata da Dalí Universe Gold in collaborazione coi maestri orafi vicentini.
A proposito di grandi nomi, l’attesa cresce sempre più per lo spettacolo esclusivo di un gruppo di
primi ballerini e solisti del teatro Alla Scala di Milano che si esibiranno sabato 7 settembre alle 21
in Piazza dei Signori in una coreografia speciale che omaggerà le Golden Arts: seguirà poi il Gala
di danza classica e neoclassica, con un passo a due – Don Chisciotte – estratto dal repertorio di
coreografie di Rudolf Nureyev anche grazie alla straordinaria partecipazione di Davit Galstyan,
solista del Ballet du Capitole de Toulouse. Si potrà assistere anche alle coreografie di Marco Pelle,
noto coreografo vicentino.
“La terza edizione di VIOFF è alle porte, e noi siamo lieti di annunciarla. Il tema di quest’anno sarà
Golden Arts: una tre giorni interamente dedicata all’artigianato, alla musica, alla danza e molto altro.
– così il Sindaco Francesco Rucco saluta l’inizio della terza edizione del VIOFF – È una
grandissima soddisfazione per la Città di Vicenza avere ospiti d’eccezione come i ballerini del Teatro

Alla Scala e poter ospitare statue di alta fattura come quelle di Salvador Dalì. La nostra città si
dimostra ancora una volta promotrice della cultura e delle eccellenze del territorio con una proposta
di alta qualità per cittadini, buyer e turisti. In questo modo, Vicenza vuole porsi come punto di
riferimento su tutto il territorio. Ringraziamo in questa sede tutti coloro che hanno reso possibile la
realizzazione di questa terza edizione”.


“Vicenza vivrà un weekend ricchissimo di appuntamenti interessanti e coinvolgenti grazie a Golden
Arts, un evento che saprà valorizzare a pieno il centro di una città che gode di una storia e di
eccellenze senza pari – afferma Silvio Giovine, Assessore alle Attività produttive del Comune
di Vicenza –. Giungere alla terza edizione è per noi la prova del successo di un evento che è iniziato
soltanto l’anno scorso e che, contro ogni aspettativa, oggi ci rende orgogliosi e ci regala una grande
soddisfazione. È peraltro un’ulteriore conferma della necessità di unire le forze e di collaborare con
Italian Exhibition Group: solo così siamo riusciti ad arrivare alla realizzazione di un evento che possa
valorizzare Vicenza nella massima espressione delle sue potenzialità. Con VIOFF vogliamo
risvegliare il nostro orgoglio e mostrare al mondo le meraviglie del nostro patrimonio artistico e
culturale ”.


“Vicenzaoro è un polo di attrazione per migliaia di operatori professionali da tutto il mondo che,
grazie alla sinergia con il VIOFF, godono delle bellezze della città ravvivata da un’offerta culturale a
360 gradi – sostiene Marco Carniello, Direttore della Divisione Jewellery & Fashion di IEG –.
Agli spazi della fiera si aggiunge così una sorta di ‘padiglione esteso’ di 5 mila metri quadrati nel
cuore di Vicenza capace di generare un indotto che coinvolge 42 partner istituzionali, 24 iniziative di
scena nella tre giorni, oltre 240 ore di attività. 12 arti, declinate nei modi più vari, aggiungono valore
alle eccellenze della manifestazione creando una moltitudine di opportunità rese possibili dal gioco
di squadra di Italian Exhibition Group, il Comune, le associazioni di categoria e l’intero tessuto socioeconomico vicentino”.


“È sempre stato impegno del Museo Diocesano di lavorare in sinergia con gli altri Musei presenti
nella città, collaborando con passione alle varie iniziative culturali che aiutano a valorizzare tante
realtà ricche di arte, storia e cultura della nostra città – dichiara Monsignor Francesco Gasparini,
Direttore del Museo Diocesano –. Anche l’impegno di far sì che Vicenzaoro, manifestazione
importantissima della fiera vicentina, sia collegata con il centro cittadino, ci ha visti subito entusiasti
perché questo legame Fiera-Città sia sempre più proficuo, mettendo insieme le bellezze dell’ingegno
contemporaneo con la ‘città bellissima’”.


Nel centro storico, le vetrine saranno decorate ad hoc in occasione della settima edizione del festival
Vicenza in Lirica, dal 31 agosto al 15 settembre: preziosi allestimenti espositivi declineranno il tema
dell’opera lirica e dell’oro grazie al progetto Le Vetrine vestono Lirica e Oro. E, per rimanere in
tema, domenica 8 settembre alle 21, presso il Teatro Olimpico, andrà in scena un’opera barocca
che ben incarna la quintessenza di questa terza edizione di VIOFF: si tratta de La Diavolessa,
dramma giocoso di Baldassarre Galuppi su libretto di Carlo Goldoni.
Le vetrine delle principali vie del centro storico ospiteranno inoltre esposizioni di quadri e sculture a
cura di Sharon Di Carlo; il coinvolgimento delle vetrine prevede inoltre una serie di performance
surrealiste dal titolo “Stained Glass – La mia vita segreta di Salvador Dalì” a cura del Teatro della
Cenere.

Numerosi i momenti dedicati alla scoperta degli angoli più nascosti della città di Vicenza. Si parte
dalle due iniziative di sabato 7 e domenica 8: “Vicenza Underground”, firmata da Comune di
Vicenza, Museo Diocesano e Consorzio Vicenzaè, tour guidati ad alcuni dei più significativi siti
archeologici della città; e “Antiche Botteghe e Portoni segreti”, di Confartigianato Imprese con il
marchio ViArt. Appuntamento nel pomeriggio di domenica 8 settembre per la performance itinerante
de Il tempo è l’oro organizzata dall' Associazione Vicenza In Oro 1333: exvUoto teatro
accompagna gli spettatori in un itinerario storico organizzato su due turni (uno alle 15.30 e uno alle
18) con momenti di narrazione, performativi e visite alle botteghe.
Grande spazio sarà dedicato alla creatività, all’artigianato e alle arti applicate. A rendere loro
omaggio l’esclusiva Gold Edition di “Non ho l'età eventi - Unico il mercato del fatto a mano”, che
avrà luogo in Piazza San Lorenzo e in Corso Fogazzaro domenica 8 settembre, dalle 10 alle 19, e
sarà interamente dedicato all’arte grazie a selezionati espositori artigiani. Anche l’Associazione
Culturale Pandora proporrà l'evento Trastevere in Arte che, tra sabato 7 e domenica 8 settembre,
torna nuovamente in Contrà San Pietro con i suoi preziosi gioielli dopo il grande successo degli anni
scorsi.
Tanti gli spazi dedicati all’artigianato di alta fattura e alle eccellenze del territorio: l’anteprima
dell’inaugurazione “Dedalo Minosse” nel salotto del celebre architetto Carlo Scarpa presso Palazzo
Brusarosco Zaccaria, in Contra' Porta S. Croce, dove sarà possibile partecipare a una elegante
degustazione enogastronomica fra sofisticati pezzi di design. Da non dimenticare anche la mostra
espositiva “Artigianato e Design” a cura di CNA Vicenza, presso la Loggia del Capitaniato, sabato
7 e domenica 8 settembre dalle ore 10 alle 19.
Sempre per rimanere in tema di eccellenze del territorio, Antonio Zamperla Spa proporrà
l’esibizione di originali attrazioni in vetroresina (da venerdì 6 a domenica 8 settembre) progettate
dall’Art Department del gruppo in una location esclusiva, l’atrio di Palazzo Trissino.
E, se di eccellenze del territorio si parla, il CPV – Centro di Produttività del Veneto – organizza per
sabato 7 settembre, dalle ore 16 alle ore 22, in Contra’ Garibaldi, una sessione di lavoro incentrata
sulla tecnica dello smalto a fuoco su metallo.
Non mancheranno poi momenti dedicati alla musica: appuntamento imperdibile venerdì 6 settembre
alle ore 21 in Piazza dei Signori, quando a salire sul palco del Vicenza in Festival sarà la grande star
della musica italiana Max Gazzè. Il Dj-set di Cuore Matto Gold farà invece ballare l’intera Piazza
dei Signori il giorno successivo, sabato 7 settembre dalle ore 22.00 alle ore 01.00. Infine, domenica
8, a partire dalle 21.00, a salire sul palco del Vicenza in Festival in Piazza dei Signori sarà la Tribute
Band di Zucchero.
Spazio anche per l’intrattenimento. La letteratura sarà protagonista con il Premio Nazionale di
Letteratura Neri Pozza, in collaborazione con Confindustria Vicenza, e dedicato a opere inedite di
narrativa letteraria: venerdì 6 settembre, alle ore 18.00, all’interno della prestigiosa cornice del
Teatro Olimpico, si terrà la cerimonia di premiazione del vincitore.
Domenica 8 settembre sarà ricca di appuntamenti: al Palazzo Opere Sociali, in Piazza Duomo, dalle
16.00 alle 18.00 verrà proiettato il docufilm Palladio. Lo spettacolo dell'architettura, diretto da
Giacomo Gatti e Francesco Invernizzi, proposto nella versione inedita di 113 minuti a cura di
Magnitudo Film – in presentazione anche alla 76° Mostra del Cinema di Venezia.

Domenica 8 settembre alle 17.30, presso l’atrio di Palazzo Trissino, avrà luogo la consegna del
Premio VIOFF ad Alberto Zamperla, vicentino illustre che si è distinto per creatività, ingegno e
valorizzazione del Made in Italy. Dalle 18.00 alle 20.30, lungo Corso Palladio si potrà assistere alla
sfilata delle ragazze che concorreranno per aggiudicarsi il titolo di Miss VIOFF. In quest’ultima
iniziativa la Diavolessa sfilerà in passerella: i solisti che la sera precedente si esibiranno al Teatro
Olimpico nell’opera la Diavolessa di Baldassare Galuppi apriranno la sfilata di Miss VIOFF.
Piazza Duomo ospiterà per l’intera durata della manifestazione la tappa del quarto tour italiano di
“Cucine a Motore” con sofisticate degustazioni proposte da chef stellati ed ex partecipanti del
programma “Masterchef”: sabato 7 e domenica 8 saranno aperti anche a pranzo, con orario
continuato dalle 11.00 fino alle 23.30.
E, non da ultimo, sabato 7 settembre, dalle 16.00 alle 24.00, in Piazza Garibaldi, verrà presentato
un evento dedicato ai giovani e al mondo del lavoro: «Ulisse – Il camper dell’orientamento»,
promosso dal Comune di Vicenza, dalla Fondazione Emblema e dal CPV – Centro Produttività
Veneto.
VIOFF, Fuori Fiera di Vicenzaoro, è promosso dal Comune di Vicenza e sostenuto da Italian
Exhibition Group.
Vi aspettiamo a Vicenza dal 6 all’8 settembre per Golden Arts, terza edizione di VIOFF.
Per rimanere aggiornati su tutte le attività di VIOFF, seguiteci su www.vioff.it e sulle pagine social
Facebook e Instagram.
Gli hastag di riferimento sono #VIOFF e #VIOFFGoldenArts.

Galleria fotografica

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.